Corsica Victoria

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Corsica Victoria
Corsica and Sardinia ferries in port Vado Ligure.jpg
Corsica Victoria nel porto di Vado Ligure.
Descrizione generale
Civil Ensign of Italy.svg
Tipo traghetto ro-ro passeggeri
Proprietà Forship S.p.A.
Porto di registrazione Flag of Sweden.svg Visby, Svezia (26 novembre 1973 - 3 febbraio 1989)
Flag of Panama.svg Panamá (3 febbraio 1989 - 2000)
Civil Ensign of Italy.svg Genova, Italia
Identificazione Numero IMO: 7305253 nominativo internazionale ITU:
India
I
Kilo
K
Zulu
Z
Uniform
U
(India-Kilo-Zulu-Uniform)
Numero MMSI: 247580000
Costruttori Brodogradiliste J. L. Mosor
Cantiere Traù, Jugoslavia
Varo 12 febbraio 1973
Completamento 26 novembre 1973
Entrata in servizio marzo 1974
Caratteristiche generali
Dislocamento 9 376
Stazza lorda 13 005 tsl
Portata lorda 2 643 tpl
Lunghezza 146,55 m
Larghezza 20,5 m
Pescaggio 5,1 m
Propulsione 6 motori Nohab/Polar SF116VS-E Diesel, 10 590 kW, collegati a due assi
Velocità 19 nodi (35 km/h)
Capacità di carico 480 auto o 600 m.l. di carico merci
Passeggeri 1790

(DA) Corsica Victoria (ex. Gotland), IMO 7305253, su faergelejet.dk. URL consultato il 15 agosto 2017.
Corsica Victoria, su leonardoinfo.com. URL consultato il 15 agosto 2017.

voci di navi passeggeri presenti su Wikipedia

Corsica Victoria è un traghetto ro-ro passeggeri di proprietà della compagnia marittima Corsica Ferries Sardinia Ferries.

Caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]

La nave è spinta da 6 motori Nohab/Polar SF116VS-E diesel, che le permettono di raggiungere una velocità di 19 nodi. Può trasportare un massimo di 1700 passeggeri e 480 veicoli ed ha un limite massimo di 500 metri lineari di carico merci. Si contano 220 cabine. I servizi a bordo della nave comprendono un ristorante, una caffetteria, un auditorium, un cinema, una boutique, una piscina ed un solarium.

Servizio[modifica | modifica wikitesto]

La nave è stata costruita nei cantieri Jozo Lozovina-Mosor, in Jugoslavia, nel 1973, per conto della compagnia marittima svedese Stena Line, che l'ha denominata con il nome di Gotland. La nave ha vestito i colori di altre cinque società marittime, quali TT-Line, Polferries, Brittany Ferries, SNFC e Continental Ferries, prima di venire acquistata dalla italo-francese Corsica Ferries Sardinia Ferries nel 1989. La nave è stata adeguata agli standard della nuova compagnia presso i cantieri INMA di La Spezia, dove è stata allungata e sono stati aggiunti due ponti.

Navi gemelle[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]