Eremiti di San Girolamo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Gli Eremiti di San Girolamo furono una congregazione religiosa attiva tra il 1405 e il 1668.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La congregazione fu fondata a Fiesole nel 1405 dal beato Carlo da Montegranelli, consigliato da esponenti dell'ordine domenicano. Nello stesso anno fu approvata da papa Innocenzo VII, diffondendosi in tutta Italia.

Gli Eremiti seguivano la regola di Sant'Agostino, vestendo una rozza tonaca con cappuccio, scapolare e mantello grigi e calzando zoccoli. Avevano sede nella chiesa di San Girolamo di Fiesole.

La congregazione fu soppressa da papa Clemente IX il 6 settembre 1668, nonostante contasse allora una quarantina di conventi, assieme ad altre come quella dei Gesuati.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]