Come diventare buoni

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Come diventare buoni
Titolo originaleHow to Be Good
AutoreNick Hornby
1ª ed. originale2001
Genereromanzo
Sottogenerecommedia, satirico
Lingua originale inglese

Come diventare buoni è un romanzo dello scrittore inglese Nick Hornby.

Dopo aver analizzato diverse tematiche della società umana, l'autore si dedica questa volta alla famiglia ed ai sentimenti di bontà e cattiveria.

Incipit[modifica | modifica wikitesto]

« Mi trovo in un parcheggio a Leeds quando dico a mio marito che non voglio più stare con lui. David non è lì con me nel parcheggio. È a casa, a curare i bambini, e io l'ho chiamato soltanto per ricordargli che dovrebbe scrivere due righe alla maestra di Molly. L'altra cosa mi è come... sfuggita. Un errore. Ovvio. »

(Nick Hornby, Come diventare buoni, 2001)

Finale[modifica | modifica wikitesto]

« La mia famiglia, penso, solo questo. E poi: posso farlo. Posso viverla, questa vita. Sì, posso viverla. È una scintilla che voglio alimentare, un crepitio di vita nella batteria scarica; ma proprio nel momento sbagliato lancio un'occhiata al cielo notturno dietro David, e vedo che là fuori non c'è nulla. »

(Nick Hornby, Come diventare buoni, 2001)

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Una coppia con figli, lui, David, accidioso e sempre arrabbiato con il mondo; lei, Katie, medico, e fondamentalmente in pace con tutti. Un giorno lei telefona al marito per sentire come stanno i bambini e per dare un'informazione riguardante la scuola e le scappa senza volerlo di dirgli che non torna a casa e che pianta tutti, specialmente lui. Inizia così il romanzo nello stile tendenzialmente scioccante di Hornby, che tende immediatamente ad attirare l'attenzione del lettore. I due coniugi si scambieranno i ruoli: lui si trasformerà in bontà assoluta, mentre lei farà di tutto per meritarsi la qualifica di odiosa a cominciare proprio dal modo che sceglie per rompere la relazione. Il libro affronta le ipocrisie che volenti o nolenti fanno parte della vita quotidiana di tutti.

Dedica[modifica | modifica wikitesto]

A Gill Hornby

Edizioni[modifica | modifica wikitesto]

  • Nick Hornby, Come diventare buoni, Narratori della fenice, Guanda, 2001, pp. 293, ISBN 88-8246-391-5.
  • Nick Hornby, Come diventare buoni, collana SuperPocket, Guanda, 2005, pp. 293, ISBN 88-462-0823-4.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Letteratura Portale Letteratura: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Letteratura