Comber

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Comber
città
Comber – Veduta
Localizzazione
StatoRegno Unito Regno Unito
   Irlanda del Nord Irlanda del Nord
ConteaFlag of county Down.svg Down
DistrettoArds e North Down
Territorio
Coordinate54°32′38″N 5°44′06″W / 54.543889°N 5.735°W54.543889; -5.735 (Comber)Coordinate: 54°32′38″N 5°44′06″W / 54.543889°N 5.735°W54.543889; -5.735 (Comber)
Abitanti9 078 (2011)
Altre informazioni
Cod. postaleBT23
Prefisso028
Fuso orarioUTC+0
Cartografia
Mappa di localizzazione: Regno Unito
Comber
Comber

Comber (in lingua irlandese: An Comar) [1]) è una piccola città della contea di Down, nell'Irlanda del Nord. Si trova 5 miglia a sud di Newtownards, all'estremità settentrionale dello Strangford Lough, nella townland di Town Parks, nell'omonima parrocchia civile e nella storica baronia di Castlereagh Lower.[1] Comber fa parte del distretto di Ards e North Down. È nota anche per l'omonimo marchio di whiskey irlandese, distillato nel 1953. Al censimento del 2011 la sua popolazione ammontava a 9078 abitanti.[2]

Deve il nome al fatto che si trova alla confluenza di due fiumi: il Glen River e l'Enler River.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Si crede abbia avuto una chiesa fin dai tempi di san Patrizio, mentre verso il 1200 vi fu fondata un'abbazia cistercense nel luogo ove ora sorge una chiesa della Chiesa d'Irlanda. Dopo che Enrico VIII sciolse i monasteri, l'edificio abbaziale andò in rovina e le pietre che lo costituivano furono utilizzate per altri edifici.

Chiesa di Santa Maria della Chiesa d'Irlanda

Durante l'influenza scozzese nei primi anni del XVII secolo nacque un insediamento circa un miglio a sud dell'attuale e questo fu un porto mercantile e di pescatori. Nel XVIII secolo il centro della città si spostò nella zona dell'attuale piazza principale e Comber divenne un centro industriale.

La famiglia Andrews fece di Comber un centro di lavorazione del lino e del grano. La distillazione del whiskey divenne l'industria prevalente verso la metà del 1800 e il distillatore più importante era John Miller, zio di Lord William James Pirrie.

Il XX secolo ha visto Comber perdere molte delle sue industrie ma è nel contempo divenuta una città di pendolari che gravitano sull'area urbana di Belfast. La sua popolazione è salita dai 4000 abitanti nel 1961, agli 8933 del censimento del 2001 e ai 9078 di quello del 2011.

Il fiume Enler è esondato numerose volte a Comber negli anni passati, ma ora è stato costruito un argine in muratura lungo il fiume, che ne contiene le piene.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b (EN) Comber, in Place Names NI. URL consultato il 21 febbraio 2013.
  2. ^ (EN) Comber, su Census 2011 Results, NI Statistics and Research Agency. URL consultato il 22 aprile 2015.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN132584665 · LCCN (ENn85064488
Irlanda Portale Irlanda: accedi alle voci di Wikipedia che parlano dell'Irlanda