Corale Gran Sasso

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Corale Gran Sasso
NazioneItalia Italia
CittàL'Aquila
Sito webwww.coralegransasso.it
 
DirettoreCarlo Mantini
Organicocoro a voci miste
RepertorioCanti popolari e polifonici
Periodo attività1951-in attività

La Corale Gran Sasso è un coro polifonico a voci miste fondato a L'Aquila nel 1951 dal maestro Paolo Mantini. Il coro si è esibito molte volte all'estero, in particolare, in Germania, Austria, Belgio, Svizzera, Francia, Spagna, Portogallo, Grecia, Polonia, Danimarca, Lettonia, Estonia, Venezuela, Svezia ed ha partecipato ad importanti spettacoli e rassegne nazionali radiofoniche e televisive della RAI e di Mediaset. Inoltre ha collaborato con l'Orchestra Filarmonica di Olsztyn e l'Orchestra Arturo Toscanini di Parma e collabora tuttora con l'Istituzione Sinfonica Abruzzese.[1]

L'attuale direttore è Carlo Mantini, figlio del fondatore.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Fondata nel 1951 dal maestro Paolo Mantini, la Corale Gran Sasso è uno dei cori più antichi d'Abruzzo. Ha collaborato con importanti istituzioni musicali quali: l'Orchestra Filarmonica di Olsztyn (Polonia), la Società Aquilana dei Concerti "B. Barattelli", l'Orchestra "A. Toscanini" di Parma, i Solisti Aquilani, la Banda Musicale della Polizia di Stato, la Banda dell'Esercito, la Banda Nazionale della Guardia di Finanza. Ha collaborato con altre prestigiose istituzioni quali il Coro Città dell'Aquila, il Coro del Teatro Marrucino di Chieti e l'Orchestra Filarmonica d'Abruzzo con le quali, su iniziativa del maestro Vittorio Antonellini, ha eseguito il Requiem e la Messa dell'incoronazione di Mozart e pagine corali di Verdi in occasione del centenario della morte. Nel 2005 ha partecipato alla prima edizione del "Concerto di Natale della coralità di montagna" presso l'Aula di Montecitorio in Roma. Tra i riconoscimenti più prestigiosi, si ricordano il primo premio nel Concorso Internazionale di polifonia sacra a Roma nel 1972 e il primo premio al Concorso Regionale di Canto Popolare "Canti delle Lune" a Pescara, nel 2006. Nel 2001 ha pubblicato un libro di canti tradizionali aquilani dal titolo J'Abbruzzu con il relativo CD. Nonostante il sisma del 6 aprile 2009 abbia distrutto la sede, la Corale non ha mai interrotto l'attività e il 6 settembre 2009 ha partecipato all'evento diretto da Riccardo Muti con le altre istituzioni della città dell'Aquila. Ha eseguito, ad un anno dal sisma dell'Aquila, il Requiem di Mozart insieme al Coro dell'Accademia Nazionale di Santa Cecilia. In occasione del sessantesimo anno di attività, la Corale ha presentato il nuovo CD di canti popolari abruzzesi Te vojio revete'....

Il 3 novembre 2012 a Vasto ha vinto il primo premio alla terza edizione del concorso regionale ARCA nella sezione polifonia e si è classificata seconda nella sezione folklore.[2]

Repertorio[modifica | modifica wikitesto]

Il repertorio della corale è costituito da canti popolari, brani polifonici sacri e profani, brani sinfonico-corali e spirituals.[1]

Esibizioni rilevanti[modifica | modifica wikitesto]

Premi e riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

  • 1954 - 1º Festival della canzone abruzzese a L'Aquila - 1º classificato[3]
  • 1972 - Concorso polifonico internazionale di polifonia sacra a Roma - 1º classificato[3]
  • 1975 - Premio di spiritualità alpina - Consegna del diploma della "Stella del Cardo"[3]
  • 1984 - Concorso polifonico nazionale "Città di Castiglione del Lago" - 4º classificato[3]
  • 1991 - Concorso nazionale corale città di Vittorio Veneto - 3º classificato[3]
  • 2001 - Consegna targa ricordo dall'Istituzione Sinfonica Abruzzese per i cinquant'anni ininterrotti di attività[3]
  • 2006 - Concorso regionale di canti popolari, premio "Canti delle Lune", Pescara - 1º classificato[3]
  • 2012 - Concorso corale regionale ARCA - 1º classificato[2]
  • 2014 - Gran Trofeo Città di Ortona - 1 classificato[4][5]

Tournée[modifica | modifica wikitesto]

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

  • 2003 CD "J'Abbruzzu" edito in proprio
  • 2011 CD "Te Vojio reveté" edito in proprio
  • 2017 Doppio CD "Masséra - Omaggio a Mario Lolli" - edito in proprio

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Informazioni sulla corale Gran Sasso
  2. ^ a b Corale Gran Sasso, primo premio al concorso "ARCA", L'Editoriale, 7 novembre 2012. URL consultato il 7 gennaio 2013.
  3. ^ a b c d e f g Dépliant dell'evento Te vojo revete'..., in occasione del sessantennale della corale (paragrafo "Attività artistica - 1951-2011").
  4. ^ La Corale Gran Sasso vince il Gran trofeo Città di Ortona, il Centro, 19 agosto 2014. URL consultato il 16 dicembre 2014 (archiviato dall'url originale il 16 dicembre 2014).
  5. ^ La Corale Gran Sasso dell’Aquila vince il Primo Premio al Gran Trofeo Città di Ortona, su coralegransasso.it, 17 agosto 2014. URL consultato il 16 dicembre 2014 (archiviato dall'url originale il 16 dicembre 2014).

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]