Corylus

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Corylus
Illustration Corylus avellana0.jpg
Corylus avellana
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Plantae
Divisione Magnoliophyta
Classe Magnoliopsida
Ordine Fagales
Famiglia Betulaceae
Genere Corylus
L., 1753
Specie
  • vedi testo

Corylus (nocciolo) L., 1753 è una genere di piante appartenente alla famiglia delle Betulaceae.

Specie[modifica | modifica wikitesto]

Le specie di Corylus conosciute sono:[1]

Usi[modifica | modifica wikitesto]

Sono edibili i frutti di ogni varietà di nocciolo. Il nocciolo comune (Corylus avellana) è la prima specie più coltivata; nessun'altra specie ha particolare rilevanza commerciale. Un certo numero di varietà sono coltivate come piante ornamentali, per i rami contorti (C. avellana 'Contorta') penduli (C. avellana 'Pendula') o per i petali viola (C. maxima 'Purpurea'). Il nocciolo è un materiale tradizionalmente usato per costruire graticci, palizzate, canestri. L'albero può essere capitozzato, dato che emette polloni dopo pochi anni. Foglie e germogli sono cibo per le larve di varie speci di Lepidotteri.

Folklore[modifica | modifica wikitesto]

I Celti ritenevano i noccioli fonte di saggezza ed ispirazione. Numerose versioni di leggende celtiche parlano di nove noccioli cresciuti intorno ad uno specchio d'acqua, in cui cadevano i frutti maturi, mangiati da un salmone (pesce sacro ai Celti), che assorbiva la loro saggezza. In una, un druido, nella speranza di diventare onnisciente, ne pescò uno, e chiese a un allievo di arrostirglielo senza assaggiarlo. Mentre lo cucinava, si formò una bolla che l'allievo scoppiò col dito, assorbendo la saggezza del pesce succhiandosi il dito scottato. Il ragazzo si chiamava Fionn Mac Cumhail (Fin McCool) e divenne uno tra i più celebri eroi della mitologia gaelica.

I fratelli Grimm, ne "Il ramo del nocciolo" sostengono che essi proteggano al meglio da tutti i rettili e gli animali striscianti.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Corylus su The Plant List. URL consultato il 7 ottobre 2011.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

botanica Portale Botanica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di botanica