Concattedrale di Ferrol

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Cattedrale di San Giuliano
Concatedral de San Xiao.jpg
StatoSpagna Spagna
LocalitàFerrol
Religionecattolica
TitolareVergine Maria
Diocesi Mondoñedo-Ferrol
ArchitettoJulián Sánchez Bort
Stile architettoniconeoclassico
Inizio costruzione1765
Completamento1772

Coordinate: 43°28′55.92″N 8°14′06″W / 43.4822°N 8.235°W43.4822; -8.235

La cattedrale di San Giuliano (in spagnolo: Concatedral de San Julián; in galiziano: Concatedral de San Xiao) si trova a Ferrol, in Spagna, ed è la concattedrale della diocesi di Mondoñedo-Ferrol.

Cenni storici[modifica | modifica wikitesto]

Il tempio è stato progettato dall'ingegnere e architetto navale Julián Sánchez Bort a partire dall'anno 1763. La costruzione è iniziata nel 1765 sui resti di una vecchia chiesa romanica, per completarsi nel 1772. Questo tempio è stato progettato per il nuovo quartiere che sorgeva nella città di Ferrol. Il 9 marzo del 1959, in virtù di una bolla di Giovanni XXIII, è stata elevata a concattedrale.

Non è chiaro a quale san Giuliano sia dedicata la chiesa. Per la Diocesi di Mondoñedo-Ferrol il santo titolare è rappresentato nel retablo dell'altar maggiore e viene celebrato il 7 gennaio.[1] Le due indicazioni sono però discordanti: nella pala d'altare compare san Giuliano l'ospitaliere, mentre il santo celebrato il 7 gennaio è san Giuliano di Toledo.[2] All'incertezza dell'attribuzione contribuisce anche la presenza di statue dedicate ad altri santi omonimi: Giuliano e Basilissa ai due lati del retablo, e Giuliano di Brioude nel coro.[2]

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

La chiesa è considerata neoclassica ma ha la particolarità di avere il suo impianto a forma di croce greca e non latina. La struttura della chiesa è organizzata intorno ad una cupola sostenuta da quattro spesse colonne ioniche che si aprono alle singole cappelle coperte con volta a botte. La facciata principale è fiancheggiata da due torri sormontate anch'esse da cupole, secondo modelli compositivi di manierismo.[3]

Di Carlos do Porto è la grande pala d'altare dedicata all'eucaristia, affiancata da due pale laterali: una raffigura Cristo della Misericordia, l'altra la Madonna con la scultura lignea della Vergine del Rosario; e quattro pale minori sono alloggiate nelle cappellette. La chiesa non appartiene ad alcun ordine religioso[4].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (ES) Concatedral de San Julián de Ferrol, su mondonedoferrol.org. URL consultato l'11 maggio 2017.
  2. ^ a b (ES) San Julián de Ferrol, un patronazgo confuso, su galiciaartabradigital.com, 18 ottobre 2014. URL consultato l'11 maggio 2017.
  3. ^ La concattedrale di Ferrol
  4. ^ (ES) Templos, Semana Santa Ferrol. URL consultato il 9 ottobre 2013.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]