Congresso geografico italiano

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Il Congresso geografico italiano è una riunione di studiosi accademici (ma anche di aziende) a livello italiano che si svolge ogni tre-quattro anni dal 1892 ad oggi. In essa sono discussi argomenti di geografia, intesa nel senso più ampio possibile. Il primo Congresso geografico italiano fu organizzato a Genova, in coincidenza con la celebrazione del Quattrocentenario della Scoperta dell'America: la scelta della città derivava dall'intento di celebrare con essa il navigatore Cristoforo Colombo, nonostante le molte polemiche sulla sua origine e nazionalità. Tra gli organizzatori, occorre ricordare il marchese Giacomo Doria, che fino al 1891 era stato sindaco di Genova, e che dal 1891 al 1900 fu presidente della Società geografica italiana. la ciclicità del congresso fu interrotta dalla prima guerra mondiale; riprese durante il fascismo, anche per il favore con cui il regime guardava a determinati settori di ricerca (ad esempio la geografia coloniale, le bonifiche, l'industrializzazione) ma si interruppe nuovamente con la seconda guerra mondiale. Alcuni geografi tra i più noti, come Roberto Almagià, vennero allontanati dall'insegnamento universitario perché di origine ebraica dopo il 1938; per questo motivo, il Congresso di Bologna del 1947 fu caratterizzato da un clima all'insegna dell'heri dicebamus.

Elenco dei congressi geografici italiani[modifica | modifica wikitesto]

numero anno Città argomento
I 1892 Genova
II 1895 Roma
III 1898 Firenze
IV 1902 Milano
V 1904 Napoli
VI 1907 Venezia
VII 1910 Palermo
VIII 1921 Firenze
IX 1924 Genova Partizione delle Alpi
X 1927 Milano
XI 1930 Napoli
XII 1934 Cagliari
XIII 1937 Friuli
XIV 1947 Bologna
XV 1950 Torino
XVI 1954 Padova-Venezia
XVII 1957 Bari
XVIII 1961 Trieste
XIX 1964 Como
XX 1967 Roma
XXI 1971 Verbania
XXII 1975 Salerno
XXIII 1983 Catania
XXIV 1986 Torino La Geografia per un mondo in transizione
XXV 1989 Taormina L'Italia che cambia. Il contributo della Geografia
XXVI 1992 Genova Genova, Colombo, il mare e l'emigrazione italiana nelle Americhe
XXVII 1996 Trieste La Geografia delle sfide e dei cambiamenti
XXVIII 2000 Roma Vecchi territori, nuovi mondi: la Geografia nelle emergenze del 2000
XXIX 2004 Palermo Geografia: dialogo tra generazioni
XXX 2008 Firenze Il futuro della Geografia: ambiente, culture, economie
XXXI 2012 Milano Scomposizione e ricomposizione territoriale della città contemporanea
XXXII 2017 Roma L’apporto della geografia tra rivoluzione e riforme

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • Alberto Di Blasi, Un Secolo Congressi Geografici Italiani (1892-1992), Bologna, Patron, 2002, ISBN 88-555-2559-X.
Geografia Portale Geografia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di geografia