Como era gostoso o meu francês

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Como era gostoso o meu francês
Como era gostoso o meu frances.png
Titolo originaleComo era gostoso o meu francês
Lingua originaleportoghese, tupi, francese
Paese di produzioneBrasile
Anno1971
Durata84 min
Rapporto1.37 : 1
Generecommedia, avventura
RegiaNelson Pereira dos Santos
SceneggiaturaNelson Pereira dos Santos

Humberto Mauro (dialoghi in tupi)

ProduttoreLuiz Carlos Barreto, K.M. Eckstein, Nelson Pereira dos Santos, César Thedim
Casa di produzioneCondor Filmes, Luiz Carlos Barreto Produções Cinematográficas e Regina Filmes
FotografiaDib Lutfi
MontaggioCarlos Alberto Camuyrano
MusicheGuilherme Magalhães Vaz, Zé Rodrix
CostumiMara Chaves e María Chaves
TruccoRen Boechat, Ana Correia da Silva, Hélio Fernando, Nilde Maria Goebel, Janira Santiago, José Soares
Interpreti e personaggi

Como era gostoso o meu brasil è un film del 1971 diretto da Nelson Pereira dos Santos che firma anche la sceneggiatura. I dialoghi in lingua tupi sono di Humberto Mauro.

La storia è ispirata al libro Warhaftige Historia di Hans Staden, un soldato tedesco del XVI secolo, che racconta la sua cattura in Brasile da parte dei Tupi. Uscito nel 1557, il libro - il cui titolo completo era Warhaftige Historia und beschreibung eyner Landtschafft der Wilden Nacketen, Grimmigen Menschfresser-Leuthen in der Newenwelt America gelegen (Vera storia e descrizione di uno Stato di persone selvagge, nude, sinistre, cannibali nel Nuovo Mondo, America) - ebbe un grandissimo successo, tradotto in numerose lingue, con un totale di 76 edizioni.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Il film fu prodotto dalla Condor Filmes, dalla Luiz Carlos Barreto Produções Cinematográficas e dalla Regina Filmes.

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

Il film venne presentato nel giugno 1971 al Festival di Berlino. Negli Stati Uniti, uscì a New York il 16 giugno 1973 con il titolo How Tasty Was My Little Frenchman[1], distribuito sottotitolato dalla New Yorker Films[2]. In Francia, gli venne dato il titolo Comme il était bon mon petit Français: il film partecipò al Festival di Cannes nella sezione Quinzaine des Réalisateurs. In Italia non è mai uscito in sala, né in video, ma è stato trasmesso su FUORI ORARIO sottotitolato.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema