Coccoi a pitzus

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Coccoi a pitzus
Coccoi pasta.jpg
Lievitazione del coccoi
Origini
Luogo d'origineItalia Italia
RegioneSardegna
Zona di produzioneTutta la Sardegna
Dettagli
Categoriapiatto unico
RiconoscimentoP.A.T.
Settoreprodotti di panetteria
 

Il coccoi a pitzus è un tipico pane decorato, di semola di grano duro prodotto in Sardegna conosciuto anche col nome di su scetti o pasta dura. È un tipo di pane pregiato che in passato si preparava per le grandi ricorrenze, matrimoni (coccoi de is sposus) e la Pasqua (coccoi cun s'ou).

Caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]

Pane di pasta dura, di forma complessivamente tonda o a semicerchio, crosta dorata croccante, mollica compatta e di colore bianco con tipiche sporgenze (pitzus).

Ingredienti[modifica | modifica wikitesto]

Gli ingredienti sono: semola di grano duro, acqua, sale e su fromentu, pasta acida.

Preparazione[modifica | modifica wikitesto]

Buona parte della lavorazione viene eseguita manualmente tagli, tornitura e decorazione. La decorazione viene eseguita con forbici, coltello e rotella.

Varianti[modifica | modifica wikitesto]

  • "Aranada" se a forma di melagrana.
  • "Pisci" se a forma di pesce.
  • "Pilloni" se a forma di uccello.
  • "tostobuio" se a forma di tartaruga.
  • "arrosa" se a forma di rosa.
  • "Cuaddu" se a forma di cavallo.
  • "Pipia" se a forma di bimba.
  • "Cocoi cun s'ou" se per le feste di Pasqua.
  • "pei de boi" a forma di piede di bue
  • "a follas" con forma semicircolare con decorazione a forma di foglia