Coppa delle Nazioni Africane 2019

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Coppa delle Nazioni Africane 2019
Coupe d'Afrique des Nations 2019
Competizione Coppa delle Nazioni Africane
Sport Football pictogram.svg Calcio
Edizione 32ª
Organizzatore CAF
Date dal 21 giugno 2019
al 19 luglio 2019
Luogo Egitto Egitto
Partecipanti 24 (51 alle qualificazioni)
Impianto/i 6 stadi
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 2017 2021 Right arrow.svg

La Coppa delle Nazioni Africane 2019, o Total Africa Cup of Nations 2019 per ragioni di sponsorizzazione, sarà la 32ª edizione di questo torneo di calcio continentale per squadre nazionali maggiori maschili (spesso detta Coppa d'Africa) organizzato dalla CAF e la cui fase finale si svolgerà dal 21 giugno e al 19 luglio 2019. Sarà la prima edizione a disputarsi in estate nonché la prima a cui parteciperanno 24 nazionali.

L'edizione si sarebbe dovuta svolgere in Camerun ma il 30 novembre 2018 la CAF, a causa di ritardi nella costruzione delle infrastrutture e per motivi di sicurezza,[1][2] ha deciso di togliere la concessione alla nazionale campione in carica,[3] riaprendo le candidature ad altri Paesi. L'8 gennaio seguente la fase finale del torneo è stata affidata all'Egitto.[4]

Scelta della sede[modifica | modifica wikitesto]

Nazioni Ultima edizione disputata
Algeria Algeria 1990
Camerun Camerun 1972
RD del Congo RD del Congo N/A
Guinea Guinea N/A
Costa d'Avorio Costa d'Avorio 1984
Zambia Zambia N/A

Le nazioni che si candidarono ufficialmente furono Algeria, Camerun, Costa D'Avorio, Guinea, Repubblica Democratica del Congo e Zambia[5].

La Repubblica Democratica del Congo ha rinunciato alla candidatura a luglio 2014[6] per via delle preoccupazioni per la sicurezza e le minacce provenienti da vari gruppi militanti.[7]

Il 20 settembre 2014 la CAF ha annunciato che le edizioni 2019, 2021 e 2023 si disputeranno rispettivamente in Camerun, Costa d'Avorio e Guinea.[8] A seguito di evidenti ritardi nella costruzione di stadi e infrastrutture adatte, oltre allo scoppio di conflitti interni al Paese, il Camerun è stato dapprima messo sotto esame[9][10] e poi sanzionato dalla stessa CAF con la revoca della possibilità di ospitare l'edizione 2019 della Coppa.[3]

L'8 gennaio 2019 la CAF ha annunciato che le edizioni 2019, 2021, 2023 e 2025 sarebbero state disputate rispettivamente in Egitto[4], Camerun, Costa d'Avorio e Guinea.

Formula[modifica | modifica wikitesto]

Con l'allargamento a 24 partecipanti, la fase finale vede le seguenti novità:

  • 6 gironi eliminatori invece di 4;
  • introduzione degli ottavi di finale nella fase a eliminazione diretta;
  • qualificazione diretta agli ottavi di finale per le prime due classificate di ogni girone più le quattro migliori terze.

Qualificazioni[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Qualificazioni alla Coppa delle Nazioni Africane 2019.

     Qualificata

     Non qualificata

     Squalificata o non ammessa

     Non membro della CAF

A causa del ritiro del Marocco da nazionale ospitante nel 2015, la CAF ha vietato la partecipazione della nazionale marocchina nelle edizioni 2017 e 2019,[11] pena poi annulltata dal tribunale arbitrale dello sport.[12]

Al Ciad, in seguito al volontario ritiro durante le qualificazioni alla Coppa delle Nazioni Africane 2017, è stata vietata la partecipazione anche alla Coppa d'Africa 2019.[13]

Il 30 novembre 2018 la Sierra Leone è stata bandita dalle qualificazioni a causa di dissidi politici all'interno del Paese.[14][15]

Squadre partecipanti[modifica | modifica wikitesto]

Pr. Squadra Data di qualificazione certa Partecipante in quanto Ultima presenza Miglior risultato
1 Madagascar Madagascar 16 ottobre 2018 2ª classificata nel gruppo A di qualificazione Debutto
2 Tunisia Tunisia 16 ottobre 2018 1ª classificata nel gruppo J di qualificazione Gabon 2017 Campioni nel 2004
3 Egitto Egitto 16 ottobre 2018 2ª classificata nel gruppo J di qualificazione / Rappresentativa della nazione organizzatrice della fase finale Gabon 2017 Campioni nel 1957, 1959, 1986, 1998, 2006, 2008, 2010
4 Senegal Senegal 16 ottobre 2018 1ª classificata nel gruppo A di qualificazione Gabon 2017 Secondo posto nel 2002
5 Marocco Marocco 17 novembre 2018 1ª classificata nel gruppo B di qualificazione Gabon 2017 Campioni nel 1976
6 Nigeria Nigeria 17 novembre 2018 1ª classificata nel gruppo E di qualificazione Sudafrica 2013 Campioni nel 1980, 1994, 2013
7 Uganda Uganda 17 novembre 2018 1ª classificata nel gruppo L di qualificazione Gabon 2017 Secondo posto nel 1978
8 Mali Mali 17 novembre 2018 1ª classificata nel gruppo C di qualificazione Gabon 2017 Secondo posto nel 1972
9 Guinea Guinea 18 novembre 2018 1ª classificata nel gruppo H di qualificazione Guinea Equatoriale 2015 Secondo posto nel 1976
10 Algeria Algeria 18 novembre 2018 1ª classificata nel gruppo D di qualificazione Gabon 2017 Campioni nel 1990
11 Mauritania Mauritania 18 novembre 2018 2ª classificata nel gruppo I di qualificazione Debutto
12 Costa d'Avorio Costa d'Avorio 18 novembre 2018 2ª classificata nel gruppo H di qualificazione Gabon 2017 Campioni nel 1992, 2015
13 Kenya Kenya 30 novembre 2018 1-2ª classificata nel gruppo F di qualificazione Tunisia 2004 Primo turno nel 1972, 1988, 1990, 1992, 2004
14 Ghana Ghana 30 novembre 2018 1-2ª classificata nel gruppo F di qualificazione Gabon 2017 Campioni nel 1963, 1965, 1978, 1982
15 Angola Angola 22 marzo 2019 1ª classificata nel gruppo I di qualificazione Sudafrica 2013 Quarti di finale nel 2008, 2010
16 Burundi Burundi 23 marzo 2019 2ª classificata nel gruppo C di qualificazione Debutto
17 Camerun Camerun 23 marzo 2019 2ª classificata nel gruppo B di qualificazione Gabon 2017 Campioni nel 1984, 1988, 2000, 2002, 2017
18 Guinea-Bissau Guinea-Bissau 23 marzo 2019 1ª classificata nel gruppo K di qualificazione Gabon 2017 Primo turno nel 2017
19 Namibia Namibia 23 marzo 2019 2ª classificata nel gruppo K di qualificazione Ghana 2008 Primo turno nel 1998, 2008
20 Zimbabwe Zimbabwe 24 marzo 2019 1ª classificata nel gruppo G di qualificazione Gabon 2017 Primo turno nel 2004, 2006, 2017
21 RD del Congo RD del Congo 24 marzo 2019 2ª classificata nel gruppo G di qualificazione Gabon 2017 Campioni nel 1968, 1974
22 Benin Benin 24 marzo 2019 2ª classificata nel gruppo D di qualificazione Angola 2010 Primo turno nel 2004, 2008, 2010
23 Tanzania Tanzania 24 marzo 2019 2ª classificata nel gruppo L di qualificazione Nigeria 1980 Primo turno nel 1980
24 Sudafrica Sudafrica 24 marzo 2019 2ª classificata nel gruppo E di qualificazione Guinea Equatoriale 2015 Campioni nel 1996

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Il Camerun non ospiterà la Coppa d’Africa del 2019, Il Post, 1º dicembre 2018. URL consultato il 5 dicembre 2018.
  2. ^ Africa – Calcio, il Camerun non ospiterà la Coppa d’Africa, africarivista.it, 1º dicembre 2018. URL consultato il 5 dicembre 2018.
  3. ^ a b Coppa d'Africa: ritirata l'organizzazione al Camerun, www.calciomercato.com, 1º dicembre 2018. URL consultato il 5 dicembre 2018.
  4. ^ a b Coppa d’Africa 2019, cambia la sede: si giocherà in Egitto, www.spaziocalcio.it, 8 gennaio 2019. URL consultato l'8 gennaio 2019.
  5. ^ Decisions made by the CAF Executive Committee, convened January 24th 2014 (PDF), Cafonline.com, 26 gennaio 2014.
  6. ^ Football: DR Congo withdraw CAN candidature, Agence France-Presse, 25 luglio 2014 (archiviato dall'url originale l'8 agosto 2014).
  7. ^ DR Congo bids to host 2019 Africa Cup of Nations Official Website. Retrieved 16 February 2013
  8. ^ {{{1}}}, [[#CITEREF{{{1}}}|Nations Cup: 2019, 2012 and shock 2023 hosts unveiled by Caf]]
  9. ^ Coppa d’Africa, Camerun verso la rinuncia. Si giocherà in Marocco, Corriere della Sera, 19 novembre 2018. URL consultato il 5 dicembre 2018.
  10. ^ Coppa d’Africa, Camerun sotto esame per l’organizzazione del 2019: ecco l’alternativa, calcioweb.eu, 20 novembre 2018. URL consultato il 5 dicembre 2018.
  11. ^ Morocco Fined, Banned From Two AFCON Tournaments, CAF Online, 6 febbraio 2015. URL consultato l'8 febbraio 2015.
  12. ^ Morocco win appeal over Afcon 2017 and 2019 bans, BBC Sport, 2 aprile 2015.
  13. ^ Withdrawal of Chad from AFCON 2017 qualifiers, CAF, 27 marzo 2016.
  14. ^ Sierra Leone bandita, il Ghana di Asamoah alla fase finale di Coppa d'Africa, fcinternews.it, 3 dicembre 2018. URL consultato il 5 dicembre 2018.
  15. ^ Coppa D’Africa, ufficiale la squalifica della Sierra Leone. Pass per Ghana e Kenya, sportnews.eu, 3 dicembre 2018. URL consultato il 5 dicembre 2018.