Colle della Scala

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Colle della Scala
ColleScala01.JPG
Il colle
StatoFrancia Francia
RegioneProvenza-Alpi-Costa Azzurra Provenza-Alpi-Costa Azzurra
ProvinciaAlte Alpi
Località collegateBardonecchia (TO)
Névache
Altitudine1 762 m s.l.m.
Coordinate45°01′35.04″N 6°39′24.84″E / 45.0264°N 6.6569°E45.0264; 6.6569Coordinate: 45°01′35.04″N 6°39′24.84″E / 45.0264°N 6.6569°E45.0264; 6.6569
InfrastrutturaStrada D1
Costruzione del collegamento1966-1967
Lunghezza11 km
Chiusura invernaleottobre-maggio
Mappa di localizzazione
Mappa di localizzazione: Francia
Colle della Scala
Colle della Scala

Il Colle della Scala, in francese Col de l'Échelle, si trova nelle Alpi Cozie e congiunge la Val di Susa in Piemonte con la Val della Clarée nel dipartimento delle Hautes-Alpes. Da dopo la seconda guerra mondiale il colle si trova totalmente in territorio francese. Il Colle della Scala a mt. 1762 è sempre stato francese dopo la cessione del delfinato alla Francia, mentre il Colle della Scala italiano a mt. 1779, oggigiorno chiamato Mauvais Pas, è diventato francese nel 1947. Il confine dalla Guglia Rossa alle Cime di Sueur passava a circa 1748 metri.

Con un'altezza di 1.762 m, è il più basso valico stradale che congiunge l'Italia con la Francia lungo tutta la catena delle Alpi Occidentali. Pur essendo agevole per l'altezza è sempre passato in secondo piano rispetto ai vicini Colle del Moncenisio e Colle del Monginevro.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Pianoro sul Colle.

Per secoli il colle della Scala è stato il collegamento più agevole tra Bardonecchia e la Francia. Nel Medioevo veniva utilizzato dai viaggiatori che non volevano pagare il pedaggio che veniva praticato al Colle del Moncenisio.

Fino alla seconda guerra mondiale ha segnato il confine tra Italia e Francia. Gli italiani negli anni trenta lo avevano particolarmente fortificato denominando il sistema di fortificazioni "Caposaldo Scala". Inoltre avevano costruito una teleferica che dal Pian del Colle portava i materiali fino al colle.

Percorso da Bardonecchia fino a Névache[modifica | modifica wikitesto]

La Guglia Rossa, sovrastante la strada che si inerpica dal Pian del Colle fino al colle della Scala

Da Bardonecchia ci si dirige verso la frazione Melezet per proseguire fino a Pian del Colle. Subito dopo si raggiunge l'attuale confine con la Francia e si lascia sulla destra la strada che prosegue per la Valle Stretta iniziando l'ascesa al colle. In cima al colle ci sono diversi sentieri che portano alla Guglia Rossa. Infine scende nella Valle della Clarée incrociando sul fondo valle la strada che unisce Briançon al centro abitato di Névache (RD 301[1]).

La strada attuale è stata costruita dai francesi e dagli italiani nel 1966 [2] soprattutto per poter dare una comunicazione stradale diretta alla valle Stretta, diventata anch'essa francese dopo il periodo bellico ed una via più breve per Bardonecchia con la Francia.

La strada, regolarmente asfaltata, è aperta solo alle autovetture ed ai piccoli autoveicoli commerciali e solo nei mesi da maggio a novembre, compatibilmente con la quantità di neve presente[senza fonte].

Note[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]