Coccoi a pitzus

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Coccoi a pitzus
Coccoi pasta.jpg
Lievitazione del coccoi
Origini
Luogo d'origine Italia Italia
Regione Sardegna
Zona di produzione Tutta la Sardegna
Dettagli
Categoria piatto unico
Riconoscimento P.A.T.
Settore prodotti di panetteria
 

Il coccoi a pitzus è un tipico pane decorato, di semola di grano duro prodotto in Sardegna conosciuto anche col nome di su scetti o pasta dura. È un tipo di pane pregiato che in passato si preparava per le grandi ricorrenze, matrimoni (coccoi de is sposus) e la Pasqua (coccoi cun s'ou).

Caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]

Pane di pasta dura, di forma complessivamente tonda o a semicerchio, crosta dorata croccante, mollica compatta e di colore bianco con tipiche sporgenze (pitzus).

Ingredienti[modifica | modifica wikitesto]

Gli ingredienti sono: semola di grano duro, acqua, sale e su fromentu, pasta acida.

Preparazione[modifica | modifica wikitesto]

Buona parte della lavorazione viene eseguita manualmente tagli, tornitura e decorazione. La decorazione viene eseguita con forbici, coltello e rotella.

Varianti[modifica | modifica wikitesto]

  • "Aranada" se a forma di melagrana.
  • "Pisci" se a forma di pesce.
  • "Pilloni" se a forma di uccello.
  • "tostobuio" se a forma di tartaruga.
  • "arrosa" se a forma di rosa.
  • "Cuaddu" se a forma di cavallo.
  • "Pipia" se a forma di bimba.
  • "Cocoi cun s'ou" se per le feste di Pasqua.
  • "pei de boi" a forma di piede di bue
  • "a follas" con forma semicircolare con decorazione a forma di foglia