Collisione aerea di Dniprodzeržyns'k

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Disastro aereo dell'Ucraina
Tipo di eventoIncidente
Data11 agosto 1979
TipoCollisione in volo
Luogovicino a Dniprodzeržyns'k (oggi Kam"jans'ke)
StatoURSS URSS
Coordinate48°35′17.5″N 34°39′21.5″E / 48.588194°N 34.655972°E48.588194; 34.655972Coordinate: 48°35′17.5″N 34°39′21.5″E / 48.588194°N 34.655972°E48.588194; 34.655972
Vittime178
Feriti0
Sopravvissuti0
Primo aeromobile
Tipo di aeromobileTupolev Tu-134
OperatoreAeroflot - Moldavian SSR
Numero di registrazioneCCCP-65816
PartenzaAeroporto di Voronež-Čertovickoe, Russia
DestinazioneAeroporto di Chisinau, Moldavia
Passeggeri88
Equipaggio6
Vittime94
Feriti0
Sopravvissuti0
Secondo aeromobile
Tipo di aeromobileTupolev Tu-134
OperatoreAeroflot
Numero di registrazioneCCCP-65735
PartenzaAeroporto di Donec'k, Ucraina
DestinazioneAeroporto di Minsk, Bielorussia
Passeggeri77
Equipaggio7
Vittime84
Feriti0
Sopravvissuti0
Mappa di localizzazione
Mappa di localizzazione: Ucraina
Collisione aerea di Dniprodzeržyns'k
voci di incidenti aerei presenti su Wikipedia

Con Collisione aerea di Dniprodzeržyns'k si identifica un incidente aereo avvenuto l'11 agosto 1979 quando due Tupolev Tu-134 della compagnia Aeroflot si scontrarono vicino a Dniprodzeržyns'k, oggi Kam"jans'ke, in Ucraina.[1]

Aeromobili[modifica | modifica wikitesto]

Il primo aereo coinvolto era un Tupolev 134AK, marche CCCP-65735, che stava operando un volo civile nazionale Donec'k-Minsk, volando ad una quota di 8400 metri (27600 piedi); c'erano 84 occupanti a bordo, 77 dei quali passeggeri. Il secondo aeromobile era un Tupolev Tu-134A, marche СССР-65816, che stava coprendo l'ultimo tratto di un volo civile nazionale ČeljabinskVoronežChișinău sotto la divisione Air Moldavia della stessa compagnia, in volo alla stessa altitudine del primo aereo; aveva 94 occupanti a bordo (88 passeggeri e un equipaggio di 6 membri).

Incidente[modifica | modifica wikitesto]

Un controllore di volo aveva segnalato che i due aerei erano in rotta di collisione e aveva ordinato al 65735 di salire a 9000 metri. Il controllore ricevette una risposta smorzata e pensò che fosse una risposta affermativa da parte del 65735, ma in realtà quella comunicazione proveniva da un altro aereo, e i due aerei si scontrarono in uno scenario nuvoloso.

Tutti gli occupanti di entrambi gli aeromezzi perirono nell'incidente, inclusi i 17 giocatori e staff del club di massima serie sovietica Paxtakor.[2][3]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ AIRLINE SAFETY - First assessment of 1979 - FATAL ACCIDENTS: SCHEDULED PASSENGER FLIGHTS (PDF), in Flight International, 26 gennaio 1980, p. 247. URL consultato il 4 settembre 2011..
  2. ^ (RU) Mavlyan Yuldashev, Двадцать пять лет назад в авиакатастрофе погибли футболисты ташкентской команды «Пахтакор» [Twenty Five Years Have Passed Since the Deadly Air Disaster Involving Pakhtakor Tashkent], Ferghana.Ru, 11 agosto 2004. URL consultato il 21 luglio 2008..
  3. ^ Russia's worst mid-air collision (PDF), in Flight International, 25 agosto 1979, p. 567. URL consultato il 4 settembre 2011.
    «Details of the accident have been published because an entire football team was killed in one of the aircraft».
    .

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]