Contrammiraglio

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Contrammiraglio è un grado degli ufficiali ammiragli presente nella maggior parte delle marine militari. Di solito è il primo o il secondo grado degli ufficiali ammiragli, superiore a capitano di vascello, commodoro o ammiraglio di flottiglia e subordinato a viceammiraglio o ammiraglio di divisione.

Il nome deriva dall'uso originario di assegnare a quest'ufficiale il comando della retroguardia, da cui appunto retroammiraglio, con un ruolo quindi contrapposto a quello dell'ammiraglio, responsabile della condotta dell'azione, e del viceammiraglio, comandante dell'avanguardia.[1]. Con il tempo il titolo di retroammiraglio si è trasformato in quello di contrammiraglio, terminologia adottata generalmente da tutte le marine, mentre nei paesi anglosassoni e del Commonwealth tuttora il grado corrispondente a contrammiraglio è quello di commodore. Questo grado nella US Navy è definito rear admiral lower half che letteralmente significa ammiraglio di retroguardia metà inferiore, ovvero ammiraglio ad una stella, nella US Navy chiamato one star admiral.

Italia[modifica | modifica wikitesto]

Flag of Italy.svg
Contrammiraglio
Shoulder rank insignia of contrammiraglio of the Italian Navy.svg Rank insignia of contrammiraglio of the Italian Navy.svg
Insegna di grado Marina Militare
Istituzione 1878
Esercito Italiano Generale di brigata
Aeronautica Militare Generale di brigata aerea
Grado inferiore:
Grado superiore:
Capitano di vascello
Ammiraglio di divisione
Codice NATO OF-6

Il contrammiraglio (C.A.) è il primo, in ordine gerarchico crescente, tra i gradi degli "ufficiali ammiragli" della Marina Militare Italiana corrispondente a quello di generale di brigata o brigadier generale dell'Esercito e a quello di generale di brigata aerea dell'Aeronautica Militare; questo grado è superiore a quello di capitano di vascello e subalterno a quello di ammiraglio di divisione.

L'insegna per paramano di questo grado è costituita da un giro di bitta ed una greca. L'insegna per spallina è, invece, costituita da una stelletta e un'ancora su spallina dorata, mentre il fregio da berretto rigido è quello uguale a tutti gli ufficiali della Marina Militare con lo sfondo blu sotto la torre e nell'ovale dell'ancoretta. Il codice NATO è OF-6[2].

Il grado è sempre stato presente sin dalla costituzione della Regia Marina. Dal 1861 al 1878 il distintivo di grado era costituito da uno spaghetto ed una greca, nel 1878 lo spaghetto è stato sostituito con il giro di bitta. Per gli Ufficiali del Corpo del Genio Navale il grado equivalente era ispettore delle costruzioni navali, sostituito nel 1904 con il grado di maggior generale. Gradi equivalenti vennero istituiti per gli altri corpi della Regia Marina: per gli Ufficiali macchinisti nel 1897 venne istituito il grado di macchinista ispettore, sostituito nel 1904 con il grado di maggior generale macchinista, per gli Ufficiali specialisti delle armi navali nel 1918 il grado di maggior generale, per gli Ufficiali del Corpo Sanitario nel 1875 il grado di medico ispettore, sostituito nel 1904 con il grado di maggior generale medico e per gli Ufficiali del Corpo di Commissariato nel 1887 venne istituito il grado di ispettore, sostituito nel 1904 con il grado di maggior generale commissario.

Contrammiraglio della Marina Militare in alta uniforme da parata con sciarpa azzurra e sciabola durante la parata del 2 giugno

In seguito al regio decreto nº 2395 dell'11 novembre 1923, «Ordinamento gerarchico dell'Amministrazione dello Stato», che modificava i gradi degli ammiragli assieme agli altri vertici delle forze armate del Regno, il grado di contrammiraglio veniva diviso in due gradi distinti, ovvero in contrammiraglio di divisione e contrammiraglio; distintivi di grado, insegne e onori per i nuovi gradi vennero specificati con il Foglio d'ordini del 7 dicembre 1923.

Fregio da berretto rigido per ufficiali della Marina Militare

Nel 1923 tali gradi, gerarchicamente equivalenti al grado di contrammiraglio vennero rispettivamente sostituiti con i gradi maggiore generale delle costruzioni navali per gli Ufficiali del Corpo del Genio Navale, di maggiore generale macchinista per gli Ufficiali macchinisti, di maggiore generale medico per gli Ufficiali medici, di maggiore generale commissario per gli Ufficiali del Corpo di Commissariato, mentre con la militarizzazione del corpo delle capitanerie di porto, che entrava a far parte della Regia Marina venne istituito il grado di maggiore generale di porto. Per tutti questi corpi l'equivalente al grado di contrammiraglio a partire dal 1926 divenne maggior generale.

Tale denominazione rimase in vigore anche dopo la seconda guerra mondiale e la proclamazione della Repubblica, fino al 1973, quando i gradi di tutti i corpi della Marina Militare Italiana vennero unificati.

Per quanto riguarda il grado di contrammiraglio di divisione, il grado equivalente negli altri corpi divennero Tenente generale delle costruzioni navali per gli Ufficiali del Corpo del Genio Navale, di tenente generale macchinista per gli Ufficiali macchinisti, di Tenente generale medico per gli Ufficiali medici, di Tenente generale commissario per gli Ufficiali del Corpo di Commissariato, mentre per il corpo delle capitanerie di porto venne istituito il grado di Tenente generale di porto.

Nel 1926 con la Legge nº 1178 dell'8 giugno 1926, «Organizzazione della Marina», recepita con foglio d'ordini nº 168 del 23 luglio 1926, con la quale venivano riordinati i gradi degli ammiragli, il grado di contrammiraglio di divisione venne sostituito con il grado di ammiraglio di divisione, mentre per tutti gli altri corpi della Regia Marina l'equivalente al grado di ammiraglio di divisione a partire dal 1926 divenne Tenente generale e tale denominazione rimase in vigore anche dopo la seconda guerra mondiale e la proclamazione della Repubblica, fino al 1973, quando i gradi di tutti i corpi della Marina Militare Italiana vennero unificati.

Negli Stati Uniti e nel Regno Unito[modifica | modifica wikitesto]

Il grado di retroammiraglio (metà inferiore) (ingl. rear admiral lower half, corrispondente a quello di contrammiraglio come da convenzioni STANAG della NATO) è un grado militare della Marina militare e della Guardia costiera statunitensi. Esso corrisponde al grado della Marina militare italiana di contrammiraglio (ovvero a quello di generale di brigata dell'Esercito e nell'Aeronautica, brigadier general dell'Esercito americano e nel Corpo dei Marine). Il grado di contrammiraglio è superiore a quello di capitano (captain, equivalente nella Marina it. a capitano di vascello, ossia il colonnello degli eserciti) ed inferiore a quello di ammiraglio di divisione (ingl. rear admiral), corrispondente a quello di generale di divisione.

Nella Marina militare del Regno Unito il grado corrispondente è commodore.

Unione Sovietica e Russia[modifica | modifica wikitesto]

Nella Marina Imperiale russa il grado corrispondente era inizialmente quello di Scolta di notte (in russo: шаутбенахт?; traslitterato: Šautbenacht) nome del grado che nel 1724 venne mutato con quello di contrammiraglio (in russo: контр-адмирал?; traslitterato: kontr-admiral); Dopo la fine dell'Impero nella Marina Sovietica il grado corrispondente è stato dal 1918 al 1935 quello di Comandante di brigata navale (Командир бригады кораблей; traslitterato: Komandir brigady korablej, abbreviato: Kombrikor); dal 1935 al 1940 al ruolo di Comandante di brigata navale venne assegnato il grado di Capitano di 1° rango, che precedentemente era il grado più alto degli ufficiali di vascello e che a partire dal 1940, con ll ripristino del grado di contrammiraglio, tornò ad essere riservato ai comandanti di vascello.

Grecia[modifica | modifica wikitesto]

Nella Marina Greca il grado omologo è Yponavarchos (greco: Υποναύαρχος) la cui traduzione è retroammiraglio.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Significato etimologico
  2. ^ NATO STANAG 2116 (NATO standardization agreement - accordo sulle norme) NATO Codes for Grades of Military Personnel (codici per i gradi del personale militare) versione 5 del 13-03-1996

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Forze armate italiane – Gradi degli ufficiali
codice

NATO[1]

Coat of arms of the Esercito Italiano.svg
Esercito Italiano (gradi)
Coat of arms of Marina Militare.svg
Marina Militare (gradi)
Coat of arms of the Italian Air Force.svg
Aeronautica Militare (gradi)
Coat of arms of the Carabinieri.svg
Arma dei Carabinieri (gradi)
OF-10 generale[2] ammiraglio[2] generale[2] non previsto
OF-9 generale di corpo d'armata
con incarichi speciali
ammiraglio di squadra
con incarichi speciali
generale di squadra aerea
con incarichi speciali
generale di corpo d'armata
comandante generale
OF-8 generale di corpo d'armata
(tenente generale)[3]
ammiraglio di squadra
(ammiraglio ispettore capo)[3]
generale di squadra aerea
(generale ispettore capo)[3]
generale di corpo d'armata
OF-7 generale di divisione
(maggior generale)[3]
ammiraglio di divisione
(ammiraglio ispettore)[3]
generale di divisione aerea
(generale ispettore)[3]
generale di divisione
OF-6 generale di brigata
(brigadier generale)[3]
contrammiraglio generale di brigata aerea
(brigadier generale)[3]
generale di brigata
OF-5 colonnello capitano di vascello colonnello colonnello
OF-4 tenente colonnello capitano di fregata tenente colonnello tenente colonnello
OF-3 maggiore capitano di corvetta maggiore maggiore
OF-2 primo capitano[4]
capitano
primo tenente di vascello[5]
tenente di vascello
primo capitano[4]
capitano
primo capitano[4]
capitano
OF-1 tenente sottotenente di vascello tenente tenente
sottotenente guardiamarina sottotenente sottotenente
OF-D nessun grado equivalente aspirante guardiamarina nessun grado equivalente nessun grado equivalente
/ nessun grado equivalente nessun grado equivalente aspirante ufficiale nessun grado equivalente
/ allievo ufficiale[6] allievo ufficiale[6] allievo ufficiale[6] allievo ufficiale[6]
Note:
  1. ^ STANAG 2116: codici per i gradi del personale militare (edizione 6 del 25 febbraio 2010).
  2. ^ a b c Grado riservato al Capo di stato maggiore della difesa.
  3. ^ a b c d e f g h Gradi riservati agli ufficiali di alcuni corpi tecnici e logistici.
  4. ^ a b c Qualifica poco utilizzata, riservata ai capitani con 12 anni di anzianità nel grado non promossi a maggiore.
  5. ^ Qualifica poco utilizzata, riservata ai tenenti di vascello con 12 anni di anzianità nel grado non promossi a capitano di corvetta.
  6. ^ a b c d L'allievo ufficiale è inquadrato come militare di truppa.
gradi dei sottufficiali →