Conservapedia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Conservapedia
sito web
Logo
URLwww.conservapedia.com
Tipo di sitoEnciclopedia online
RegistrazioneOpzionale
CommercialeNo
ProprietarioAndrew Schlafly
Creato daCollaboratori volontari[1]
Lancio2006

Conservapedia è un'enciclopedia online in lingua inglese.[2] Nata negli Stati Uniti, si colloca prevalentemente nell'orbita dei protestanti conservatori nordamericani.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Conservapedia nacque dal progetto scolastico di una scuola del New Jersey per volontà di Andrew Schlafly, figlio dell'attivista conservatrice Phyllis Schlafly. Schlafly decise di creare il progetto quando notò che un suo studente usava C.E. (Common Era, Era volgare), invece di AD (Anno Domini, corrispondente all'italiano "Dopo Cristo") vicino alle date storiche.

Caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]

L'enciclopedia è una wiki basata sul software MediaWiki e si pone come un'alternativa conservatrice alle pagine di Wikipedia che trattano argomenti politici e religiosi: secondo la visione dei creatori di Conservapedia, Wikipedia si sarebbe mostrata di parte (troppo liberal) nel trattare tali argomenti malgrado i propri principi di neutralità. In Conservapedia molti eventi e definizioni sono invece interpretati in chiave puramente cristiana fondamentalista e molte volte non corrispondono alla verità accettata e condivisa dalla società o dal mondo scientifico. L'ex presidente degli Stati Uniti Barack Obama ad esempio è definito come un marxista e probabile musulmano[3], mentre articoli riguardanti specie animali riportano anche versioni creazioniste delle loro origini.

In un'intervista a una radio inglese Schlafly, fondatore e maggior promotore del progetto, ha pesantemente criticato Wikipedia, sostenendo che molte pagine su tematiche oggetto di importanti dibattiti religiosi siano cambiate secondo linee anti-cristiane e che ci sia la tendenza ad interpretare gli avvenimenti recenti in chiave anti-americana.

Schlafly ha anche criticato il fatto che, nonostante la maggior parte dei membri attivi della Wikipedia in inglese siano americani, le forme grammaticali tipiche degli USA vengono rimpiazzate da quelle britanniche.

Tra le linee guida del progetto (detti Comandamenti)[4] vi sono non copiare da Wikipedia ed evitare di usare articoli scritti da giornalisti come fonte.

A differenza di Wikipedia, su Conservapedia le voci possono essere modificate solo dagli utenti registrati autorizzati (edit); questi ultimi, inoltre, non possono caricare i file o spostare pagine.[5]

Secondo le statistiche interne del sito, ad agosto 2015 Conservapedia aveva raggiunto 41mila voci, visualizzate un totale di 545mila volte, e 62mila utenti registrati, di cui 92 attivi.[6]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Conservapedia general disclaimer
  2. ^ A giugno 2008 Conservapedia presentava 24mila voci e 21mila utenti registrati http://www.conservapedia.com/Special:Statistics Archiviato il 16 luglio 2018 in Internet Archive.
  3. ^ Barack Hussein Obama - Conservapedia
  4. ^ Conservapedia:Commandments - Conservapedia
  5. ^ User group rights - Conservapedia
  6. ^ Statistics, su Conservapedia.com. URL consultato il 7 agosto 2015 (archiviato dall'url originale il 16 luglio 2018).

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Internet Portale Internet: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di internet