UnicoCampania

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Consorzio UnicoCampania)
UnicoCampania
Logo
Stato Italia Italia
Fondazione 2003
Sede principale Napoli
Persone chiave Gaetano Ratto
Settore trasporti pubblici
Sito web

Il Consorzio UNICOCAMPANIA si occupa della gestione della tariffazione per il trasporto pubblico locale nella Regione Campania.

L'obiettivo è offrire agli utenti la massima accessibilità alla rete del trasporto pubblico locale, mettendo a loro disposizione un'ampia gamma di titoli di viaggio in grado di soddisfare le esigenze di ciascuno.

I titoli di viaggio aziendali e i titoli di viaggio integrati danno la possibilità di scegliere la soluzione più adatta e la tariffa più vantaggiosa per ogni tipo di spostamento.

Oggi, il Consorzio riunisce le 9 aziende del trasporto pubblico campano – AIR, AMTS, ANM, CTP, CTI/ATI, CSTP, EAV, SITA e TRENITALIA – mettendo a disposizione dei suoi utenti il 100% dell'offerta regionale su ferro e il 78% di quella su gomma.

Presidente della struttura è il dott. Gaetano Ratto.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il vecchio biglietto "Unico Napoli" (non più emesso dal 1º gennaio 2015).

La storia dell'integrazione in Campania si è così evoluta:

  • 19 dicembre 1994: nasce il Consorzio come Consorzio Napolipass;
  • 1º febbraio 1995: viene introdotto “GiraNapoli” e l'integrazione del sistema di trasporti racchiude l'area urbana di Napoli e le 7 aziende che vi operano;
  • 18 ottobre 2000: nasce “UNICO Napoli & Provincia”, con l'integrazione tra Napoli e 43 Comuni e un bacino d'utenza di 2.300.000 abitanti;
  • 1º ottobre 2001: parte “UNICOCAMPANIA” con l'integrazione tra Napoli e 162 Comuni e un bacino d'utenza di 3.500.000 abitanti;
  • 1º gennaio 2003: si estende “UNICOCAMPANIA” a tutta la Regione, con l'integrazione tra Napoli e tutti i 550 Comuni e un bacino d'utenza di 5.630.000 abitanti. Sono 14 le aziende di TPL consorziate che, complessivamente, racchiudono il 78% dell'offerta regionale su gomma e il 100% dell'offerta regionale su ferro.
  • 1° gennaio 2015: il ticket integrato "UNICOCAMPANIA" viene abolito, esso è sostituito dal "TIC: Ticket Integrato Campania" affiancato dai ticket aziendali, le zone di fascia oraria e le tariffe vengono modificate e viene istituito un sistema operante misto di ticket aziendali e ticket integrati in regime di concorrenza.

Attività[modifica | modifica wikitesto]

Il Consorzio Unicocampania coordina il sistema di tariffazione integrata e aziendale nella Regione Campania. In particolare, provvede all'emissione e alla distribuzione dei titoli di viaggio, nonché alla redistribuzione dei ricavi alle aziende consorziate.

Provvede, inoltre, a dare concreta attuazione alle deliberazioni - ove di pertinenza - dell'Assessorato regionale ai Trasporti.

Profili tariffari[modifica | modifica wikitesto]

Dal 1º gennaio 2015 la struttura tariffaria in Campania è stata rinnovata.

I titoli integrati UNICOCAMPANIA diventano TIC (Ticket Integrato Campania) e consentono di usare mezzi di più aziende, e a questi sono stati nuovamente affiancati dopo 12 anni i titoli aziendali che consentono di muoversi a un prezzo più vantaggioso ma solo sui mezzi dell'azienda che assolve a tale compito.

La tipologia di biglietto varia a seconda dello spostamento:

  • all'interno dell'area urbana e suburbana dei cinque capoluoghi di provincia
  • spostamento da/verso Napoli o tra due comuni passando per la città partenopea, diviso in 14 classi chilometriche da 10 km con codice NA-x
  • spostamento tra due comuni della Campania senza passare per Napoli, oppure tra un comune regionale e uno extraregionale (alcuni comuni pugliesi, molisani, lucani e Roma), diviso in 15 classi chilometriche da 10 km con codice AC-x; nel secondo caso però sono esclusi i mezzi Trenitalia che mantengono i loro prezzi.

Inoltre dalla primavera 2016 UnicoCampania sta sperimentando in alcune zone di Napoli l'acquisto dei titoli di viaggio via app.

Le aziende[modifica | modifica wikitesto]

Le aziende che fanno parte del Consorzio UnicoCampania sono:

AIR area servita: Napoli, Avellino e provincia di Avellino http://www.air-spa.it call center: 0825 204250

AMTS area servita: servizio urbano di Benevento http://www.amtu.bn.it call center: 800 999 295

ANM (ex Metronapoli) area servita: servizio urbano di Napoli e provincia http://www.anm.it call center: 800 639 525

CTI/ATI area servita: servizio urbano di Avellino e Provincia http://www.cti-ati.it

CSTP area servita: servizio urbano di Salerno e Provincia http://www.cstp.it call center: 800 01 6659

CTP area servita: Napoli, Province di Napoli e Caserta http://www.ctp.na.it call center: 800 482 644

EAVBUS (azienda in affitto a EAV) area servita: Napoli, Caserta e relative Province

EAV (ex Circumvesuviana, METROCAMPANIA NORD-EST, SEPSA) area servita: Napoli, Provincia di Napoli, Provincia di Caserta, Provincia di Benevento, Provincia di Avellino http://www.eavsrl.it call center: 800 211 388

SITASUD area servita: Province di Napoli, Avellino e Salerno http://www.sitasudtrasporti.it call center: 089 3866711

TRENITALIA area servita: Rete ferroviaria regionale http://www.ferroviedellostato.it

Inoltre, hanno aderito al Consorzio, tramite apposita convenzione, anche alcune aziende di trasporto privato: Autolinee Buonotourist, Ciav, CLP (che offre il servizio urbano di Caserta dopo il fallimento dell'ACMS), COSAT, DAV Angelino.

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Nel settembre del 2001 l'Unione europea ha pubblicato il Libro bianco dei trasporti e come esempi di positiva integrazione tariffaria ha citato UnicoNapoli e la Carta Orange dell'Ile de France.[1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]