Coletta di Corbie

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Santa Coletta di Corbie
ColetteinCorbie 28-09-2008 12-38-41.JPG
Coletta di Corbie
 
Nascita13 gennaio 1381
Morte6 marzo 1447
Venerata daChiesa cattolica
Beatificazione23 gennaio 1740 da papa Clemente VIII
Canonizzazione24 maggio 1807 da papa Pio VII
Ricorrenza6 marzo

Coletta di Corbie, al secolo Nicolette Boilet (Corbie, 13 gennaio 1381Gand, 6 marzo 1447), fu una clarissa francese, autrice della riforma che portò alla nascita dell'Ordine delle Clarisse Colettine. Nel 1807 è stata proclamata santa da papa Pio VII.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Apparteneva ad un'umile famiglia di Corbie (il padre era carpentiere presso la locale abbazia benedettina).

Fu beghina, poi monaca benedettina, quindi Clarissa urbanista: disgustata dal rilassamento della disciplina, dal raffreddamento dell'ideale monastico e dall'abbandono della rigida povertà imposta dalla Regola di Santa Chiara, dopo un periodo di clausura (1402-1406), ottenne da Benedetto XIII (papa Avignonese) l'autorizzazione a riformare i monasteri dell'ordine ed a fondarne di nuovi, il tutto allo scopo di riportare la regola alla primitiva austerità.

Dopo aver tentato di applicare la sua riforma al convento di Baume-les-Messieurs, decise di fondare un nuovo monastero a Besançon (1410). Morì nel 1447 presso il monastero di Gand, uno dei diciassette che aveva fondato.

Il culto[modifica | modifica wikitesto]

Venne proclamata beata il 23 gennaio 1740 da papa Clemente XII e canonizzata da papa Pio VII il 24 maggio 1807.

Memoria liturgica il 6 marzo.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN56621404 · ISNI (EN0000 0001 2280 3814 · LCCN (ENn83233673 · GND (DE118521519 · BNF (FRcb120164366 (data) · CERL cnp01269850 · WorldCat Identities (ENlccn-n83233673