Contrografismo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Per contrografismo (o bianco tipografico) si intende la parte "vuota" della matrice di stampa che corrisponde alle aree bianche dello stampato. Analogamente, il grafismo è la parte della matrice che stamperà caratteri o immagini sullo stampato (pagina, tessuto, superficie, eccetera).

Grafismo e contrografismo sulla matrice di stampa.

Nei metodi di stampa tradizionali (meccanici) il contrografismo è solitamente una zona depressa della matrice che non entra in contatto con l'inchiostro. Un classico ed intuitivo esempio è il comune timbro da scrivania in cui i caratteri tipografici sono rilevati e quindi si bagnano con l'inchiostro del tampone (grafismo) mentre il contrografismo, che è la zona depressa tra i caratteri rilevati, non viene a contatto né con l'inchiostro né con la carta durante l'apposizione del timbro sulla pagina.

  • Nella stampa offset, dove grafismi e contrografismi giacciono sullo stesso piano, viene sfruttato il principio fisico della repulsione tra l'acqua e le sostanze grasse (inchiostro).
Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Stampa offset.
  • Nella xerografia (le comuni fotocopiatrici) il contrografismo è ottenuto risparmiando la matrice dalle reazioni fisiche ed elettriche che permettono il trasferimento delle particelle di colore al rullo della matrice e successivamente alla carta.
Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Xerografia.
  • Nelle stampanti ad aghi o a pennino (plotter) collegate a calcolatori, viene ricopiato sulla carta ciò che è presente sul monitor quindi il contrografismo è costituito dai pixel dello sfondo su cui non vi sono caratteri, linee o simboli grafici.
Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Stampante.
  • Altre tecniche utilizzano raggi laser proiettati sulla matrice capaci di asportare il materiale (gomma o polimero) nelle aree di contrografismo lasciando il rilievo dei grafismi di stampa.

Il calcolo dell'area di grafismo è utile per prevedere la quantità d'inchiostro necessario per la stampa di grandi quantità di copie.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Contrografismo, Istituto Salesiano San Marco. URL consultato il 25/03/2017.