Corale Zumellese

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Corale Zumellese
Corale Zumellese
Nazione Italia Italia
Città Mel
Sito web coralezumellese.it
Direttore Manolo Da Rold
Organico coro a voci miste
Repertorio Polifonia - elaborazioni popolari
Periodo attività 1971-in attività

La Corale Zumellese è un coro polifonico con sede a Mel, fondato nel 1971 e diretto da Manolo Da Rold.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La Corale Zumellese ha collaborato con numerose orchestre e vari compositori, tra cui Z. Randall Stroope, Javier Busto, Ivo Antognini, Piero Caraba, Gianmartino Durighello, Battista Pradal, Sandro Filippi, Giorgio Susana, e direttori come Nevio Stefanutti (fondatore del coro), Giorgio Kirschner, Piergiorgio Righele e molti altri. Fino al 1985 l'organico del coro era maschile solo in quell'anno sono state inserite le sezioni femminili.

La Corale zumellese organizza a Mel una delle più prestigiose rassegne internazionali di canto corale.

Tournée[modifica | modifica wikitesto]

Ha eseguito oltre 700 concerti in tutta Europa ed America e ha partecipato a decine di festival internazionali, concorsi corali nazionali ed internazionali

Discografia parziale[modifica | modifica wikitesto]

  • 2001 - Mozart e la liturgia salisburghese

Premi e riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

1º premio assoluto e premio speciale della giuria per il brano d'obbligo
3º premio assoluto
fascia di merito sez. programma libero
1º premio, e premio speciale ASAC[1]
  • 2009 VII Gran premio corale F. Marcacci di Montorio al Vomano
1º premio, e premio speciale per la polifonia contemporanea[2]
1º premio cat. C canto popolare
3º premio cat. B polifonia
premio speciale ASAC
premio speciale al miglior direttore
  • 2014 Festival della Coralità veneta Venezia
Gran Premio al Festival della coralità veneta di Venezia
fascia d'eccellenza cat. canto popolare
1º premio e fascia d'eccellenza cat. polifonia

Premio speciale della giuria miglior esecuzione brano cat. polifonia

Note[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]