Confine tra la Mongolia e la Russia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Mappa con evidenziate la Mongolia (in verde), la Russia (in arancione) e la loro linea di confine.

Il confine tra la Mongolia e la Russia (Монгол-Оросын хил/Российско-монгольская граница) descrive la linea di demarcazione tra questi due stati. Ha una lunghezza di 3.485 km.

Caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]

La Mongolia è incuneata tra la Cina e la Russia.

Il confine riguarda la parte nord della Mongolia e la parte sud della Russia ed ha un andamento generale da ovest verso est.

Segnale d’ingresso in Mongolia

Inizia alla triplice frontiera tra Cina, Mongolia e Russia collocata ad ovest della Mongolia[1] Sebbene i due Stati non confinino direttamente tra di loro, il punto più orientale del Paese mongolo dista poco di meno di 50 km dal Kazakistan.[2] La linea di demarcazione termina poi alla triplice frontiera tra gli stessi tre stati collocata ad est della Mongolia.[3]

Regioni sul confine[modifica | modifica wikitesto]

In Mongolia sono interessate dal confine le seguenti province (da ovest verso est):

In Russia sono coinvolte dal confine i seguenti Soggetti federali:

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Le coordinate geografiche della triplice frontiera sono: 49°10′03.56″N 87°48′42.54″E / 49.167656°N 87.811818°E49.167656; 87.811818.
  2. ^ Questa regione, ripartita attualmente tra i quattro stati ospita tra l’altro la grande necropoli di Berel’, costituita da circa 70 tumuli conservatosi per via del permafrost: F. Facchini, Popoli della yurta. Il Kazakhstan tra le origini e la modernità, Editoriale Jaca Book, 2008, ISBN 978-88-16-40828-9, p. 65.
  3. ^ Le coordinate geografiche della triplice frontiera sono: 49°50′43.3″N 116°42′50.14″E / 49.845361°N 116.713929°E49.845361; 116.713929.
Russia Portale Russia: accedi alle voci di Wikipedia che parlano della Russia