Constantin Stere

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Constantin G. Stere

Constantin G. Stere (Cerepcău, 1865Bucov, 1936) è stato un politico rumeno.

Oppositore dello zar Nicola II di Russia, nel 1918 fu fautore dell'annessione della Bessarabia alla Russia. Collaboratore del L'avvenimento letterario dal 1893 al 1894, nel 1906 fondò la rivista Vita romena.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • Constantin Stere, in Treccani.it – Enciclopedie on line, Istituto dell'Enciclopedia Italiana, 15 marzo 2011. URL consultato il 25-8-2013.
Controllo di autoritàVIAF (EN49316594 · ISNI (EN0000 0000 3367 7940 · LCCN (ENn90682515 · GND (DE118996703 · BNF (FRcb13570896z (data) · WorldCat Identities (ENn90-682515