Come ti spaccio la famiglia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Come ti spaccio la famiglia
We're the Millers.png
Una scena del film
Titolo originaleWe're the Millers
Lingua originaleinglese
Paese di produzioneUSA
Anno2013
Durata110 min.
Generecommedia
RegiaRawson Marshall Thurber
SceneggiaturaBob Fisher, Steve Faber, Sean Anders, John Morris
Casa di produzioneWarner Bros. Pictures
MusicheLudwig Göransson, Theodore Shapiro
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Come ti spaccio la famiglia (We're the Millers) è un film commedia del 2013 diretto da Rawson Marshall Thurber con protagonisti Jennifer Aniston, Jason Sudeikis, Emma Roberts, Will Poulter e Ed Helms.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

David Clark è un modesto spacciatore di marijuana al soldo del signore della droga Brad Gurdlinger. Un giorno, nel tentativo di aiutare il suo vicino di casa Kenny e una senzatetto di nome Casey, si attira addosso una banda di ladruncoli che lo deruba dello zaino in cui teneva i soldi e la merce: per saldare i suoi debiti e salvare la propria vita, Brad lo costringe quindi a portare a termine una pericolosa missione, cioè trasportare un'ingente quantità di marijuana dal Messico agli Stati Uniti.

Per passare inosservato attraverso la frontiera David assolda Kenny, Casey e Rose, una vicina che lavora in uno strip club, e i quattro si spacciano per la famiglia Miller, che a bordo di un enorme camper vuole festeggiare il weekend del 4 luglio tutti insieme. Recuperata la droga i quattro ripartono a bordo del mezzo, che ben presto si rompe a causa dell'eccessivo carico; i Miller vengono tuttavia soccorsi dalla famiglia Fitzgerald, che avevano incontrato poco prima al confine; tra una serie di equivoci e situazioni esilaranti, David apprende che Don, il capofamiglia dei Fitzgerald, è un agente della DEA e, nonostante una sequela di pericoli, i Fitzgerald ripartono senza che Don abbia scoperto nulla.

Con i Fitzgerald ripartiti e il guasto riparato, il giorno seguente la finta famiglia si appresta a ripartire, ma vengono fermati dal boss messicano Pablo Chacón, a cui era destinata la partita di droga: Brad aveva infatti mandato David in una missione più rischiosa di quanto non sembrasse poiché il suo vero obiettivo era sottrarre la droga a Chacón. Questi sta per eliminare David e gli altri, ma Rose gli rivela la sua vera identità e gli offre uno spogliarello come espediente per bloccarlo e permettere ai quattro di fuggire. Nel frattempo Kenny, Casey e Rose si rendono conto di essersi affezionati gli uni agli altri: Kenny ha imparato ad essere più sicuro di sé dopo essersi invaghito della figlia di Don, Melissa, Casey ha trovato la comprensione che non aveva mai avuto e Rose si è innamorata di David, che però rivela per sbaglio il vero importo promessogli da Brad, causando la stizzita reazione dei "familiari".

David riparte, abbandonando Casey, Rose e Kenny in un luna park, ma durante il viaggio di ritorno si rende conto di provare anche lui dei sentimenti per la sua finta famiglia, così ritorna a prenderli e promette di dividere equamente i soldi. A quel punto però riappare Chacón, che decide di ucciderli tutti; con l'aiuto di Don e il contributo di tutti i membri della famiglia, il boss viene finalmente arrestato. Don dovrebbe arrestare anche i Miller ma decide di offrire loro la possibilità di fuggire avendolo aiutato a salvare la sua famiglia dal trafficante. La droga viene finalmente consegnata a Brad ma è troppo tardi perché quest'ultimo possa tenere fede all'accordo e pagare la somma pattuita; il boss rivela inoltre che la sua vera intenzione era stata fin dall'inizio di non pagare David. In quel momento una squadra della DEA capeggiata da Don irrompe nell'ufficio e arresta Brad. Don dice a David che lui e tutti gli altri testimoni della faccenda verranno sottoposti al programma di protezione; i Miller diventano finalmente una vera famiglia e il film si conclude mostrandoli nella loro nuova vita, con tanto di coltivazione di piante di marijuana nel giardino.

Promozione[modifica | modifica wikitesto]

Il 5 giugno 2013 è stato diffuso online il trailer italiano del film[1].

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

Il film è stato distribuito nelle sale statunitensi a partire dal 7 agosto 2013; in Italia, invece, è uscito il 12 settembre, distribuito dalla Warner Bros. Pictures.

Divieti[modifica | modifica wikitesto]

Il film è stato vietato ai minori di 17 anni non accompagnati (Rating R) negli Stati Uniti d'America, per contenuti sessuali, linguaggio scurrile e presenza di droga. In Italia invece ottiene il visto T, ovvero adatto per tutte le età.

Accoglienza[modifica | modifica wikitesto]

Come ti spaccio la famiglia ha ricevuto varie recensioni dalla critica e sul sito Rotten Tomatoes gli è stato assegnato un voto del 47% su una base di 139 recensioni, con un voto medio di 5.4/10.

Il film è stato un successo commerciale: ha infatti incassato oltre 126 milioni di dollari nel Nord America e oltre 55 milioni nel resto del mondo, con un totale di oltre 201 milioni di incassi per un budget di 37 milioni[2].

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema