Cobra (film 1986)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Cobra
Cobra 1986 Stallone.png
Sylvester Stallone in una scena del film
Titolo originale Cobra
Lingua originale inglese
Paese di produzione Stati Uniti d'America
Anno 1986
Durata 87 min
Colore colore
Audio sonoro
Rapporto 1.85 : 1
Genere azione, poliziesco
Regia George Pan Cosmatos
Soggetto Paula Gosling
Sceneggiatura Sylvester Stallone
Produttore Yoram Globus, Menahem Golan
Produttore esecutivo James D. Brubaker
Casa di produzione Warner Bros.
Fotografia Ric Waite
Montaggio James Symons, Don Zimmerman
Musiche Sylvester Levay
Scenografia Bill Kenney
Costumi Tom Bronson
Trucco Steve Abrums, Leonard Engelman
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani
« Qui la legge si ferma, e comincio io. »
(Marion Cobretti)

Cobra è un film del 1986 diretto da George Pan Cosmatos, interpretato da Sylvester Stallone.

Il film è basato sul romanzo Facile preda (A Running Duck / Fair Game) di Paula Gosling, dal quale è stato tratto nel 1995 anche un altro film, Facile preda di Andrew Sipes.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Los Angeles, Marion Cobretti è un Tenente della sezione di polizia "Zombie Squad", una divisione che si occupa di delinquenti psicopatici. La sua missione è trarre in salvo dei clienti di un supermarket tenuti in ostaggio da un membro di una setta di maniaci criminali denominata "le belve della notte", intenzionati a punire la corruzione dell'Occidente. Dopo diversi efferati omicidi, un elemento della banda assassina ne commette uno a viso scoperto dinnanzi alla fotomodella Ingrid Knudsen che riesce a fuggire.

La Knudsen diviene così una scomoda testimone, e toccherà a "Cobra", (così come viene soprannominato il tenente Cobretti), l'incarico di proteggerla. Ingrid è ricoverata in ospedale per via dello shock subito dopo essere stata inseguita dalle "belve della notte", ma il capo della banda riesce a rintracciarla grazie alle informazioni di una "talpa" infiltrata nella Polizia. Proprio nel momento in cui la donna sta per essere aggredita, interviene Cobretti e la mette in salvo.

Così, dopo le critiche e i rimproveri che gli vengono mossi dai superiori per i metodi investigativi da lui utilizzati, "Cobra" decide di fare a modo suo offrendo personalmente protezione ad Ingrid. Entrambi si trasferiscono in un motel fuori città e questa vicinanza li farà innamorare.

La "talpa" però è proprio l'agente di polizia che li sta accompagnando al Motel e che poi indicherà alle "belve della notte" il luogo esatto del loro nascondiglio. La banda di malviventi al completo si presenterà al Motel il mattino seguente con lo scopo di eliminare il "Cobra" e Ingrid che, dopo una sparatoria, riescono a fuggire trovando scampo in una fonderia. Il Tenente Cobretti, dopo acerrime lotte, all'interno della fonderia riuscirà a eliminare uno ad uno tutti i componenti della setta, compresa l'odiata talpa ed il suo spietato capo.

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Il film è stato prodotto dalla collaborazione tra Cannon Films, Golan-Globus Productions, e Warner Bros., che ha presentato il film.[1] Il titolo è stato fornito dalla Cinema Research, mentre della pubblicità si è occupata la The Mark Baron Company. Del suono si è occupata la Warner Hollywood Studios.[2] Un rarissimo workprint del film è disponibile per i fan. Sebbene la maggior parte delle copie siano di scarsa qualità, esse contengono circa 30 a 40 minuti di filmati non disponibili in qualsiasi altra versione. Include inoltre tutto il materiale valutato "X", e rimosso dalla versione finale.[3] Stallone ha rifiutato la parte di Axel Foley nel film Beverly Hills Cop - Un piedipiatti a Beverly Hills, ruolo impersonato poi da Eddie Murphy. Stallone per la pellicola aveva riscritto molte sequenze per il film, stravolgendo di conseguenza la sceneggiatura, anche se alla fine le modifiche non furono apportate visto che il progetto alla fine non decollò con Stallone ma con Murphy.[4][5] La Ford Custom Mercury del 1950 usata nel film da Cobra è veramente la macchina di Stallone; lo studio ha prodotto altre due copie della macchina per usarle nelle scene di azione.[6] Si pensò di produrre anche un sequel per il film, ma il progetto alla fine fu abbandonato.[7] Il film ebbe numerosi problemi di continuità, viste le numerose scene censurate: il film doveva originariamente avere una durata di circa 2 ore, alla fine durò solo 84 minuti. Questi tagli furono eseguiti per impedire che il film fosse classificato X, ovvero vietato ai minori di 18 anni, per poter quindi essere trasmesso un maggior numero di volte e incassare maggiormente[8] Brian Thompson dovette fare sette provini per assicurarsi il personaggio da lui interpretato, il cosiddetto "belva della notte".[9] Nello script originale quest'ultima si chiamava Abaddon.[10] Stallone per l'interpretazione di Cobra ha ricevuto un salario di circa 13 milioni di dollari.[11] Quando uscì il film, propose alla scrittrice del romanzo a cui il film si ispirato, Paula Gosling, di ristamparlo con il suo nome come autore, ma lei rifiutò l'offerta.[12] Il budget per la realizzazione della pellicola ammonta a circa $ 25.000.000.[13]

Riprese[modifica | modifica wikitesto]

Le riprese sono state registrate dal 23 ottobre 1985 al 17 gennaio 1986. Le scene sono state girate completamente nello stato della California, più precisamente a Venice per l'inseguimento sopra ponti, al Port of Los Angeles per la fine dell'inseguimento, a Long Beach, al Waldorf Apartments di 5 Westminster Avenue (sempre a Venice) per l'appartamento di Cobra, al Rock Store di 30354 Mulholland Hwy (a Cornell) per gli esterni del ristorante, a Santa Clarita, e a Piru.[14]

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

In tutto furono uccise 52 persone, 41 per mano di Cobra.[15]

La pellicola ha un totale di 9 errori, cioè uno ogni 10 minuti, ovvero per il 11% della sua durata.[16]

Colonna sonora[modifica | modifica wikitesto]

Nel rilascio ufficiale della colonna sonora compare la canzone Skyline di Silvester Levay, che non si sente mai durante il film. Le scene dove si sentiva questa traccia sono state infatti eliminate durante la fase di re-editing. Questa canzone dove essere anche il brano finale del film, ma fu sostituito da Voice Of America's Sons, di John Cafferty.[17]

  1. Voice Of America's Sons - John Cafferty
  2. Feel The Heat - Jean Beauvoir
  3. Loving On Borrowed Time - Gladys Knight & Bill Medley
  4. Skyline - Silvester Levay
  5. Hold On To Your Vision - Gary Wright
  6. Suave - Miami Sound Machine
  7. Cobra - Silvester Levay
  8. Angel Of The City - Robert Tepper
  9. Chase - Silvester Levay
  10. Two Into One - Bill Medley & Carmen Twillie

Tagline[modifica | modifica wikitesto]

Il film è stato pubblicizzato con le seguenti tagline:[18]

  • This is where the law stops... and I start.
    • Qui la legge si ferma, e comincio io.
  • Society is breeding a new kind of Criminal. It's also breeding a new kind of cop.
    • La società sta allevando un nuovo tipo di criminale. Sta anche allevando un nuovo tipo di poliziotto.
  • Crime is the disease. Meet the Cure.
    • Il crimine è una piaga... Lui è la cura.
  • The strong arm of the law.
    • Il braccio forte della legge.

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

Date di uscita[modifica | modifica wikitesto]

Sylvester Stallone recita il ruolo del detective "Cobra", il protagonista del film

Il film è stato distribuito negli Stati Uniti d'America il 23 maggio 1986 dalla Cannon Film Distributors; nei Paesi Bassi il 10 luglio; a Taiwan il 19 luglio; in Australia il 24 luglio; in Regno Unito e in Irlanda il 1º agosto; a Madrid l'8 agosto con il nome Cobra, el brazo fuerte de la ley; in Giappone il 9 agosto; in Brasile l'11 agosto come Stallone Cobra; in Danimarca il 15 agosto come Cobra - lovens stærke arm; in Uruguay il 21 agosto come Cobra; in Finlandia il 12 settembre come Cobra - lain vahva käsi; in Argentina il 25 settembre come Cobra, el brazo fuerte de la ley; in Germania Ovest il 2 ottobre come Die City-Cobra; in Portogallo il 17 ottobre come Cobra, o Braço Forte da Lei; in Francia (Cobra) e in Grecia (Kobra) il 22 ottobre; in Italia il 24 ottobre; in Corea del Sud il 20 giugno 1987; in Ungheria il 28 gennaio 1988 come Kobra; in Svezia il 13 maggio; in Turchia il 6 luglio 1990 come Kobra.[19][20] In Italia il DVD della pellicola è stato messo sul mercato a partire dal 23 novembre 1999, mentre il Blu-ray Disc dal 31 agosto 2011, entrambi distribuiti dalla Warner Home Video.[12]

Divieto[modifica | modifica wikitesto]

Il film, a seconda del paese di proiezione, ha avuto una censura più o meno "severa": in Argentina e in Australia è stato vietato ai minori di 18 anni; in Brasile ai minori di 16 anni; nella maggior parte del Canada ai minori di anni 14; nel Québec ai minori di 13 anni; in Finlandia il film censurato ai minori di 18 anni, quello molto censurato ai minori di 16, quello integrale inizialmente ai minori di 16, per poi essere cambiato in minori di 18 anni; in Francia ai minori di 12; in Germania, quando fu ritrasmesso nella versione integrale nel 2012 fu vietato ai minori di 18 anni, mentre in Germania Ovest fu trasmesso solo in versione censurata, che fu però anch'essa vietata ai minori di anni 18; in Islanda ai minori di 16; in Italia ai minori di 14; in Messico ai minori di 18 anni; in Perù ai minori di 18 anni; in Portogallo ai minori di 16 anni; a Singapore la visione dei bambini è stata permessa solo con la presenza di un adulto; in Corea del Sud il film censurato ai minori di 15 anni; in Svezia minori di 15; nel Regno Unito la versione censurata ai minori di 18. Negli Stati Uniti d'America la Motion Picture Association of America (MPAA) ha valutato il film con il certificato nº 28156 R (restricted), ovvero vietato ai minori di 17 anni non accompagnati dai genitori.[21]

Accoglienza[modifica | modifica wikitesto]

Brian Thompson interpreta il ruolo della "belva della notte"

Incassi[modifica | modifica wikitesto]

Il film, nel primo giorno di programmazione (23 maggio) in patria incassa $ 3.666.015; nel secondo riesce a guadagnarne quasi 5 milioni, arrivando a $ 8.302.351; il 25 la somma ammonta a $ 12.653.032, il 26 a $ 15.652.147.[22] L'incasso totale negli Stati Uniti d'America ammonta a $ 49.042.224, mentre globalmente ne incassa circa $ 160.000.000.[13]

Critica[modifica | modifica wikitesto]

Il film non è stato accolto benissimo dalla critica: su IMDb ottiene un punteggio di 5.8/10,[23] su Comingsoon 2.3/5,[24] su MYmovies.it 2.56/5,[25] su FilmTV 4.6/10,[26] su Movieplayer.it 2.4/5,[27] su AllMovie 1.5/5.[28]

  • Laura e Morando Morandini de Telesette:[29]
    • "Poliziesco? Quella faccia di bronzo di Stallone ha inventato il fantapoliziesco. Esistono due approcci al film: prenderlo sul serio e allora è un caso di cretinismo premeditato, oppure no e allora i suoi vizi sono ribaltati."
  • Francesco Mininni de Magazine italiano tv:[29]
    • "Dove si ferma la legge comincio io". Così dice Stallone guardando torvo la macchina da presa. Ma, sotto sotto, non ci crede neanche lui, per quanto eviti accuratamente ogni accenno di ironia in quasi tutti i suoi film. Cobra è un poliziotto che non lascia il segno: molto meglio Callaghan."

Videogioco[modifica | modifica wikitesto]

La Ocean Software realizzò un videogioco nel 1986, in coincidenza con l'uscita del film. Trattasi di un gioco d'azione dove il giocatore controlla Cobretti nel tentativo di sconfiggere "le belve della notte" e proteggere la modella Ingrid dalla loro collera. Distribuito per Commodore 64, Sinclair ZX Spectrum ed Amstrad CPC, il gioco è noto per la musica ed il suo elevato livello di difficoltà. Una volta completati i primi tre livelli il gioco riparte: infatti per consentire l'uscita del gioco in contemporanea con il film non era stato previsto un finale.

Riconosciementi[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ http://www.imdb.com/title/tt0090859/companycredits?ref_=tt_dt_co#production
  2. ^ http://www.imdb.com/title/tt0090859/companycredits?ref_=tt_dt_co#other
  3. ^ http://www.imdb.com/title/tt0090859/trivia?item=tr2006239
  4. ^ http://www.slyitalian.com/Progetti%20Rifiutati.html
  5. ^ http://www.imdb.com/title/tt0090859/trivia?item=tr0618233
  6. ^ http://www.imdb.com/title/tt0090859/trivia?item=tr0618460
  7. ^ http://www.imdb.com/title/tt0090859/trivia?item=tr1343284
  8. ^ http://www.imdb.com/title/tt0090859/trivia?item=tr2006238
  9. ^ http://www.imdb.com/title/tt0090859/trivia?item=tr2224199
  10. ^ http://www.imdb.com/title/tt0090859/trivia?item=tr2224201
  11. ^ http://www.slyitalian.com/Salari%20Percepiti.html
  12. ^ a b http://www.slyitalian.com/Curiosita'_C.html
  13. ^ a b http://www.imdb.com/title/tt0090859/business?ref_=tt_dt_bus
  14. ^ http://www.imdb.com/title/tt0090859/locations?ref_=tt_dt_dt
  15. ^ http://www.imdb.com/title/tt0090859/trivia?item=tr0628250
  16. ^ http://www.bloopers.it/?id_film=509&lettera=C#.V3pbmc5OJaU
  17. ^ http://www.imdb.com/title/tt0090859/trivia?item=tr2141257
  18. ^ http://www.imdb.com/title/tt0090859/taglines
  19. ^ http://www.imdb.com/title/tt0090859/releaseinfo#releases
  20. ^ http://www.imdb.com/title/tt0090859/releaseinfo#akas
  21. ^ http://www.imdb.com/title/tt0090859/parentalguide?ref_=tt_stry_pg#certification
  22. ^ http://www.boxofficemojo.com/movies/?page=daily&id=cobra.htm
  23. ^ http://www.imdb.com/title/tt0090859/ratings?ref_=tt_ov_rt
  24. ^ http://www.comingsoon.it/film/cobra/5633/scheda/
  25. ^ http://www.mymovies.it/dizionario/recensione.asp?id=5640
  26. ^ http://www.filmtv.it/film/1616/cobra/
  27. ^ http://movieplayer.it/film/cobra_2644/
  28. ^ http://www.allmovie.com/movie/cobra-v10123
  29. ^ a b http://www.slyitalian.com/Critica%20Cobra.html
  30. ^ http://www.imdb.com/title/tt0090859/awards?ref_=tt_awd

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema