Corno d'Aquilio

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Corno d'Aquilio
Corno d'Aquilio.jpg
Cima del Corno d'Aquilio
StatoItalia Italia
RegioneVeneto Veneto
ProvinciaVerona Verona
Altezza1 545 m s.l.m.
CatenaAlpi
Coordinate45°40′17.22″N 10°56′34.8″E / 45.67145°N 10.943°E45.67145; 10.943Coordinate: 45°40′17.22″N 10°56′34.8″E / 45.67145°N 10.943°E45.67145; 10.943
Mappa di localizzazione
Mappa di localizzazione: Italia
Corno d'Aquilio
Corno d'Aquilio
Mappa di localizzazione: Alpi
Corno d'Aquilio
Dati SOIUSA
Grande ParteAlpi Orientali
Grande SettoreAlpi Sud-orientali
SezionePrealpi Venete
SottosezionePrealpi Vicentine
SupergruppoMonti Lessini
GruppoGruppo dei Monti Lessini
SottogruppoDorsale del Monte Tomba
CodiceII/C-32.I-C.8.c

Il Corno d'Aquilio (1.545 m s.l.m.) chiamato anche corno di Agoggio in passato, è una montagna della Lessinia in Provincia di Verona. Esso segna il limite settentrionale della Valpolicella. Il suo nome deriva dal latino aquilus, che significa fosco. L'innalzamento di questo monte calcareo risale a circa 30 milioni di anni fa.

Sul versante nord-orientale si trova uno degli abissi carsici più profondi del mondo, la Spluga della Preta, profondo circa 1000 metri. Si presenta come una dolina ad imbuto e dà accesso a una serie di pozzi. La sua prima esplorazione risale al 1925.[1]

Panorama nei pressi del Corno d'Aquilio

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Corno d'Aquilio Archiviato il 27 aprile 2014 in Internet Archive. su speleolessinia.it.

Italo Laiti e Andrea Bottegal, “Il Confine fra la casa d'Austria e la Repubblica di Venezia sulla Lessinia”, 2005

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Montagna Portale Montagna: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di montagna