Composto ionico

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Un composto ionico o ionato può essere definito come un composto chimico formato da ioni (monoatomici o poliatomici) avente una carica complessivamente nulla. Un sale è un composto ionico costituito da anioni e cationi, elettricamente neutro e generalmente cristallino.

Alcuni cationi semplici
+1 +2 +3 +4
Li+ Be2+ Al3+ Sn4+
Na+ Mg2+ Sc3+ Mn4+
K+ Ca2+ Y3+ U4+
Rb+ Sr2+ Ga3+ Th4+
Cs+ Ba2+ In3+ Ce4+
Cu+ Mn2+ Tl3+
Ag+ Fe2+ Sb3+
Tl+ Co2+ Bi3+
Ni2+ V3+
Cu2+ Cr3+
Zn2+ Fe3+
Cd2+ Co3+
Hg2+
Sn2+
Pb2+

In un composto ionico binario ci sono generalmente un metallo e un non-metallo, dove il metallo di solito cede uno o più elettroni al non-metallo, caricandosi positivamente. Ci sono poi composti ionici ternari, che sono i sali degli ossiacidi, come per esempio NaClO.

La forza che unisce gli ioni è di tipo elettrostatico ed è definita legame ionico a differenza dei composti molecolari dove gli elettroni sono condivisi parzialmente fra i gruppi atomici in un legame covalente.

Alcuni anioni semplici
-3 -2 -1
N3- O2- F-
P3- S2- Cl-
Se2- Br-
I-

Un esempio è il comune sale da cucina NaCl dove il sodio (Na+) è carico positivamente ed il cloro negativamente (Cl-). I composti ionici formano, allo stato solido, un reticolo cristallino dove gli ioni sono disposti in maniera geometricamente regolare. Nel caso del cloruro di sodio ogni atomo di sodio è circondato da 6 atomi di cloro, e non si può parlare quindi di molecola di cloruro di sodio, mentre la formula NaCl è solo una formula minima che indica la proporzione fra i vari atomi. Allo stesso modo è più corretto, riferendosi ai sali, parlare di peso formula invece che di peso molecolare. Quando uno ione in un reticolo cristallino di un composto ionico è circondato da molti atomi equidistanti, il numero di atomi vicini è detto numero di coordinazione.

Proprietà tipiche dei composti ionici sono:

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]