Consiglio privato della Regina per il Canada

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Il Consiglio privato della Regina per il Canada (Queen's Privy Council, abbreviato in "QPC", oppure Her Majesty's Privy Council in lingua inglese, o Conseil privé de la Reine pour le Canada, abbreviato in "CPR" in lingua francese, a volte conosciuto semplicemente come Consiglio privato o Privy Council,[1]) è un'istituzione del governo del Canada.

L'istituzione venne creata con la costituzione del 1867 con il compito di consigliare il sovrano e il governatore generale che lo rappresenta nelle decisioni riguardanti l'amministrazione dello Stato e gli affari costituzionali. I suoi membri sono nominati a vita dal governatore generale e possono essere da lui revocati.

Il suo ruolo nel governo del Canada è oggi puramente simbolico.

Su indicazione del primo ministro, il governatore generale nomina i ministri di ogni nuovo governo e il primo ministro può inoltre raccomandare la nomina di persone come speciale onore. Ne fanno dunque parte i ministri del governo in carica, ministri nei governi precedenti e altre personalità importanti.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Privy Council Office, Council Office > Information Resources > Queen's Privy Council for Canada - Facts, Queen's Printer for Canada. URL consultato il 15 ottobre 2009.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]