Condimenti della pizza

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

1leftarrow blue.svgVoce principale: Pizza.

I condimenti della pizza sono le farciture della pizza su cui gli ingredienti vengono posti sull'impasto prima, durante o dopo la cottura.

Alcuni condimenti sono strettamente legati alla tradizione della cucina italiana e maggiormente diffusi nelle pizzerie del paese.[1]

Panoramica[modifica | modifica wikitesto]

Una pizza marinara

Gli ingredienti maggiormente usati nella preparazione della pizza sono: mozzarella, fiordilatte, pomodoro, acciughe sotto sale, frutti di mare, salumi e funghi.[2]

Il disciplinare STG della pizza napoletana prevede solo due varianti per il condimento: la marinara e la Margherita.[3]

Condimenti più diffusi[modifica | modifica wikitesto]

Nella tabella seguente, i nomi associati alle pizze sono quelli comunemente diffusi.

Nome della pizza Ingredienti Note
Americana o BWP Mozzarella, würstel, patate fritte[4]
Bismarck Pomodoro, mozzarella, prosciutto cotto, uovo fritto Il nome deriva da Otto von Bismarck, noto consumatore di uova[5]
Boscaiola Mozzarella, champignon, salsiccia a fette
Calabrese 'Nduja, cipolle rosse di Tropea
Caprese Pomodori cuore di bue, mozzarella di bufala campana, basilico, olio
Capricciosa Pomodoro, mozzarella, funghi, carciofi, prosciutto, olive nere
Carrettiera Mozzarella, friarielli, salsiccia, scaglie di grana
Cipolle Cipolle La varietà Pizza Tropea viene fatta con le cipolle rosse di Tropea[6]
Diavola Pomodoro, mozzarella, salame piccante, peperoncino, olive nere, salsiccia a fette
Fiori di zucca Mozzarella, fiori di zucca, acciughe salate, olio
Focaccia Rosmarino, olio, sale È nota anche come panepizza o pizza pane
Frutti di mare Pomodoro, mozzarella, frutti di mare (gamberetti, cozze, calamari), aglio, prezzemolo
Funghi Pomodoro, mozzarella, champignon, prezzemolo, olio
Hawaiana Pomodoro, mozzarella, prosciutto cotto, ananas Inventata in Canada nel 1962
Mare e monti Pomodoro, mozzarella, funghi, frutti di mare, aglio, prezzemolo
Margherita Pomodoro, fiordilatte, basilico, olio
Marinara Pomodoro, aglio, origano, olio Il nome deriva dal fatto che gli ingredienti - facilmente conservabili - erano usati dai marinai nel corso di lunghi viaggi[7]
Messicana Pomodoro, mozzarella, cipolla, pancetta, fagioli neri[8]
Mimosa Mozzarella, panna, prosciutto cotto, mais
Napoletana Pomodoro, acciughe salate, origano, capperi, olio Nel luogo d'origine, viene chiamata pizza alla romana[9]
'Nduja 'Nduja
Ortolana Pomodoro, mozzarella, peperoni, melanzane, zucchine, verdure grigliate varie È nota anche come vegetariana
Primavera Pomodoro di Pachino, mozzarella, rucola, prosciutto crudo, scaglie di grana
Prosciutto e funghi Pomodoro, mozzarella, champignon, prosciutto cotto
Pugliese Pomodoro, mozzarella, cipolla, olive nere
Quattro formaggi Mozzarella, formaggi vari, basilico, gorgonzola Può essere realizzata su base rossa con l'aggiunta di pomodoro[10]
Quattro stagioni Vedi descrizione della Capricciosa Gli ingredienti non sono mischiati come nella capricciosa ma separati in quattro quadranti. I quadranti sono talvolta separati da sottili strisce di pasta
Tirolese Pomodoro, mozzarella, gorgonzola, speck
Valdostana Pomodoro, mozzarella, prosciutto cotto, fontina

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Luca Iaccarino, Le pizze sono tante, ma se sei un vero torinese ami soprattutto quella al padellino, su repubblica.it, 24 marzo 2017.
  2. ^ Gabriele Valdès, Condimenti per pizza: 15 idee perfette, su agrodolce.it, 1º agosto 2014.
  3. ^ La vera ricetta della pizza napoletana, su ricettapizzanapoletana.it. URL consultato il 25 marzo 2017.
  4. ^ Pizza Wurstel e Patatine o Pizza Baby o Pizza Americana, su blog.giallozafferano.it. URL consultato l'11 aprile 2020.
  5. ^ Le due cose per cui è famoso Bismarck, su ilpost.it, 1º aprile 2015.
  6. ^ Pizza con cipolle di Tropea
  7. ^ Carlotta Girola, La pizza marinara con la mozzarella non esiste, su dissapore.com, 6 agosto 2015.
  8. ^ Pizza Messicana, su blog.giallozafferano.it. URL consultato il 4 dicembre 2020.
  9. ^ Gabriele Valdès, Che pizza? Uno per uno, (quasi) tutti gli stili della pizza italiana, su dissapore.com, 18 ottobre 2012.
  10. ^ Gabriele Valdès, Revival: la pizza Quattro Formaggi, su agrodolce.it, 6 aprile 2016.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Cucina Portale Cucina: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cucina