Corrado II di Baviera

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Nota disambigua.svg Disambiguazione – "Corrado II" rimanda qui. Se stai cercando altri significati, vedi Corrado II (disambigua).
Corrado II di Baviera
Duca di Baviera
In carica 1054 –
10 aprile 1055
Predecessore Enrico VIII
Successore Enrico VIII
Nascita Ratisbona, settembre o ottobre 1052
Morte Ratisbona, 10 aprile 1055
Luogo di sepoltura Castello di Harzburg
Dinastia Salica
Padre Enrico III il Nero
Madre Agnese di Poitou

Corrado II detto il Bambino (Ratisbona, settembre o ottobre 1052Ratisbona, 10 aprile 1055) è stato duca di Baviera dal 1054 al 1055.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Era il secondo figlio dell'imperatore Enrico III e della sua seconda moglie Agnese di Poitou, dunque membro della dinastia salica. Fu brevemente duca di Baviera, succedendo al fratello maggiore Enrico. Morì poco dopo e il ducato venne retto nuovamente dal fratello maggiore.

La sua tomba nel castello di Harzburg venne violata, assieme a quella del nipote anch'esso morto da bambino Enrico[1], da dei contadini facinorosi nel 1074, nel contesto della rivolta sassone.

Talvolta Corrado I non è numerato come duca di Baviera essendo chiamato anche Cuno, e per questo Corrado il Bambino talvolta è indicato come il primo dei Corradi a reggere il ducato.

Ascendenza[modifica | modifica wikitesto]

Genitori Nonni Bisnonni Trisnonni
Enrico di Spira Ottone I di Carinzia  
 
Giuditta di Carinzia  
Corrado II il Salico  
Adelaide di Metz Richard di Metz, probabile  
 
Bertha di Metz, probabile  
Enrico III il Nero  
Ermanno II di Svevia Corrado I di Svevia  
 
Richlind di Sassonia  
Gisella di Svevia  
Gerberga di Borgogna Corrado III di Borgogna  
 
Matilde di Francia  
Corrado II di Baviera  
Guglielmo IV di Aquitania Guglielmo III di Aquitania  
 
Gerloc  
Guglielmo V di Aquitania  
Emma di Blois Tebaldo I di Blois  
 
Liutgarda di Vermandois  
Agnese di Poitou  
Ottone I Guglielmo di Borgogna Adalberto II d'Ivrea  
 
Gerberga di Mâcon  
Agnese di Borgogna  
Ermentrude di Roucy Renaud di Rheims e Roucy  
 
Albérade di Hennegau  
 

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Ian Stuart Robinson, Henry IV of Germany, 1056-1106, Cambridge, Cambridge University Press, 2008, p. 98, ISBN 978-0521545907.
Predecessore Duca di Baviera Successore Bayern Wappen.svg
Enrico VIII 1055-1056 Enrico VIII
  Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie