Conglomerato mediatico

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Un conglomerato mediatico (inglese: media conglomerate) è un oligopolista maggiore del mercato dei mass media, nei settori prevalenti e congiunti di televisione, pubblicità e produzione cinematografica, nato dalla concentrazione economica in un'unica azienda di due o più oligopolisti minori o di una quantità di aziende che prima erano in concorrenza privata.

Stati Uniti[modifica | modifica wikitesto]

Negli Stati Uniti d'America una ventina di aziende conglomeranti dal dopoguerra svilupparono la "concorrenza tra oligopolisti" garantendo un livello standard di pluralismo dell'informazione. Tuttavia, alcuni casi di acquisizioni dopo il 2000 hanno messo in discussioni l'ipotesi che l'equilibrio fra oligopolisti possa essere deteriorato da eccessivi incrementi di quote di mercato da parte dei maggiori conglomeranti, tra cui Time Warner e News Corporation.

Italia[modifica | modifica wikitesto]

In Italia televisione e pubblicità (e durante gli anni '80 anche produzione cinematografica) hanno dato luogo ad un fenomeno di conglomerazione mediatica ristretta: questo fenomeno portò alla formazione, ad esempio, di un tripolio televisivo, almeno durante i primi anni 2000, costituito dall'azienda pubblica Rai e dai soggetti privati Mediaset e Sky Italia.

Esempi[modifica | modifica wikitesto]

Comcast 21st Century Fox Walt Disney Co. CBS Corp. Viacom Time Warner Sony Bertelsmann Vivendi Televisa Grupo Globo
produzione di film in studio Universal Filmed Entertainment Group 20th Century Fox Walt Disney Studios (division), UTV Motion Pictures (India) CBS Films Paramount Motion Pictures Group Warner Bros. Sony Pictures Motion Picture Group UFA (Germania) StudioCanal (Francia) Videocine (Messico) Globo Filmes
produzione televisiva Universal Television, Universal Cable Productions 20th Century Fox Television, Endemol Shine Group (50%) ABC Studios, It's a Laugh Productions, Marvel Television CBS Television Studios Paramount Television Warner Bros. Television Sony Pictures Television FremantleMedia (UK) Banijay Entertainment, Zodiak Media (26.2%) Estúdios Globo
Parco a tema Universal Parks & Resorts Walt Disney Parks and Resorts Parque Warner Madrid (JV with Parques Reunidos) (Spain)
rete televisiva broadcast NBC, Cozi TV,
Telemundo, TeleXitos
Fox, MyNetTV, Movies! (50%) ABC, LWN CBS, The CW (50%), Decades (JV) The CW (50%) GetTV RTL Group (Lussemburgo) Canal+ Group (Francia) Canal de las Estrellas, Canal 5, Gala TV, FOROtv (Messico) Rede Globo, Globosat (Brasile), Globo TV International
canali via cavo NBCUniversal Cable FX Networks, Nat Geo channels (73%) Disney Channels Worldwide, Freeform, A&E Networks (50%) Pop (50%), Showtime Networks Viacom Media Networks Turner Broadcasting System, HBO Sony Pictures TV networks Televisa (Messico)
Notizie, canali commerciali / operazioni NBCUniversal News Group, Weather Channel (25%) Fox News, Fox Business ABC News CBS News CNN, HLN GloboNews
reti sportive nazionali NBC Sports Group, NHL Network (15.6%) Fox Sports 1, Fox Sports 2 ESPN Inc. (80%) CBS Sports Network Turner Sports TDN (Messico) SporTV
Etichetta discografica Fox Music Disney Music Group CBS Records Comedy Central Records, Nick Records WaterTower Music Sony Music Entertainment BMG (Germania) Universal Music Group Som Livre
editoriale Marvel Comics, Disney Publishing Worldwide Simon & Schuster DC Comics Gruner + Jahr (Germania), Penguin Random House (53%), Bertelsmann Printing Group Editorial Televisa, Intermex (Messico) Editora Globo
Internet iVillage, Fandango (70%), Hulu (30%) Fox Sports Digital Media, Hulu (30%) Disney Interactive, Hulu (30%) CBS Interactive, CNET MTV New Media Fandango (30%), Hulu (10%), Warner Bros. Interactive Entertainment Crackle, PlayStation Network Dailymotion, Gameloft Comercio Más, Televisa Digital (Messico) Globo.com
ricavi nel 2015 (rango) US$74.510 billion US$28.987 billion US$52.465 billion US$13.886 billion US$13.268 billion US$28.118 billion US$67.510 billion US$18.812 billion US$11.811 billion R$16 billion (≈ US$5 billion)

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]