Confine tra la Francia e l'Italia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Confine tra la Francia e l'Italia
French-Italian border in the Maritime Alps.jpg
Cippo di confine sulle Alpi Marittime
Dati generali
Stati Francia Francia
Italia Italia
Lunghezza 515 km
Dati storici
Istituito nel 1814
Causa istituzione Sconfitta di Napoleone
Attuale dal 1947
Evoluzione del confine tra la Francia e il Regno di Sardegna prima e l'Italia poi, dal 1859 al 1947

Il confine tra la Francia e l'Italia ha una lunghezza di 515 km e si trova al sud-est della Francia e al nord-ovest dell'Italia. Esso è determinato da tre diversi atti di diritto internazionale:

Piccolissime variazioni vennero inoltre apportate nel Secondo dopoguerra al confine di Claviere, località che era stata spezzettata dalla linea del 1947 con grave disagio degli abitanti.

Caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]

Il confine inizia alla triplice frontiera situata sul monte Dolent[1] dove si incontrano la Francia, l'Italia e la Svizzera.

La frontiera continua poi con direzione generale sud fino al mar Mediterraneo tra Mentone e Ventimiglia.

Generalmente la linea di confine segue lo spartiacque. Dal versante italiano si trova principalmente il bacino idrografico del Po e dei suoi affluenti; dal versante francese principalmente i bacini di vari affluenti del Rodano.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il Regno di Sardegna e il confine con la Francia nel 1799

La frontiera tra le due nazioni risale a quella che separava il Regno di Sardegna dalla Francia durante il XIX secolo. Nel 1860 il Trattato di Torino concede alla Francia la Savoia e la Contea di Nizza; la definizione della linea di confine tra l'Impero francese ed il Regno di Sardegna è del 1861.

Dopo la seconda guerra mondiale il confine viene modificato con il Trattato di Parigi del 1947 quando la Francia annette soprattutto Tenda e Briga.

Regioni, province e dipartimenti interessati[modifica | modifica wikitesto]

Il piccolo lago della Vecchia (Alpi Cozie), diviso in due dal confine

In Francia dalla linea di confine sono interessate due regioni e cinque dipartimenti:

In Italia il confine tocca tre regioni, due[2] province e una città metropolitana:

Sezioni alpine sul confine[modifica | modifica wikitesto]

Il Monte Bianco. A lungo si è discusso se la vetta sia sul confine oppure del tutto in territorio francese

Il confine è collocato lungo la catena alpina. Da nord verso sud le sezioni e sottosezioni interessate sono:

Valichi tra Italia e Francia[modifica | modifica wikitesto]

Il colle della Maddalena

Passi:

Sentieri:

Il colle della Rho

Trafori:

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ La triplice frontiera non si trova sulla vetta della montagna ma a 3.749 m di quota, a nord-ovest della cima principale.
  2. ^ Si tenga presente che la Valle d'Aosta non è suddivisa in province.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]