Corpo estraneo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Corpo estraneo (medicina))
Jump to navigation Jump to search
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando altri significati, vedi Corpo estraneo (disambigua).
Avvertenza
Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico: leggi le avvertenze.
Corpo estraneo
CoinAP.jpg
Una radiografia del torace che mostra la presenza di una moneta nell'esofago
Specialitàmedicina d'emergenza-urgenza
Classificazione e risorse esterne (EN)
ICD-9-CM930 e 919.6
ICD-10T15, T19 e T14.0
MeSHD005547

In medicina, per corpo estraneo si intende un qualsiasi oggetto la cui origine è al di fuori dell'organismo. La maggior parte dei casi di corpi estranei riguardano la loro presenza negli orifizi naturali degli organi cavi.

I corpi estranei possono essere inerti o irritanti. Se irritano possono causare infiammazioni e cicatrici. Essi possono, inoltre, portare a infezioni nel corpo o proteggere gli agenti infetti dalle difese immunitarie dell'organismo. Essi possono ostacolare la pervietà delle vie di passaggio naturali, sia per il loro ingombro, sia per il tessuto cicatriziale che provocano. Alcuni di essi possono essere anche tossici per l'organismo.

Sia i bambini che gli adulti sperimentano problemi causati da oggetti estranei che rimangono bloccati nel loro corpo. I bambini, in particolare, sono curiosi per natura e possono intenzionalmente mettere oggetti luccicanti, come monete o batterie a bottone, in bocca.[1] L'effetto di un corpo estraneo può essere molto diverso. Ad esempio, una moneta provoca pressione locale sul tessuto, ma in generale, la sua rimozione non è considerata una emergenza medica. Una batteria a bottone, che può essere di dimensioni molto simili ad una moneta, genera ioni idrossido all'anodo e quindi può provocare un'ustione chimica già dopo circa 2 ore[2] , quindi se rimane bloccata in esofago si deve intervenire urgentemente.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Foreign Bodies: Nose and Paranasal Sinus Disorders: Merck Manual Professional, su merck.com. URL consultato il 16 dicembre 2008.
  2. ^ Toby Litovitz, Swallowed a Button Battery?, National Capital Poison Center. URL consultato l'11 giugno 2011.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàLCCN (ENsh00005781 · GND (DE4274415-5
Medicina Portale Medicina: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di medicina