Comitato d'azione per la democrazia europea

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
L'ex Presidente del Consiglio italiano Giuliano Amato è stato il coordinatore del Comitato.

Il Comitato d'azione per la democrazia europea, detto Gruppo Amato dal nome del coordinatore, (inglese: Action Committee for European Democracy, ACED) è stato un gruppo di "saggi", uomini politici europei d'alto livello, che ha lavorato informalmente alla riscrittura della Costituzione europea dopo la sua bocciatura nei referendum in Francia e nei Paesi Bassi nel 2005. È stato al lavoro fra il 2006 ed il 2007.

Il gruppo è stato supportato dalla Commissione Barroso, che vi ha anche inviato due commissari come rappresentanti: Danuta Hübner (politiche regionali) e Margot Wallström (vicepresidente della Commissione). Il gruppo è stato guidato da Giuliano Amato, il quale fu in precedenza Vicepresidente della Convenzione Europea.[1]

Membri[modifica | modifica wikitesto]

Il Comitato è stato composto da 16 membri provenienti da 14 diversi stati dell'Unione europea, inclusi due commissari europei in carica[2].

Membro Stato Incarichi
Giuliano Amato, coordinatore Italia Italia Ministro dell'Interno italiano in carica, già Presidente del Consiglio e già Vicepresidente della Convenzione europea
Michel Barnier Francia Francia già Ministro degli Esteri francese e già commissario europeo
Stefan Collignon (de) Germania Germania Economista
Jean-Luc Dehaene Belgio Belgio già Primo ministro del Belgio e già Vicepresidente della Convenzione europea
Danuta Hübner Polonia Polonia Commissario europeo per la politica regionale in carica Unione europea Unione europea
Sandra Kalniete Lettonia Lettonia già commissario europeo
Wim Kok Paesi Bassi Paesi Bassi già Primo ministro dei Paesi Bassi
Paavo Lipponen Finlandia Finlandia già Primo ministro della Finlandia
János Martonyi Ungheria Ungheria già Ministro degli Esteri ungherese
Inigo Mendez de Vigo Spagna Spagna deputato del Parlamento europeo
Chris Patten Regno Unito Regno Unito Lord e già commissario europeo
Otto Schily Germania Germania già Ministro dell'Interno tedesco
Costas Simitis Grecia Grecia già Primo ministro della Grecia
Dominique Strauss-Kahn Francia Francia già Ministro dell'Economia francese
António Vitorino Portogallo Portogallo già commissario europeo
Margot Wallström Svezia Svezia Vicepresidente della Commissione europea in carica Unione europea Unione europea

Lavori[modifica | modifica wikitesto]

Il Comitato si è riunito per la prima volta a Roma il 30 settembre 2006. Il 4 giugno 2007 esso ha concluso i suoi lavori consegnando un "testo-base" in lingua francese. Questo testo ha incluso gran parte delle innovazioni della Costituzione Europea, ma che è stato impostato strutturalmente come una riforma dei trattati esistenti. Il testo è stato la base informale su cui si è costruito il Trattato di Lisbona che è entrato in vigore il 1 dicembre 2009.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Select group of politicians to tackle EU constitution, EUobserver.com. URL consultato l'8 luglio 2007 (archiviato dall'url originale l'8 luglio 2007).
  2. ^ The way forward for the European Union (PDF), Action Committee for European Democracy. URL consultato l'8 luglio 2007 (archiviato dall'url originale l'8 luglio 2007).
Unione europea Portale Unione europea: accedi alle voci di Wikipedia che trattano l'Unione europea