Cordigliera centrale (Luzon)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Cordigliera centrale
PasalengBay01.jpg
Pasaleng Bay, Provincia di Ilocos Norte termine settentrionale della Cordillera Central.
ContinenteAsia
StatiFilippine Filippine
Cima più elevataMonte Pulag (2.922 m s.l.m.)
Carta topografica dell'isola di Luzon.

La Cordigliera centrale (Cordillera Central) è una catena montuosa situata nel nord-ovest dell'isola di Luzon nelle Filippine.

Paesaggio della Cordigliera centrale

La cordigliera ricopre un'area che comprende le province di: Apayao, Abra, Benguet, Cagayan, Ifugao, Ilocos Norte, Kalinga e Mountain Province.

Nell'area della cordigliera è compresa anche la città di Baguio, capoluogo della Regione Amministrativa Cordillera, situata ad oltre 1.500 m di altitudine.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

L'area della Cordillera si è sempre rivelata difficile da controllare da parte degli spagnoli. Dal 1566 al 1665 essi inviarono diverse spedizioni per sottomettere la regione, ma il terreno accidentato e la popolazione indigena ostile non resero mai possibile il completamento della conquista[1]

Geografia[modifica | modifica wikitesto]

La Cordillera Central è la catena montuosa più alta e più grande delle Filippine. Comprende circa 1/6 di tutta l'isola di Luzon, con una superficie totale di 18300 km2. La montagna più alta della catena è il Monte Pulag, 2922 m. È la seconda montagna più alta del paese, dopo il Monte Apo su Mindanao.

Vulcani[modifica | modifica wikitesto]

La fumarola di Djum-ag sul Monte Binuluan.

Tre vulcani ancora attivi si trovano all'interno della Cordigliera Centrale:

  • Monte Binuluan (2329 m), nella provincia di Kalinga, ha delle sorgenti termali attive e delle solfatare.
  • Monte Patoc (1865 m), circa 6 km a nord della città di Bontoc nella Mountain Province, ha diverse fonti termali sul versante occidentale.
  • Monte Santo Tomas (2260 m), vicino alla città di Tuba nella provincia del Benguet, ha sorgenti calde sul versante occidentale.

Popolazione[modifica | modifica wikitesto]

La popolazione della Cordillera è di circa 1,1 milioni di abitanti, circa il 2% della popolazione filippina. Al tempo della dominazione americana, il fatto che sulla Cordigliera vivessero diversi popoli non era stato ben compreso, ed essi vennero tutti accomunati sotto il nome di Igorot, che col tempo ha assunto una connotazione dispregiativa.

Cultura e lingue[modifica | modifica wikitesto]

La Cordillera Central è la patria ancestrale del "popolo delle montagne". 'Questi gruppi etno-linguistici comprendono: gli Abra (Tinggian), gli Apayao (Isneg), i Benguet (Kankanaey e Ibaloi), gli Ifugao, i Kalinga , i Kankanaey.[2] Ognuno di questi gruppi etno-linguistici ha una propria lingua (con vari dialetti) e cultura.

Nonostante la loro resistenza alle invasioni dalla pianura, la lingua economica utilizzata in tutta la Cordigliera è l'Ilocano, adottato dai commercianti della pianura.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Mt. Province, su VisitMyPhilippines.com The Ultimate Travel Guide for Tourists, Department of Tourism. URL consultato il 23 dicembre 2013.
  2. ^ Worcester, Dean C. (1906-10). "The Non-Christian Tribes of Northern Luzon - The Philippine Journal of Science". Google Books. Retrieved on 2014-09-27.

Galleria d'immagini[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]