Colonna idraulica

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Stazione di Monte Antico, 13 maggio 2007. La colonna idraulica rifornisce d'acqua il tender della locomotiva FS 640.121
Colonna idraulica

La colonna idraulica di un impianto ferroviario è un dispositivo destinato a rifornire d'acqua i tender delle locomotive a vapore. In casi speciali viene usato anche per rifornire carri serbatoio o altri recipienti.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

La colonna idraulica è posta nelle località di origine o di sosta dei treni con trazione a vapore, accanto a un binario di sosta di un deposito locomotive o di una stazione ferroviaria, e anche in particolari punti di una linea ferroviaria come l'inizio di una lunga tratta in ascesa[1].

Essa è composta di una parte verticale a struttura tubolare fissa e da un braccio girevole che termina con un raccordo curvo verso il basso e rastremato per convogliare l'acqua verso le bocche di presa dei serbatoi dei veicoli da rifornire. Sulla pavimentazione c'è un rubinetto a saracinesca, azionato da un volantino. Di solito in cima è presente un dispositivo luminoso di segnalamento che indica la posizione dato che il braccio aperto interferisce con la sagoma limite dei treni[2].

Una colonna idraulica è tradizionalmente costruita in ghisa, ma può anche essere costituita da tubi di acciaio flangiati[1].

Sulla rete delle Ferrovie dello Stato i posti di rifornimento dell'acqua erano a una distanza media di 25 km l'uno dall'altro[3].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Veicoli ed impianti, p.347
  2. ^ Veicoli ed impianti, p.348
  3. ^ Carpignano, La locomotiva, pp. 208-209.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Ferrovie dello Stato, Veicoli ed impianti, vol. IX, pp. 347-350, Pisa, Tipografia editrice Giardini, 1962.
  • Augusto Carpignano, La locomotiva a vapore. Viaggio tra tecnica e condotta di un mezzo di ieri, Savigliano, L'artistica editrice, 2008, ISBN 978-88-7320-191-5.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Trasporti Portale Trasporti: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di trasporti