Commelinales

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Commelinales
Flor - Quintana Roo - México.jpg
Tradescantia pallida
Classificazione Cronquist
Dominio Eukaryota
Regno Plantae
Divisione Magnoliophyta
Classe Liliopsida
Ordine Commelinales
Dumort., 1829
Classificazione APG
Regno Plantae
clade Angiospermae
clade monocotiledoni
clade commelinidi
Ordine Commelinales
Famiglie

Commelinales Dumort., 1829 è un ordine di piante angiosperme monocotiledoni.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Le piante di questo ordine condividono alcune sinapomorfie, come la mancanza di associazioni micorriziche e la presenza di rafidi tappetali.

Stime sull'evoluzione delle Comminales sono molto diverse, ma la maggior parte indica un'origine e una diversificazione avvenuta tra la metà e la fine del Cretaceo. A seconda dei metodi utilizzati, gli studi indicano un periodo di origine che varia tra 123 e 73 milioni di anni fa e una diversificazione all'interno del gruppo che inizia tra 110 e 66 milioni di anni fa. I parenti più prossimi all'ordine si trovano nell'ordine Zingiberales, che include tra le altre piante ginger, banano, cardamomo[1].

Tassonomia[modifica | modifica wikitesto]

Secondo il sistema di classificazione filogenetica APG III, l'ordine comprende cinque famiglie:

L'ordine complessivamente comprende oltre 800 specie, suddivise in circa 70 generi; la maggior parte delle specie è inclusa nella famiglia Commelinaceae.

Secondo il sistema di classificazione più recente, l'APG III del 2009, l'ordine include cinque famiglie: Commelinaceae, Haemodoraceae, Hanguanaceae, Philydraceae e Pontederiaceae; questo schema non si discosta dal precedente APG II del 2003, ma differisce dal più antico APG del 1998, che non includeva la famiglia Hanguanaceae.

Il sistema ancor precedente Cronquist del 1981, che non era basato su dati molecolari, poneva l'ordine nella sottoclasse Commelinidae della classe Liliopsida e includeva le famiglie Commelinaceae, Mayacaceae, Rapateaceae e Xyridaceae. Ora è noto che queste famiglie sono solo lontanamente imparentate tra di loro[2][3].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Stevens, P. F. (2001 onwards). Angiosperm Phylogeny Website. Version 9, November 2011.
  2. ^ The Angiosperm Phylogeny Group. 2003 An update of the Angiosperm Phylogeny Group classification for the orders and families of flowering plants: APG II. Botanical Journal of the Linnean Society 141: 399-436.
  3. ^ The Angiosperm Phylogeny Group. 2009 An update of the Angiosperm Phylogeny Group classification for the orders and families of flowering plants: APG III. Botanical Journal of the Linnean Society 161: 105-121.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • W. S. Judd, C. S. Campbell, E. A. Kellogg, P. F. Stevens, M. J. Donoghue, Commelinales in Plant Systematics: A Phylogenetic Approach, Third edition., Sunderland, Massachusetts, Sinauer Associates, 2007, pp. 280-281, ISBN 978-0-87893-407-2.
  • D. E. Soltis, P. F. Soltis, P. K. Endress, M. W. Chase, Commelinales in Phylogeny and evolution of angiosperms., Sunderland, MA, Sinauer Associates, 2005, p. 113.
  • (EN) P. F. Stevens, Commelinales su Angiosperm Phylogeny Website (Versione 9, 06-2008, con agiornamenti successivi), 2001 e sgg.. URL consultato il 30 gennaio 2009.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

botanica Portale Botanica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di botanica