Coppa dei Campioni del Sudamerica

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Coppa dei Campioni del Sudamerica
Altri nomi(PT) Campeonato Sul-americano de Clubes Campeões
(ES) Copa de Campeones Sudamericanos
SportFootball pictogram.svg Calcio
TipoSquadre di club
PaeseCile Cile
ContinenteAmerica meridionale
LuogoSantiago del Cile
OrganizzatoreColo-Colo
Partecipanti7
FormulaGirone all'italiana, sola andata
Storia
Fondazione1948
Soppressione1948
Numero edizioni1
Ultimo vincitoreVasco da Gama
Record vittorieVasco da Gama (1)
Sulamericano.jpg
Trofeo o riconoscimento

La Coppa dei Campioni del Sudamerica (in portoghese Campeonato Sul-americano de Clubes Campeões; in spagnolo Copa de Campeones Sudamericanos) fu una competizione calcistica sudamericana per club, della quale si tenne un'unica edizione nel 1948 a Santiago del Cile.

Il torneo è stato riconosciuto nel 1996 dalla CONMEBOL come antenato non ufficiale della Coppa Libertadores.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La manifestazione nacque per iniziativa del Colo-Colo[1], da cui l'idea di disputarlo nella capitale cilena[1].

Il torneo, vinto dai brasiliani del Vasco da Gama per un punto sugli argentini del River Plate, fu considerato per quasi mezzo secolo nulla più che un'esibizione amichevole dalla CONMEBOL, la confederazione calcistica sudamericana[1]; soltanto nel 1996, 36 anni dopo la nascita della Coppa Libertadores, i dirigenti di Vasco da Gama chiesero al Comitato Esecutivo della Conmebol il riconoscimento della competizione e l'accettazione del Vasco da Gama come partecipante alla Supercopa 1997. La competizione del 1948 fu riconosciuta "parzialmente": fu nominata antesignana della Copa Libertadores ma non competizione ufficiale, né tantomeno assegnataria del titolo di campione del Sud America.[2]

Il Vasco da Gama ha partecipato alla Supercoppa Sudamericana 1997, ex competizione Conmebol a cui sono stati ammessi solo i precedenti campioni della Copa Libertadores, "in riconoscimento del successo sportivo e della sua verità storica".[2]

Squadre partecipanti[modifica | modifica wikitesto]

  1. Colo-Colo (Cile), campione nazionale del 1947 e squadra ospitante
  2. Emelec (Ecuador), campione di Guayaquil nel 1946[3]
  3. Deportivo Lítoral (Bolivia), campione di La Paz 1947[4]
  4. Dep. Municipal (Perù), secondo classificato al campionato nazionale 1947[5]
  5. Nacional (Uruguay), campione nazionale 1947
  6. River Plate (Argentina), campione nazionale del 1947
  7. Vasco da Gama (Brasile), campione di Rio de Janeiro del 1947[6]

Tabellino[modifica | modifica wikitesto]

Data Incontri
Squadra A Risultato Squadra B Marcatori
11/02 Colo-Colo 2 - 2 Emelec n.d.
14/02 Vasco da Gama 2 - 1 Deportivo Lítoral Lelé (V) 8, Lelé (V) 68, Sandoval (L) 69
14/02 Nacional 3 - 2 Dep. Municipal n.d.
18/02 River Plate 4 - 0 Emelec n.d.
18/02 Vasco da Gama 4 - 1 Nacional Ademir (V) 11, Walter Gomez (N) 25, Maneca (V) 68, Danilo (V) 70, Friaça(V) 89
21/02 River Plate 2 - 0 Dep. Municipal n.d.
21/02 Colo-Colo 4 - 2 Deportivo Lítoral n.d.
25/02 Nacional 3 - 1 Deportivo Lítoral n.d.
25/02 Vasco da Gama 4 - 0 Dep. Municipal Lelé 12, Friaça 57, Ismael 61, Friaça 65
28/02 Vasco da Gama 1 - 0 Emelec Ismael 46
28/02 Dep. Municipal 3 - 1 Colo-Colo n.d.
03/03 Deportivo Lítoral 3 - 1 Emelec n.d.
03/03 Nacional 3 - 0 River Plate n.d.
08/03 Dep. Municipal 4 - 0 Emelec n.d.
08/03 Colo-Colo 1 - 1 Vasco da Gama Farias (C) 46, Friaça (V) 67
09/03 River Plate 5 - 1 Deportivo Lítoral Di Stéfano (x3), Moreno e Loustau (R); Capparelli (L)
09/03 Colo-Colo 3 - 2 Nacional n.d.
14/03 Nacional 4 - 1 Emelec n.d.
14/03 Vasco da Gama 0 - 0 River Plate n.d.
17/03 Dep. Municipal 3 - 1 Deportivo Lítoral n.d.
17/03 River Plate 1 - 0 Colo-Colo n.d.

Classifica[modifica | modifica wikitesto]

Squadre G V P S GF GS Punti
Vasco da Gama 6 4 2 0 12 3 10
River Plate 6 4 1 1 12 4 9
Nacional 6 4 0 2 16 11 8
Dep. Municipal 6 3 0 3 12 11 6
Colo-Colo 6 2 2 2 11 11 6
Deportivo Lítoral 6 1 0 5 9 18 2
Emelec 6 0 1 5 4 18 1

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c (ES) Esteban Bekerman, Hace 60 años, River perdía la gran chance de ser el primer club campeón de América, in Perfil, 13 marzo 2008. URL consultato il 15 maggio 2014.
  2. ^ a b (ES) Copia del rapporto Conmebol, in casaca.com.br, 29/04/1996 (archiviato dall'url originale il 4 agosto 2017).
  3. ^ In Ecuador il campionato nazionale inizio solo nel 1951; fino ad allora il massimo evento calcistico era il campionato di Guayaquil che si giocò nel 1946 e nel 1948, ma non nel 1947.
  4. ^ Il campionato di La Paz era un torneo dilettantistico che evolvette dapprima in semiprofessionistico per poi divenire il campionato nazionale boliviano nel 1977.
  5. ^ Campione nazionale era l'Atlético Chalaco.
  6. ^ Fino al 1971 in Brasile si giocavano unicamente i campionati statali; tra questi venne scelto a rappresentare il Brasile, quello di Rio de Janeiro, detto anche campionato carioca, in quanto la sua rappresentativa statale avevo vinto il campionato brasiliano tra stati.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio