Corian

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Incisione su del Corian

Il Corian è un materiale sviluppato e prodotto dalla DuPont dal 1967. Il Corian si utilizza principalmente nei piani cucina e piani bagno, rappresentando il primo prodotto con gli stessi pregi dei piani in pietra senza i tipici difetti dei piani in truciolare o materiale sintetico o semisintetico e con il vantaggio della possibilità di essere prodotto in qualsiasi forma ed essere lavorabile al tornio come il legno. Si tratta di un materiale composito formato da 2/3 di idrossido di alluminio (triidrato) e 1/3 di resina acrilica (polimetilmetacrilato) con aggiunta eventuale di pigmenti colorati. È chiamato anche "pietra acrilica".

Proprietà fisiche[modifica | modifica wikitesto]

Il Corian[1] è resistente alla luce diretta del sole e il suo colore si mantiene sostanzialmente immutato nel tempo. Resiste bene alle normali sollecitazioni. Essendo omogeneo in tutto il suo spessore, può essere facilmente ripristinato con trattamenti abrasivi superficiali dopo deterioramenti accidentali per bruciature di sigaretta o macchie di inchiostro. È mediamente resistente al calore, purché non eccessivo. È un materiale traslucente ovvero una parte della luce attraversa il materiale.

[modifica | modifica wikitesto]

Il nuovo logo di Corian adottato a partire dall'agosto 2017[2] realizzato dall'agenzia italiana di branding GBR Design[3].

Logo di Corian

Note[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Materiali Portale Materiali: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di materiali