Colloquio Walter Lippmann

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Il colloquio Walter Lippmann fu una conferenza di intellettuali organizzata a Parigi nell'agosto del 1938[1][2] dal filosofo francese Louis Rougier. Dopo che l'interesse per il liberalismo classico era diminuito negli anni '20 e '30, l'obiettivo era costruire un nuovo liberalismo come rifiuto del collettivismo, del socialismo e del laissez-faire liberista.[3] All'incontro il termine neoliberismo fu coniato da Alexander Rüstow in riferimento al rifiuto del (vecchio) laissez-faire liberista.

Omonimia[modifica | modifica wikitesto]

Il colloquio è stato intitolato al giornalista americano Walter Lippmann. Il libro di Lippman del 1937, "La giusta società" era stato tradotto in francese da "Cité libre" ed è stato studiato in dettaglio durante l'incontro.

Importanza[modifica | modifica wikitesto]

Presero parte ventisei intellettuali, inclusi alcuni tra i più eminenti pensatori liberali. I partecipanti scelsero di creare un'organizzazione per promuovere il liberalismo, il "Comité international d'étude pour le renouveau du libéralisme" (CIERL). Sebbene il CIERL avesse poco peso a causa della guerra, ispirò Friedrich Hayek per la creazione della Mont Pelerin Society nel dopoguerra.

Le conferenze di Michel Foucault al Collège de France nel 1978-79, pubblicate un quarto di secolo dopo come "La nascita della biopolitica", richiamarono l'attenzione sull'importanza del colloquio di Walter Lippmann.[4]

I partecipanti[modifica | modifica wikitesto]

I partecipanti al colloquio furono:

Walter Eucken fu invitato al colloquio, ma non gli fu dato il permesso di lasciare la Germania.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Storia del liberalismo tra teoria e prassi, Fondazione Luigi Einaudi, su fondazioneluigieinaudi.it.
  2. ^ "MirowskiPlehwe2009-1"> François Denord, French Neoliberalism and its Divisions: From the Colloque Walter Lippmann to the Fifth Republic, in Philip Mirowski and Dieter Plehwe (a cura di), The Road from Mont Pèlerin: The Making of the Neoliberal Thought Collective, Harvard University Press, 2009, pp. 45–67, ISBN 978-0-674-03318-4. URL consultato il 22 agosto 2012.
  3. ^ Dieter Plehwe, Introduction, in Philip Mirowski and Dieter Plehwe (a cura di), The Road from Mont Pèlerin: The Making of the Neoliberal Thought Collective, Harvard University Press, 2009, p. 13, ISBN 978-0-674-03318-4. URL consultato il 22 agosto 2012.
  4. ^ Michel Foucault, The Birth of Biopolitics: Lectures at the Collège de France, 1978–1979, tr, Graham Burchell, Picador, 2010, pp. 132–3, 151–2, ISBN 978-0-312-20341-2. URL consultato il 22 agosto 2012.