Coppa Italia 2003-2004 (rugby a 15)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Coppa Italia 2003-2004
Competizione Coppa Italia
Sport Rugby union pictogram.svg Rugby a 15
Edizione 16ª
Organizzatore Federazione Italiana Rugby
Date dal 20 settembre
al 28 marzo
Luogo Italia Italia
Partecipanti 10
Formula a gironi + playoff
Sede finale Stadio Armando Picchi (Jesolo)
Risultati
Vincitore Calvisano
(1º titolo)
Secondo Viadana
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 2002-03 2004-05 Right arrow.svg

La Coppa Italia 2003-04 fu la 16ª edizione della Coppa Italia di rugby a 15; organizzata dalla Federazione Italiana Rugby, si tenne tra i 10 club che partecipavano alla coincidente stagione del Super 10 (2003-04).

Tenutasi con una fase iniziale a gironi (due da 5) con la formula dell'andata e ritorno, le squadre non poterono schierare per regolamento i giocatori internazionali; gli incontri d'andata furono così disputati a ridosso della Coppa del Mondo di rugby 2003[1], e quelli di ritorno durante il Sei Nazioni 2004.

Le semifinali, in gara unica, furono disputate in casa di ciascuna delle prime classificate di ogni girone; vide tali squadre incontrare la seconda classificata del girone opposto al proprio.

La finale fu disputata allo Stadio Picchi di Jesolo (VE); inizialmente prevista per il 18 marzo 2004 fu rinviata per neve al 28 marzo successivo. Le due finaliste furono Calvisano e Viadana, come l'anno precedente, ma a vincere fu Calvisano, che si aggiudicò così la sua prima Coppa Italia e, in assoluto, il suo primo trofeo ufficiale[2].

Squadre partecipanti[modifica | modifica wikitesto]

Prima fase[modifica | modifica wikitesto]

Girone A[modifica | modifica wikitesto]

20-9-2003 1ª/6ª giornata 14-2-2004
0-56 Rugby Roma - Petrarca 10-24
28-7 Parma - L'Aquila 12-36
Rip. Benetton Treviso
11-10-2003 4ª/9ª giornata 6-3-2004
13-30 L'Aquila - Petrarca 11-51
14-15 Parma - Benetton Treviso 3-13
Rip. Rugby Roma
27-9-2003 2ª/7ª giornata 21-2-2004
42-7 L'Aquila - Rugby Roma 19-20
10-16 Petrarca - Benetton Treviso 21-23 (6-0 a tav.)[3]
Rip. Parma
16-10-2003 5ª/10ª giornata 13-3-2004
99-10 Benetton Treviso - Rugby Roma 32-34
25-38 Petrarca - Parma 10-10
Rip. L'Aquila
4-10-2003 3ª/8ª giornata 28-2-2004
71-12 Benetton Treviso - L'Aquila 13-12
0-61 Rugby Roma - Parma 42-22
Rip. Petrarca

Classifica[modifica | modifica wikitesto]

Squadra G V N P PF PS B Pt
Play off.png 1. Petrarca 8 5 1 2 212 98 114 3 25
Play off.png 2. Benetton Treviso 8 6 0 2 259 101 158 0 24
3. Parma 8 3 1 4 188 148 40 0 14
4. Rugby Roma 8 3 0 5 123 355 -232 2 14
5. L’Aquila 8 2 0 6 152 232 -80 4 12

Girone B[modifica | modifica wikitesto]

20-9-2003 1ª/6ª giornata 14-2-2004
35-21 Viadana - GRAN Parma 35-28
47-26 Calvisano - Rovigo 24-29
Rip. Leonessa
11-10-2003 4ª/9ª giornata 6-3-2004
17-29 Rovigo - GRAN Parma 27-28
54-14 Calvisano - Leonessa 22-13
Rip. Viadana
27-9-2003 2ª/7ª giornata 21-2-2004
18-36 Rovigo - Viadana 12-39
40-7 GRAN Parma - Leonessa 31-32
Rip. Calvisano
16-10-2003 5ª/10ª giornata 13-3-2004
15-51 Leonessa - Viadana 23-36
29-28 GRAN Parma - Calvisano 17-17
Rip. Rovigo
4-10-2003 3ª/8ª giornata 28-2-2004
22-31 Viadana - Calvisano 13-37
20-19 Leonessa - Rovigo 3-20
Rip. GRAN Parma

Classifica[modifica | modifica wikitesto]

Squadra G V N P PF PS B Pt
Play off.png 1. Viadana 8 6 0 2 267 185 82 6 30
Play off.png 2. Calvisano 8 5 1 2 260 163 97 6 28
3. GRAN Parma 8 4 1 3 223 198 25 6 24
4. Rovigo 8 2 0 6 168 227 -59 2 10
5. Leonessa 8 2 0 6 128 273 -145 0 8

Semifinali[modifica | modifica wikitesto]

Petrarca 20 – 30 Calvisano

Viadana 29 – 16 Benetton Treviso

Finale[modifica | modifica wikitesto]

Jesolo
28 marzo 2004, ore 16:30 CEST
Calvisano 21 – 8 Viadana Stadio Armando Picchi (2 650 spett.)
Arbitro Alessandro Milan (Rovigo)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Valerio Vecchiarelli, Rugby: Roma in coppa Italia travolta dal Petrarca (56-0), in Corriere della Sera, 21 settembre 2001. URL consultato il 4 febbraio 2010 (archiviato dall'url originale in data pre 1/1/2016).
  2. ^ Simone Battaggia, Felicità Calvisano: batte Viadana per il primo trionfo, in Gazzetta dello Sport, 29 marzo 2004. URL consultato il 4 febbraio 2010.
  3. ^ A seguito ricorso del Petrarca, partita terminata 23-21 per Treviso
Rugby Portale Rugby: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di rugby