Resolza

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Coltello arburesa)
(SC)

« Sempre lughente parias de prata
segaias chei su pensamentu
ispilende sa pedde ind'unu 'entu
comente chi aeres giutu fogu in s'ata »

(IT)

« Sempre splendente d'argento parevi
tagliavi come il pensiero
radendo d'un vento le pelli lanose
come avessi il fuoco nella lama »

(Montanaru, Sa Leppa Pathadina)
Resolza pattadesa
Tipica resolza pattadesa

La resolza / arresoja (plurale resolzas / arresojas), è il tipico coltello a serramanico sardo, i cui principali e più famosi centri di produzione sono Pattada (SS) e Arbus (MC), benché ve ne siano anche degli altri.

Questo tipo di coltello trova la sua unicità ed esclusività nella sua produzione, la quale non è costituita da un semplice assemblaggio di pezzi, ma da un fine e raffinato lavoro a mano che porta alla formazione di bellissimi manici e affilate lame; uniti tra loro, danno vita ad un'armonia che attira turisti ed appassionati da tutto il mondo alla Mostra del Coltello, che si tiene nella piazza principale del paese logudorese ogni due anni nel mese di agosto.

Oltre alla pattadese (pattadesa), di rilievo è citare anche il modello arburese (arburesa), caratteristico per la sua forma panciuta a foglia larga: è uno dei coltelli considerati migliori per scuoiare animali o come strumento per la pratica venatoria. L'arburese fa parte della categoria dei coltelli cosiddetti monolitici. Il manico, spesso in corno di montone, viene ricavato da un monoblocco tagliato appositamente per l'alloggiamento della lama e solitamente impreziosito con sculture che spesso rappresentano la fauna sarda.

Diversi tipi di arburesa al Museo del Coltello di Arbus

Sa resolza era, e lo è tuttora, il tradizionale coltello sardo, e l'abilità e la maestria degli artigiani sardi hanno fatto sì che questa divenisse fonte di sostentamento e di celebrità non solo per coloro che la producono ma anche per i paesi stessi di produzione, tanto che ormai quel tipo di coltello viene detto anche "pattadese" (pattadesa) o "arburese" (arburesa).

È d'uopo non confondere la resolza con la cosiddetta leppa, benché tale termine sia d'impiego ormai comune per indicare i coltelli sardi a serramanico: difatti, questa era una vera e propria sciabola di circa 60 cm con la punta incurvata verso l'alto e che, per ragioni di sicurezza personale, si portava legata alla cintola: la leppa era una lama il cui modello non trova alcun corrispettivo né in Italia, né in qualsivoglia altra parte d'Europa, esistendone di simili solo in Medio Oriente e presso alcune tribù berbere del Nordafrica[1].

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

Il coltello entrato nel Guinness dei primati nel 1986

La arresoja più grande del mondo, oggi conservata nel museo del coltello sardo di Arbus, ha una lunghezza di 4,85 m ed un peso 295 kg. È entrata nel Guinness dei primati nel 1986. L'impresa è stata compiuta da Paolo Pusceddu di Arbus.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Resorzas. Il coltello artigianale in Sardegna - Imago

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]