Collari d'oro al merito sportivo 2015

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

La cerimonia di premiazione dei collari d'oro al merito sportivo del 2015 si è svolta il 15 dicembre 2015 nella Sala delle Armi del Parco del Foro Italico, salone d'onore del Comitato olimpico nazionale italiano, in diretta televisiva su Rai2 e Rai Sport 1. Il gruppo dei premiati prevedeva, oltre ai campioni del 2015, campioni Olimpici e Paralimpici viventi degli anni dal 1948 al 1994,[1] dirigenti, tecnici, società sportive e personalità benemerite, tra le quali spicca il nome di Giorgio Armani.

All'evento erano presenti il Presidente del Consiglio dei Ministri Matteo Renzi, il Presidente del CONI, Giovanni Malagò, il Segretario Generale, Roberto Fabbricini, il Presidente del CIP, Luca Pancalli, i membri di Giunta CONI, Valentina Turisini e Fiona May. Durante la cerimonia sono state consegnate anche le Palme d'Oro al merito tecnico e il riconoscimento ha coinvolto (come per la consegna dei Collari) i tecnici che hanno guidato le vittorie olimpiche antecedenti il 1995.

Collari d'oro al merito sportivo 2015[modifica | modifica wikitesto]

Le premiazioni hanno coinvolto 169 atleti di ieri e di oggi,[2] ma si sono registrate numerose assenze.[3]

Atleti[modifica | modifica wikitesto]

Campioni Olimpici dal 1948 al 1994[modifica | modifica wikitesto]

Campioni Paralimpici dal 1988 al 1994[modifica | modifica wikitesto]

Società sportive[modifica | modifica wikitesto]

  • Società Varesina di Ginnastica e Scherma,
  • Società Canottieri Mincio,
  • Società Educazione Fisica Stamura ASD,
  • Lega Navale Italiana Sezione di Bari,
  • Unione Sportiva Legnanese,
  • Pro Recco Waterpolo 1913,

Onorificenza attribuita anche ai NAS dell'Arma dei Carabinieri.

Premio Campioni mondiali SPECIAL OLYMPICS[modifica | modifica wikitesto]

Personalità[modifica | modifica wikitesto]

Stella d'oro al Merito Sportivo[modifica | modifica wikitesto]

Palma d'oro al Merito tecnico[modifica | modifica wikitesto]

Trofeo CONI 2015[modifica | modifica wikitesto]

  • Piemonte

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Questi campioni non avevano mai ricevuto l'onorificenza, poiché il Collare d'oro è stato istituito nel 1995.
  2. ^ Domani consegna dei Collari d'oro 2015, su coni.it. URL consultato il 29 dicembre 2018.
  3. ^ Collari d'oro 2015, su coni.it. URL consultato il 29 dicembre 2018.
  4. ^ Biografia annuale nel sito dell'Associazione Tennistica Internazionale, su APT Inc..
  5. ^ Alessandro Bacci, Assegnati i Collari d’oro al merito sportivo a 7 campioni olimpici, su trackarena.com, 18 dicembre 2015. URL consultato il 6 luglio 2020.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Sport Portale Sport: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di sport