Corte d'appello di Bologna

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Territorio del distretto di corte d'appello di Bologna

Il distretto della Corte d'appello di Bologna è formato dai circondari dei 9 Tribunali ordinari di Bologna, Ferrara, Forlì, Modena, Parma, Piacenza, Ravenna, Reggio Emilia e Rimini.

Costituisce l'unica Corte d'appello nel territorio della regione Emilia-Romagna. La Corte ha sede nel Palazzo Ranuzzi-Baciocchi (detto anche Palazzo Ruini),[1] dove gli uffici giudiziari sono insediati dal 1873.[2]

Cenni storici[modifica | modifica wikitesto]

La Corte d'appello di Bologna fu istituita nel periodo napoleonico, con decreto 17 giugno 1806.[3]

Con la Restaurazione ed il ritorno dello Stato Pontificio, nel 1816 furono previsti i Tribunali di prima istanza di Bologna, Ferrara, Ravenna e Forlì, per i quali era competente in secondo grado il Tribunale di appellazione di Bologna.[4]

Nel 1860, con l'annessione delle province emiliane e romagnole al Regno di Sardegna, furono istituite le Corti d'appello di Bologna e di Parma (con sezione a Modena)[5], quest'ultima soppressa ed accorpata al capoluogo emiliano nel 1923.[6]

Competenza territoriale civile e penale degli uffici del distretto[modifica | modifica wikitesto]

Le circoscrizioni territoriali sono aggiornate al testo della legge 27 febbraio 2015, n. 11 e dei decreti ministeriali 22 aprile 2015 e 27 maggio 2016.[7]

Tribunale di Bologna[modifica | modifica wikitesto]

Giudice di pace di Bologna[modifica | modifica wikitesto]

Anzola dell'Emilia, Argelato, Baricella, Bazzano, Bentivoglio, Bologna, Calderara di Reno, Casalecchio di Reno, Castel d'Aiano, Castel Maggiore, Castello d'Argile, Castello di Serravalle, Castenaso, Crespellano, Crevalcore, Galliera, Granarolo dell'Emilia, Grizzana Morandi, Loiano, Malalbergo, Marzabotto, Minerbio, Monghidoro, Monte San Pietro, Monterenzio, Monteveglio, Monzuno, Ozzano dell'Emilia, Pianoro, Sala Bolognese, San Giorgio di Piano, San Giovanni in Persiceto, San Lazzaro di Savena, San Pietro in Casale, Sant'Agata Bolognese, Sasso Marconi, Savigno, Vergato, Zola Predosa

Giudice di pace di Imola[modifica | modifica wikitesto]

Borgo Tossignano, Budrio, Casalfiumanese, Castel del Rio, Castel Guelfo di Bologna, Castel San Pietro Terme, Dozza, Fontanelice, Imola, Medicina, Molinella, Mordano

Giudice di pace di Porretta Terme[modifica | modifica wikitesto]

Camugnano, Castel di Casio, Castiglione dei Pepoli, Gaggio Montano, Granaglione, Lizzano in Belvedere, Porretta Terme, San Benedetto Val di Sambro

Palazzo di giustizia di Ferrara

Tribunale di Ferrara[modifica | modifica wikitesto]

Giudice di pace di Ferrara[modifica | modifica wikitesto]

Argenta, Berra, Bondeno, Cento, Codigoro, Comacchio, Copparo, Ferrara, Formignana, Goro, Jolanda di Savoia, Lagosanto, Masi Torello, Massa Fiscaglia, Mesola, Migliarino, Migliaro, Mirabello, Ostellato, Pieve di Cento, Poggio Renatico, Portomaggiore, Ro, Sant'Agostino, Tresigallo, Vigarano Mainarda, Voghiera

Tribunale di Forlì[modifica | modifica wikitesto]

Giudice di pace di Forlì[modifica | modifica wikitesto]

Bagno di Romagna, Bertinoro, Borghi, Castrocaro Terme e Terra del Sole, Cesena, Cesenatico, Civitella di Romagna, Dovadola, Forlì, Forlimpopoli, Galeata, Gambettola, Gatteo, Longiano, Meldola, Mercato Saraceno, Modigliana, Montiano, Portico e San Benedetto, Predappio, Premilcuore, Rocca San Casciano, Roncofreddo, San Mauro Pascoli, Santa Sofia, Sarsina, Savignano sul Rubicone, Sogliano al Rubicone, Tredozio, Verghereto

Tribunale di Modena[modifica | modifica wikitesto]

Giudice di pace di Finale Emilia[8][modifica | modifica wikitesto]

Camposanto, Cavezzo, Concordia sulla Secchia, Finale Emilia, Medolla, Mirandola, San Felice sul Panaro, San Possidonio, San Prospero

Giudice di pace di Modena[modifica | modifica wikitesto]

Bastiglia, Bomporto, Campogalliano, Carpi, Castelfranco Emilia, Castelnuovo Rangone, Castelvetro di Modena, Fiorano Modenese, Formigine, Frassinoro, Guiglia, Maranello, Marano sul Panaro, Modena, Montefiorino, Nonantola, Novi di Modena, Palagano, Prignano sulla Secchia, Ravarino, San Cesario sul Panaro, Sassuolo, Savignano sul Panaro, Soliera, Spilamberto, Vignola, Zocca

Giudice di pace di Pavullo nel Frignano[9][modifica | modifica wikitesto]

Fanano, Fiumalbo, Lama Mocogno, Montecreto, Montese, Pavullo nel Frignano, Pievepelago, Polinago, Riolunato, Serramazzoni, Sestola

Palazzo di giustizia di Parma

Tribunale di Parma[modifica | modifica wikitesto]

Giudice di pace di Parma[modifica | modifica wikitesto]

Albareto, Bardi, Bedonia, Berceto, Bore, Borgo Val di Taro, Busseto, Calestano, Collecchio, Colorno, Compiano, Corniglio, Felino, Fidenza, Fontanellato, Fontevivo, Fornovo di Taro, Langhirano,[10] Lesignano de' Bagni, Medesano, Mezzani, Monchio delle Corti, Montechiarugolo, Neviano degli Arduini, Noceto, Palanzano, Parma, Pellegrino Parmense, Polesine Parmense, Roccabianca, Sala Baganza, Salsomaggiore Terme, San Secondo Parmense, Sissa, Solignano, Soragna, Sorbolo, Terenzo, Tizzano Val Parma, Tornolo, Torrile, Traversetolo, Trecasali, Valmozzola, Varano de' Melegari, Varsi, Zibello

Tribunale di Piacenza[modifica | modifica wikitesto]

Giudice di pace di Piacenza[modifica | modifica wikitesto]

Agazzano, Alseno, Besenzone, Bettola, Bobbio, Borgonovo Val Tidone, Cadeo, Calendasco, Caminata, Caorso, Carpaneto Piacentino, Castel San Giovanni, Castell'Arquato, Castelvetro Piacentino, Cerignale, Coli, Corte Brugnatella, Cortemaggiore, Farini, Ferriere, Fiorenzuola d'Arda, Gazzola, Gossolengo, Gragnano Trebbiense, Gropparello, Lugagnano Val d'Arda, Monticelli d'Ongina, Morfasso, Nibbiano, Ottone, Pecorara, Piacenza, Pianello Val Tidone, Piozzano, Podenzano, Ponte dell'Olio, Pontenure, Rivergaro, Rottofreno, San Giorgio Piacentino, San Pietro in Cerro, Sarmato, Travo, Vernasca, Vigolzone, Villanova sull'Arda, Zerba, Ziano Piacentino

Tribunale di Ravenna[modifica | modifica wikitesto]

Giudice di pace di Faenza[modifica | modifica wikitesto]

Bagnara di Romagna, Brisighella, Casola Valsenio, Castel Bolognese, Faenza, Riolo Terme, Solarolo

Giudice di pace di Lugo[modifica | modifica wikitesto]

Bagnacavallo, Conselice, Cotignola, Fusignano, Lugo, Massa Lombarda, Sant'Agata sul Santerno

Giudice di pace di Ravenna[modifica | modifica wikitesto]

Alfonsine, Cervia, Ravenna, Russi

Tribunale di Reggio Emilia[modifica | modifica wikitesto]

Giudice di pace di Reggio Emilia[modifica | modifica wikitesto]

Albinea, Bagnolo in Piano, Baiso, Bibbiano, Boretto, Brescello, Busana, Cadelbosco di Sopra, Campagnola Emilia, Campegine, Canossa, Carpineti, Casalgrande, Casina, Castellarano, Castelnovo di Sotto, Castelnovo ne' Monti, Cavriago, Collagna, Correggio, Fabbrico, Gattatico, Gualtieri, Guastalla, Ligonchio, Luzzara, Montecchio Emilia, Novellara, Poviglio, Quattro Castella, Ramiseto, Reggio nell'Emilia, Reggiolo, Rio Saliceto, Rolo, Rubiera, San Martino in Rio, San Polo d'Enza, Sant'Ilario d'Enza, Scandiano, Toano, Vetto, Vezzano sul Crostolo, Viano, Villa Minozzo

Tribunale di Rimini[modifica | modifica wikitesto]

Giudice di pace di Rimini[modifica | modifica wikitesto]

Bellaria-Igea Marina, Casteldelci, Cattolica, Coriano, Gemmano, Maiolo, Misano Adriatico, Mondaino, Monte Colombo, Montefiore Conca, Montegridolfo, Montescudo, Morciano di Romagna, Novafeltria, Pennabilli, Poggio Berni, Riccione, Rimini, Saludecio, San Clemente, San Giovanni in Marignano, San Leo, Sant'Agata Feltria, Santarcangelo di Romagna, Talamello, Torriana, Verucchio

Altri organi giurisdizionali competenti per i comuni del distretto[modifica | modifica wikitesto]

Sezioni specializzate[modifica | modifica wikitesto]

Giustizia minorile[modifica | modifica wikitesto]

Sorveglianza[modifica | modifica wikitesto]

Giustizia tributaria[modifica | modifica wikitesto]

Giustizia militare[modifica | modifica wikitesto]

Giustizia contabile[modifica | modifica wikitesto]

  • Corte dei Conti: Sezione Giurisdizionale per la regione Emilia Romagna; Sezione regionale di controllo per l'Emilia-Romagna, Procura regionale presso la sezione giurisdizionale per la regione Emilia Romagna (Bologna)

Giustizia amministrativa[modifica | modifica wikitesto]

Usi civici[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Corte d’appello di Bologna. Il palazzo
  2. ^ AA.VV., Palazzo Ranuzzi-Baciocchi. Storia e utilizzo
  3. ^ Scheda Ministero Beni Culturali
  4. ^ Motu proprio di Papa Pio VII 6 luglio 1816 sulla Organizzazione dell'Amministrazione Pubblica
  5. ^ Regio decreto 4 dicembre 1860, n. 4461, in Gazzetta Ufficiale del Regno 12/12/1860, n. 295
  6. ^ Regio decreto 24 marzo 1923, n.601
  7. ^ Legge 27 febbraio 2015, n. 11 Conversione in legge con modificazioni, del decreto-legge 31 dicembre 2014, n. 192, recante proroga di termini previsti da disposizioni legislative, pubblicata sulla "Gazzetta Ufficiale" n. 49 del 28/2/15
  8. ^ L'Ufficio del Giudice di pace di Finale Emilia, già soppresso (con passaggio di competenze al GdP di Modena) è stato ricostituito con D.M. 27 maggio 2016 (pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 179 del 2/8/16), con effetto dal 1/4/17 (D.M 29 dicembre 2016 in Gazzetta Ufficiale n. 1 del 2/1/17)
  9. ^ L'Ufficio del Giudice di pace di Pavullo nel Frignano, già soppresso (con passaggio di competenze al GdP di Modena) è stato ricostituito con D.M. 27 maggio 2016 (pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 179 del 2/8/16), con effetto dal 2/1/17
  10. ^ L'ufficio del Giudice di pace di Langhirano è stato soppresso con decreto ministeriale 22 aprile 2015
  11. ^ Sito del TAR Emilia-Romagna con sede a Bologna, su giustizia-amministrativa.it. URL consultato il 20 giugno 2015 (archiviato dall'url originale il 21 giugno 2015).
  12. ^ Sito del TAR Emilia-Romagna, sezione staccata di Parma, su giustizia-amministrativa.it. URL consultato il 20 giugno 2015 (archiviato dall'url originale il 21 giugno 2015).

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]