Coppa delle Coppe 1993-1994

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Coppa delle Coppe 1993-1994
Competizione Coppa delle Coppe UEFA
Sport Football pictogram.svg Calcio
Edizione 34ª
Organizzatore UEFA
Date 18 agosto 1993 - 5 maggio 1994
Partecipanti 43
Nazioni 42
Formula eliminazione diretta
Risultati
Vincitore Arsenal
(1º titolo)
Secondo Parma
Semi-finalisti Paris Saint-Germain
Benfica
Statistiche
Miglior marcatore Bulgaria Ivajlo Andonov (5)
Scozia Eoin Jess (5)
Germania Ulf Kirsten (5)
Israele Alon Mizrahi (5)
[1]
Incontri disputati 83
Gol segnati 237 (2,86 per incontro)
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 1992-1993 1994-1995 Right arrow.svg

La Coppa delle Coppe 1993-1994 è stata la 34ª edizione della seconda competizione calcistica continentale. Venne vinta dall'Arsenal nella finale contro il Parma.

Formula[modifica | modifica wikitesto]

Le disgregazioni politiche post comuniste continuarono a fornire nuove nazioni partecipanti. I tre Paesi baltici, che già l’anno prima avevano disputato la Coppa Campioni, ebbero accesso anche a questa competizione. Come per la manifestazione maggiore, questo fu il primo anno per Bielorussia e Croazia.[2] Diversamente invece dalla competizione regina, la particolare formula della Coppa di Cecoslovacchia, da sempre strutturata su una semplice finale fra una coppa ceca ed una slovacca, permise da subito una rappresentanza separata dei due paesi resisi pacificamente indipendenti fra loro.[3]

Turno preliminare[modifica | modifica wikitesto]

Squadra 1  Totale  Squadra 2  Andata   Ritorno 
Karpaty Lviv Ucraina 2 - 3 Irlanda Shelbourne 1 - 0 1 - 3
RAF Jelgava Lettonia 1 - 3 Fær Øer HB Tórshavn 1 - 0 0 - 3
Sliema Wanderers Malta 1 - 6 Svezia Degerfors 1 - 3 0 - 3
Bangor Irlanda del Nord 2 - 3 Cipro Apoel Nicosia 1 - 1 1 - 2
F91 Dudelange Lussemburgo 1 - 7 Israele Maccabi Haifa 0 - 1 1 - 6
Valur Islanda 4 - 1 Finlandia MyPa 3 - 1 1 - 0
Balzers Liechtenstein 3 - 1 Albania Albpetrol Patosi 3 - 1 0 - 0
Nikol Tallinn Estonia 1 - 8 Norvegia Lillestrøm 0 - 4 1 - 4
Košice Slovacchia 3 - 1 Lituania Žalgiris Vilnius 2 - 1 1 - 0
Lugano Svizzera 6 - 2 Bielorussia Neman Grodno 5 - 0 1 - 2
CMC Publikum Slovenia 0 - 1 Danimarca Odense BK 0 - 1 0 - 0

Sedicesimi di finale[modifica | modifica wikitesto]

Squadra 1  Totale  Squadra 2  Andata   Ritorno 
Wacker Innsbruck Austria 5 - 1 Ungheria Ferencváro 3 - 0 2 - 1
Real Madrid Spagna 6 - 1 Svizzera Lugano 3 - 0 3 - 1
Apoel Nicosia Cipro 0 - 3 Francia Paris Saint-Germain 0 - 1 0 - 2
Universitatea Craiova Romania 7 - 0 Fær Øer HB Tórshavn 4 - 0 3 - 0
Lillestrøm Norvegia 2 - 3 Italia Torino 0 - 2 2 - 1
Valur Islanda 0 - 7 Scozia Aberdeen 0 - 3 0 - 4
Odense BK Danimarca 2 - 3 Inghilterra Arsenal 1 - 2 1 - 1
Standard Liegi Belgio 8 - 3 Galles Cardiff City 5 - 2 3 - 1
Benfica Portogallo 2 - 1 Polonia Katowice 1 - 0 1 - 1
CSKA Sofia Bulgaria 11 - 1 Liechtenstein Balzers 8 - 0 3 - 1
Panathīnaïkos Grecia 5 - 1 Irlanda Shelbourne 3 - 0 2 - 1
Bayer Leverkusen Germania 5 - 0 Rep. Ceca Boby Brno 2 - 0 3 - 0
Hajduk Spalato Croazia 1 - 6 Paesi Bassi Ajax 1 - 0 0 - 6
Košice Slovacchia 2 - 3 Turchia Beşiktaş 2 - 1 0 - 2
Torpedo Mosca Russia 2 - 3 Israele Maccabi Haifa 1 - 0 1 - 3
Degerfors Svezia 1 - 4 Italia Parma 1 - 2 0 - 2

Ottavi di finale[modifica | modifica wikitesto]

Squadra 1  Totale  Squadra 2  Andata   Ritorno 
Wacker Innsbruck Austria 1 - 4 Spagna Real Madrid 1 - 1 0 - 3
Paris Saint-Germain Francia 6 - 0 Romania Universitatea Craiova 4 - 0 2 - 0
Torino Italia 5 - 3 Scozia Aberdeen 3 - 2 2 - 1
Arsenal Inghilterra 10 - 0 Belgio Standard Liegi 3 - 0 7 - 0
Benfica Portogallo 6 - 2 Bulgaria CSKA Sofia 3 - 1 3 - 1
Panathīnaïkos Grecia 3 - 5 Germania Bayer Leverkusen 1 - 4 2 - 1
Ajax Paesi Bassi 6 - 1 Turchia Beşiktaş 2 - 1 4 - 0
Maccabi Haifa Israele 1 - 1 Italia Parma 0 - 1 1 - 0 (1-3 dcr)

Quarti di finale[modifica | modifica wikitesto]

Squadra 1  Totale  Squadra 2  Andata   Ritorno 
Real Madrid Spagna 1 - 2 Francia Paris Saint-Germain 0 - 1 1 - 1
Torino Italia 0 - 1 Inghilterra Arsenal 0 - 0 0 - 1
Benfica Portogallo 5 - 5 Germania Bayer Leverkusen 1 - 1 4 - 4
Ajax Paesi Bassi 0 - 2 Italia Parma 0 - 0 0 - 2

Semifinali[modifica | modifica wikitesto]

Squadra 1  Totale  Squadra 2  Andata   Ritorno 
Paris Saint-Germain Francia 1 - 2 Inghilterra Arsenal 1 - 1 0 - 1
Benfica Portogallo 2 - 2 Italia Parma 2 - 1 0 - 1

Finale[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Finale della Coppa delle Coppe 1993-1994.
Copenaghen
4 maggio 1994
Arsenal Flag of England.svg1 – 0Flag of Italy.svg ParmaParken Stadium (33 765 spett.)
Arbitro: Rep. Ceca Vaclav Krondl

Arsenal
P 1 Inghilterra David Seaman
D 2 Inghilterra Lee Dixon
D 3 Inghilterra Nigel Winterburn
C 4 Inghilterra Paul Vincent Davis
D 5 Inghilterra Steve Bould
D 6 Inghilterra Tony Adams
A 7 Inghilterra Kevin Campbell
C 8 Irlanda del Nord Steve Morrow
A 9 Inghilterra Alan Smith
A 10 Inghilterra Paul Merson Uscita al 86’ 86’
C 11 Inghilterra Ian Selley
Sostituzioni:
C 14 Irlanda Eddie McGoldrick Ingresso al 86’ 86’
Allenatore:
Scozia George Graham
Arsenal vs Parma 1994-05-04.svg
Parma
P 1 Italia Luca Bucci
D 2 Italia Antonio Benarrivo
D 3 Italia Alberto Di Chiara
D 4 Italia Lorenzo Minotti
D 5 Italia Luigi Apolloni
D 6 Argentina Néstor Sensini
C 7 Svezia Tomas Brolin
C 8 Italia Gabriele Pin Uscita al 71’ 71’
C 9 Italia Massimo Crippa
A 10 Italia Gianfranco Zola
A 11 Colombia Faustino Asprilla
Sostituzioni:
A 16 Italia Alessandro Melli Ingresso al 71’ 71’
Allenatore:
Italia Nevio Scala

Classifica marcatori[modifica | modifica wikitesto]

Gol Giocatore Squadra
5 Germania Ulf Kirsten Bayer Leverkusen
Bulgaria Ivajlo Andonov CSKA Sofia
Scozia Eoin Jess Aberdeen
Israele Alon Mizrahi Maccabi Haifa
4 Inghilterra Ian Wright Arsenal
Inghilterra Kevin Campbell Arsenal
Portogallo Manuel Rui Costa Benfica
Finlandia Jari Litmanen Ajax
Bulgaria Vanio Shishkov CSKA Sofia
Romania Ionel Gane FCU Craiova

N.B. La classifica non tiene conto delle reti segnate nel turno preliminare.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Cup Winners Cup Topscorers, su rsssf.com.
  2. ^ L’Hajduk Spalato fu esentato dal turno preliminare.
  3. ^ Si noti che la perdente della Coppa cecoslovacca, ossia i vincitori della Coppa ceca dello Sparta Praga, aveva vinto l’ultimo campionato unificato, e fu quindi sostituita dai perdenti della finale ceca, il Body Brno, che entrarono così in Coppa Coppe pur essendo stati solo semifinalisti della Coppa di Cecoslovacchia.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio