Controinteressato

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Controinteressati)
Jump to navigation Jump to search

Per controinteressato si intende quel soggetto individuato o facilmente individuabile (c.d. elemento formale) che manifesti un interesse alla conservazione di un atto amministrativo, la cui validità è contestata da uno o più ricorrenti. Il suo interesse è di natura eguale e contraria a quello del ricorrente (c.d. elemento sostanziale): vale a dire che non è qualificabile come persona controinteressata colei la quale è riguardata dall’atto solo in maniera indiretta e non tale da poter determinare un ipotetico pregiudizio.

Caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]

La figura del controinteressato è da sempre oggetto di tutela giuridica oltre che di dibattito: le recenti innovazioni legislative tendono infatti a riconoscere tale posizione come cruciale per evitare lesioni al principio di eguaglianza e al principio di buon andamento della pubblica amministrazione, i quali suggeriscono di compiere scelte opportune per evitare di ledere “inconsapevoli” consociati.

Esempi di tutela dei controinteressati sono rappresentati da:

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Diritto Portale Diritto: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Diritto