Collegio uninominale Lombardia - 11

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Lombardia - 11 Uninominale
collegio elettorale
Stefano Candiani datisenato 2018.jpg
L'attuale senatore del collegio, Stefano Candiani
 
StatoItalia Italia
Elezioni perSenato della Repubblica
ElettiSenatori
Periodo 2017-
Tipologiauninominale
Territorio
Collegi elettorali 2018 - Senato uninominali - Lombardia 11.svg

Il collegio elettorale uninominale Lombardia - 11 è un collegio elettorale uninominale della Repubblica Italiana per l'elezione del Senato.

Territorio[modifica | modifica wikitesto]

Come previsto dalla legge elettorale italiana del 2017, il collegio è stato definito tramite decreto legislativo[1] all'interno della circoscrizione Lombardia.

È formato dal territorio di 119 comuni: Agra, Albizzate, Angera, Arcisate, Arsago Seprio, Azzate, Azzio, Barasso, Bardello, Bedero Valcuvia, Besano, Besnate, Besozzo, Biandronno, Bisuschio, Bodio Lomnago, Brebbia, Bregano, Brenta, Brezzo di Bedero, Brinzio, Brissago-Valtravaglia, Brunello, Brusimpiano, Buguggiate, Cadegliano-Viconago, Cadrezzate, Cairate, Cantello, Caravate, Carnago, Caronno Varesino, Casale Litta, Casalzuigno, Casciago, Casorate Sempione, Cassano Magnago, Cassano Valcuvia, Castello Cabiaglio, Castelseprio, Castelveccana, Castiglione Olona, Castronno, Cavaria con Premezzo, Cazzago Brabbia, Cittiglio, Clivio, Cocquio-Trevisago, Comabbio, Comerio, Cremenaga, Crosio della Valle, Cuasso al Monte, Cugliate-Fabiasco, Cunardo, Curiglia con Monteviasco, Cuveglio, Cuvio, Daverio, Dumenza, Duno, Ferrera di Varese, Gallarate, Galliate Lombardo, Gavirate, Gazzada Schianno, Gemonio, Germignaga, Golasecca, Gornate Olona, Grantola, Inarzo, Induno Olona, Ispra, Jerago con Orago, Lavena Ponte Tresa, Laveno-Mombello, Leggiuno, Lonate Ceppino, Lozza, Luino, Luvinate, Maccagno con Pino e Veddasca, Malgesso, Malnate, Marchirolo, Marzio, Masciago Primo, Mercallo, Mesenzana, Montegrino Valtravaglia, Monvalle, Morazzone, Mornago, Oggiona con Santo Stefano, Orino, Osmate, Porto Ceresio, Porto Valtravaglia, Rancio Valcuvia, Ranco, Saltrio, Sangiano, Sesto Calende, Solbiate Arno, Sumirago, Taino, Ternate, Tradate, Travedona-Monate, Tronzano Lago Maggiore, Valganna, Varano Borghi, Varese, Vedano Olona, Venegono Inferiore, Venegono Superiore, Vergiate, Viggiù.

Il collegio è parte del collegio plurinominale Lombardia - 03.

Eletti[modifica | modifica wikitesto]

Elezione Senatore Partito
2018 Stefano Candiani Lega

Dati elettorali[modifica | modifica wikitesto]

XVIII legislatura[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Elezioni politiche italiane del 2018.

Come previsto dalla legge elettorale, 116 senatori sono eletti con sistema a maggioranza relativa in altrettanti collegi uninominali a turno unico.

PartitoCandidatoRisultati
4 marzo 2018
Voti%
LegaStefano Candiani148 70749,27
Movimento 5 StelleGianluigi Paragone69 16122,91
Partito DemocraticoAlessandro Alfieri67 33322,31
Liberi e UgualiClaudio Mezzanzanica6 2832,08
CasaPoundCarlo Imparato3 4061,13
Popolo della FamigliaCesare Polastri2 7240,90
Italia agli ItalianiAnnamaria Zolla1 9270,64
Potere al Popolo!Giuseppe Musolino1 5060,50
Per una Sinistra RivoluzionariaStefano Bernasconi7750,26
Iscritti411 525100,00
↳ Votanti (% su iscritti)311 16075,61
 ↳ Voti validi (% su votanti)301 82297,00
 ↳ Voti non validi (% su votanti)9 3383,00
↳ Astenuti (% su iscritti)100 36524,39
Esito: collegio a Lega (nuovo collegio)
CandidatiListeVoti
Stefano CandianiLega86 933
Forza Italia44 820
Fratelli d'Italia13 384
Noi con l'Italia - UDC3 570
Gianluigi ParagoneMovimento 5 Stelle69 161
Alessandro AlfieriPartito Democratico57 010
+Europa7 443
Italia Europa Insieme1 836
Civica Popolare1 044
Claudio MezzanzanicaLiberi e Uguali6 283
Carlo ImparatoCasaPound3 406
Cesare PolastriPopolo della Famiglia2 724
Annamaria ZollaItalia agli Italiani1 927
Giuseppe MusolinoPotere al Popolo!1 506
Stefano BernasconiPer una Sinistra Rivoluzionaria775

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Decreto legislativo 12 dicembre 2017, n. 189, in Gazzetta ufficiale, 19 dicembre 2017.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]