Clubul Sportiv Municipal Politehnica Iași

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
CSM Politehnica Iași
Calcio Football pictogram.svg
Segni distintivi
Uniformi di gara
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Trasferta
Colori sociali 600px Azzurro e Bianco (Strisce).svg Bianco, azzurro
Dati societari
Città Iași
Nazione Romania Romania
Confederazione UEFA
Federazione Flag of Romania.svg FRF
Fondazione 1945
Rifondazione2010
Proprietario Romania Leonida Antohi
Presidente Romania Florin Prunea
Allenatore Romania Flavius Stoican
Stadio Stadio Emil Alexandrescu
(11.500 posti)
Sito web www.csmsiasi.ro
Palmarès
Dati aggiornati al 12 febbraio 2018
Si invita a seguire il modello di voce

Il Clubul Sportiv Municipal Politehnica Iași è una società calcistica romena con sede nella città di Iași, fondata nel 1945. Nella stagione 2017-18 milita in Liga I, massima categoria del campionato rumeno di calcio.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il Fotbal Club Politehnica Iași, la più importante squadra cittadina, si sciolse nel 2010 dopo 65 anni di attività[1]. Venne così fondata il ACSMU Poli (acronimo di Asociația Club Sportiv Municipal Universitar Politehnica Iași) dalla fusione del Navobi Charity Cup Iași (squadra militante in Liga V) e il Tricolorul Breaza (club retrocesso in Liga III) che fu iscritta in un primo momento in Liga III per poi disputare il campionato di Liga II a causa della defezione di altre squadre[2]. Fu assunto come allenatore Ionuț Popa e Grigore Sichitiu venne nominato presidente[3] e parte dei giocatori del vecchio club vennero ingaggiati.

Nel primo campionato (Liga II 2010-2011) si classificò al quinto posto[4] nonostante il buon livello dei giocatori e il cambio di allenatore[5]. Durante l'estate cambiò nome nell'attuale Clubul Sportiv Municipal Studențesc Iași per togliere qualsiasi riferimento con il vecchio club scomparso e iniziò il campionato successivo con l'obiettivo della promozione. Cambiarono presidente ed allenatore e anche la squadra venne rinforzata. Il 2 giugno 2012, a soli due anni dalla nascita, la squadra venne promossa in Liga I avendo terminato il campionato al secondo posto[6].

Il 22 luglio 2016 il Clubul Sportiv Municipal Studențesc Iași ha cambiato nome in Clubul Sportiv Municipal Politehnica Iași, per sancire un più stretto legame con la tradizione del defunto Fotbal Club Politehnica Iași.

Cronistoria[modifica | modifica wikitesto]

Cronistoria del CSMS Iaṣi
  • 2010-11 · 5° in Liga II seria B
  • 2011-12 · 2° in Liga II seria A, Promosso in Liga I
  • 2012-13 · 17° in Liga I, Retrocesso
  • 2013-14 · 1° in Liga II, Promosso in Liga I
  • 2014-15 · 12° in Liga I
  • 2015-16 · 7° in Liga I . Al termine del campionato cambia nome in Clubul Sportiv Municipal Studențesc Iași

Organico[modifica | modifica wikitesto]

Rosa 2018-2019[modifica | modifica wikitesto]

Aggiornata al 1º giugno 2019.

N. Ruolo Giocatore
1 Spagna P Rubén Miño
3 Romania D Ionuț Panțîru
4 Romania D Ovidiu Mihalache
5 Romania D Narcis Bădic
8 Romania D Gabriel Bosoi
9 Romania A Andrei Burlacu
10 Portogallo C Filipe Nascimento
11 Spagna A Boris Garrós
12 Moldavia P Denis Rusu
13 Romania D Ștefan Rusu
17 Portogallo C João Teixeira
18 Romania A Mario Pipoș
N. Ruolo Giocatore
19 Romania D Andrei Sin
20 Capo Verde A Platini
22 Francia C Willy Semedo
23 Romania D Cosmin Frăsinescu (capitano)
24 Romania D Florin Gardoș
29 Camerun A Lewis Enoh
88 Romania C Francisc Cristea
90 Romania C Alexandru Zaharia
92 Albania C Kamer Qaka
95 Stati Uniti P Jacob Samnik
97 Romania C Marius Chelaru

Rosa 2017-2018[modifica | modifica wikitesto]

N. Ruolo Giocatore
1 Croazia P Ivan Kelava
2 Lettonia D Vitālijs Jagodinskis
3 Romania D Ionuț Panțîru
4 Romania D Ovidiu Mihalache
5 Romania D Narcis Bădic
6 Romania C Mădălin Mihăescu
7 Italia D Danilo Raponi
8 Romania D Gabriel Bosoi
9 Guinea A Salim Cissé
10 Romania A Andrei Cristea
11 Brasile A Jô Santos
14 Romania C Ionuț Cioinac
18 Romania C Vlad Danale
N. Ruolo Giocatore
19 Romania D Andrei Sin
21 Uganda C Luwagga Kizito
23 Romania D Cosmin Frăsinescu
24 Romania C Robert Dodan
28 Moldavia P Alexei Koșelev
33 Moldavia P Denis Rusu
53 Libia D Sadiq El Fitouri
70 Romania A Bogdan Gavrilă
77 Portogallo C Pedro Mendes
88 Romania C Cătălin Ștefănescu
90 Romania C Alexandru Zaharia
92 Albania C Kamer Qaka
97 Romania C Marius Chelaru

Rosa 2014-2015[modifica | modifica wikitesto]

N. Ruolo Giocatore
1 Italia P Alessandro Caparco
4 Romania D Ovidiu Mihalache
5 Romania C Narcis Bădic
6 Romania D Alexandru Crețu
7 Romania C Adrian Olah
8 Romania D Gabriel Bosoi
9 Moldavia A Alexandru Boiciuc
10 Romania C Liviu Mihai
11 Romania A Alexandru Ciucur
12 Bosnia ed Erzegovina P Branko Grahovac
13 Romania C Andrei Enescu
14 Bosnia ed Erzegovina A Bojan Golubović
N. Ruolo Giocatore
16 Nigeria A Gomo Onduku
17 Bosnia ed Erzegovina D Bojan Marković
18 Romania A Mădălin Crengăniș
19 Romania D Mădălin Ciucă
20 Romania C Valentin Coșereanu
21 Ungheria C Lukács Bőle
22 Serbia C Milan Mitić
23 Portogallo C Fábio Braga
26 Romania D Ionuț Voicu
29 Romania D Florin Plămadă
30 Romania C Alexandru Țigănașu
92 Romania P Nicușor Grecu

Rosa 2013-2014[modifica | modifica wikitesto]

N. Ruolo Giocatore
2 Romania D Alexandru Crețu
3 Romania D Bogdan Mitrea
4 Romania D Adrian Avrămia
5 Romania C Narcis Bădic
6 Romania D Răzvan Tincu
7 Romania C Alexandru Ciucur
8 Romania A Claudiu Ionescu
9 Romania A Andrei Herghelegiu
10 Romania C Claudiu Tudor
11 Romania A Marius Onofraș (capitano)
14 Romania D Bogdan Straton
17 Serbia C Ivan Petrović
18 Romania A Ramses Gado
N. Ruolo Giocatore
20 Romania D Iulian Vladu
21 Romania C Adrian Nalați
23 Romania P Ionuț Irimia
24 Romania A Adrian Pătulea
25 Romania C Ciprian Milea
26 Romania A Răzvan Gorovei
27 Romania A Cătălin Curiliuc
28 Senegal C Souleymane Keïta
30 Romania C Alexandru Țigănașu
31 Romania D Ionuț Mihălăchioae
33 Romania P Cezar Lungu
77 Bosnia ed Erzegovina D Petar Jovanović
88 Romania P Andrei Bălan

Colori e Simboli[modifica | modifica wikitesto]

La divisa ufficiale del club è blu, mentre lo stemma è un cerchio con all'interno un secondo cerchio a righe bianco blu e un pallone. Nel margine è scritto il nome del club.[7]

Stadio[modifica | modifica wikitesto]

La squadra gioca gli incontri interni allo stadio Emil Alexandrescu, situato nei pressi del Parco Copou vicino all'Università cittadina con una capienza di 12.500 spettatori[8] successivamente ridotti a 11.500 dopo lavori di ristrutturazioni. È stato costruito nel 1960 ed è dedicato a Emil Alexandrescu, ex giocatore e sindaco della città morto nel 1992[9]

Organigramma societario[modifica | modifica wikitesto]

Dal sito ufficiale della società:[10][11]

Staff attuale dell'area tecnica e amministrativa
  • Presidente: Florin Prunea.
  • Vice Presidenti: Anghelache Constantin, Apostol Ion, Ursu Mircea, Starica Cristi.
  • Direttore marketing: Grierosu Alexandru
  • Amministrazione controllo e finanza: Dumitriu Ecaterina.
  • Addetto stampa: Ungureanu Mircea.
  • Allenatore: Ionuț Popa.
  • Vice allenatore: Narcis Ciocârlan.
  • Allenatore portieri: Benone Dohot.
  • Medico sociale: Pralea Marius.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

2013-2014

Altri piazzamenti[modifica | modifica wikitesto]

Semifinalista: 1962-1963

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Il Poli Iaşi non si iscrive al campionato, su iasisport.gsp.ro. URL consultato il 12 luglio 2012.
  2. ^ Articolo sulla fondazione del club su evenimentul.ro, su evenimentul.ro. URL consultato il 12 luglio 2012 (archiviato dall'url originale il 20 agosto 2010).
  3. ^ Sichitiu presidente del club, su bzi.ro. URL consultato il 12 luglio 2012.
  4. ^ Liga II 2010-2011 su romaniansoccer.ro, su romaniansoccer.ro. URL consultato il 12 luglio 2012.
  5. ^ Articolo sulla storia del club, su liga2.prosport.ro. URL consultato il 12 luglio 2012.
  6. ^ Liga II 2011-2012 su romaniansoccer.ro, su romaniansoccer.ro. URL consultato il 12 luglio 2012.
  7. ^ stemma del club nella pagina del sito ufficiale, su csmsiasi.ro. URL consultato il 12 luglio 2012 (archiviato dall'url originale il 9 agosto 2014).
  8. ^ Profilo dell'impianto su transfermarkt, su transfermarkt.co.uk. URL consultato il 12 luglio 2012 (archiviato dall'url originale il 20 ottobre 2013).
  9. ^ Profilo dell'impianto su stadiumromania, su stadiumromania.blogspot.it. URL consultato il 12 luglio 2012.
  10. ^ staff tecnico dal sito ufficiale, su csmsiasi.ro. URL consultato il 12 luglio 2012.
  11. ^ staff amministrativo dal sito ufficiale, su csmsiasi.ro. URL consultato il 12 luglio 2012.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]