Concorde Affaire '79

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Concorde Affaire '79
Paese di produzioneItalia
Anno1979
Durata95 min
Genereazione, drammatico
RegiaRuggero Deodato
SoggettoAlberto Fioretti, Renzo Genta
SceneggiaturaErnesto Gastaldi, Renzo Genta
ProduttoreMino Loy, Luciano Martino
Casa di produzioneDania Film
Distribuzione (Italia)Medusa Film
FotografiaFederico Zanni
MontaggioEugenio Alabiso
MusicheStelvio Cipriani
ScenografiaMimmo Scavia
CostumiAdriana Spadaro
TruccoStefano Trani
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Concorde Affaire '79 è un film del 1979, diretto da Ruggero Deodato che si firmò con lo pseudonimo Roger Deodato.

Uscito l'anno prima del controverso Cannibal Holocaust, Concorde Affaire '79 era nato con ambizioni alte ed un cast internazionale, ma ebbe comunque un costo molto basso.

Può essere considerato come una versione italiana delle celebre saga cinematografica hollywoodiana di Airport (comprendente quattro film girati tra il 1970 ed il 1980).

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Un volo di collaudo di un Concorde che parte da Londra diretto a Caracas precipita in mare, vicino alle Antille. Un giornalista sospetta subito di un sabotaggio, e va alla ricerca di una hostess superstite, per avere maggiori informazioni. Alla fine scopre che una multinazionale vuole screditare il nuovo modello di jet.

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Venne realizzato in Martinica, a New York, Londra, Roma e Parigi, ma per risparmiare sul budget fu utilizzato uno squalo di gomma.[1]

Accoglienza[modifica | modifica wikitesto]

Distribuito nel circuito cinematografico italiano il 23 marzo del 1979, la pellicola ebbe un certo successo commerciale, seppur non straordinario, in virtù dei bassi costi di realizzazione: fu il 96° miglior incasso della stagione cinematografica 1978-79.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Marco Giusti, Dizionario dei film italiani stracult. Milano, Frassinelli, 1999.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema