Constantin Cantacuzino

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Constantin Cantacuzino
SoprannomeBâzu
NascitaBucarest, 11 novembre 1905
MorteSpagna, 26 maggio 1958
Dati militari
Paese servitoRomania Romania
Forza armataFARR
SpecialitàPilota da caccia
Anni di servizio1941-1945
GradoCăpitan
GuerreSeconda guerra mondiale
Comandante diGrupul 9 Vânătoare
voci di militari presenti su Wikipedia

Constantin Cantacuzino (Bucarest, 11 novembre 1905Spagna, 26 maggio 1958) è stato un aviatore, militare, hockeista su ghiaccio, tennista, ingegnere e inventore rumeno, asso dell'aviazione della Forțele Aeriene Regale ale României, l'aeronautica militare dell'allora Regno di Romania, durante la seconda guerra mondiale con 56 abbattimenti accreditati. Membro della storica famiglia Cantacuzinii, figlio del principe Mihail G. "Mişu" Cantacuzino e di Maria Tescanu Rosetti e fratello di Alice[1], fu sposato con Nadia Gray dal 1946 e fino alla sua morte. Dalla sua relazione con Anca Diamandi ebbe una figlia, Maria-Ioana, scrittrice conosciuta con lo pseudonimo Oana Orlea e morta in Francia dopo l'esilio del 1980. Fu inoltre tennista e giocatore di hockey su ghiaccio, in quest'ultimo sport capitano della Nazionale rumena ai campionati mondiali del 1931 e 1933.

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Croce di Ferro di I classe - nastrino per uniforme ordinaria Croce di Ferro di I classe
Ordine di Michele il Coraggioso - nastrino per uniforme ordinaria Ordine di Michele il Coraggioso
  • Ordine di virtù aeronautica
Croce di Cavaliere della Croce di Ferro - nastrino per uniforme ordinaria Croce di Cavaliere della Croce di Ferro

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (RO) NAE IONESCU – DOUĂ IUBIRI INTERBELICE, su stelian-tanase.ro.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]