Club Italia (pallavolo femminile)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Vai alla navigazione Vai alla ricerca
Club Italia
Pallavolo
Segni distintivi
Uniformi di gara
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Trasferta
Nome sponsorizzato Club Italia
Colori sociali Club Italia Azzurro
Dati societari
Città Roma
Nazione Bandiera dell'Italia Italia
Confederazione CEV
Federazione FIPAV
Campionato Serie B1
Fondazione 1998
Presidente Bandiera dell'Italia Pietro Bruno Cattaneo
Allenatore Bandiera dell'Italia Michele Fanni[1]
Impianto Centro Pavesi
(1 000 posti)
Palmarès
Stagione in corso
Si invita a seguire le direttive del Progetto Pallavolo

Il Club Italia è una società pallavolistica femminile italiana con sede a Roma: milita nel campionato di Serie B1.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il Club Italia è stato fondato nel 1998 per volere di Julio Velasco[2]: l'obiettivo della società, di proprietà della Federazione Italiana Pallavolo e quindi con sede sociale a Roma, è quello di formare giovani atlete italiane, provenienti dai vivai delle varie squadre della penisola[3]; il Club Italia partecipa in una divisione scelta anno per anno dalla federazione, talvolta senza obblighi di classifica, esclusa da promozioni o retrocessioni.

Durante i primi quattro anni di attività, il Club Italia disputa partite amatoriali, avendo come sede di gioco Lucca, per poi spostarsi dopo pochi mesi a Ravenna: nella stagione 2003-04 partecipa al campionato di Serie B2, mentre in quella successiva disputa la Serie B1. Dopo un'annata, quella 2004-05 nuovamente in Serie B2, per tre stagioni consecutive partecipa alla terza divisione nazionale, fino alla stagione 2008-09 quando prende parte solo a partite amatoriali: la sede di gioco in questi anni è prima a Roma e poi definitivamente a Milano. Per il campionato 2009-10 prende parte alla Serie A2[4], per poi proseguire sempre in Serie B1, fino alla stagione 2014-15 quando torna nuovamente nella serie cadetta.

Per decisione della federazione, la squadra viene ammessa a partecipare alla Serie A1 per il campionato 2015-16[5], esperimento proseguito anche nella Serie A1 2016-17: tuttavia al termine della competizione, complice l'ultimo posto in classifica, retrocede in Serie A2, dove ha partecipato regolarmente per il campionato 2017-18[6].

Viene nuovamente ammessa alla Serie A1 per il campionato 2018-19, mentre da quella successiva è in serie cadetta.

Al termine dell'annata 2022-2023, conclusa con la retrocessione sul campo, la federazione decide di iscrivere la squadra al campionato di Serie B1.

Cronistoria[modifica | modifica wikitesto]

Cronistoria del Club Italia
  • 1998: Fondazione del Club Italia con sede a Roma.
  • 1998-99: Attività amatoriale.
  • 1999-00: Attività amatoriale.

  • 2000-01: Attività amatoriale.
  • 2001-02: Attività amatoriale.
  • 2002: Ripescata in Serie B2.
  • 2002-03: 6ª in Serie B2 (girone E).
  • 2003: Ripescata in Serie B1.
  • 2003-04: 9ª in Serie B1 (girone B).
  • 2004: Ripescata in Serie B2.
  • 2004-05: 10ª in Serie B2 (girone E).
  • 2005: Ripescata in Serie B1.
  • 2005-06: 14ª in Serie B1 (girone C).
  • 2006: Ripescata in Serie B1.
  • 2006-07: 14ª in Serie B1 (girone B).
  • 2007: Ripescata in Serie B1.
  • 2007-08: 15ª in Serie B1 (girone B).
  • 2008-09: Attività amatoriale.
  • 2009: Ripescata in Serie A2.
  • 2009-10: 16ª in Serie A2.

  • 2010-11: 10ª in Serie B1 (girone D).
  • 2011-12: 13ª in Serie B1 (girone A).
  • 2012: Ripescata in Serie B1.
  • 2012-13: 13ª in Serie B1 (girone A).
  • 2013: Ripescata in Serie B1.
  • 2013-14: 12ª in Serie B1 (girone A).
  • 2014: Ripescata in Serie A2.
  • 2014-15: 7ª in Serie A2; semifinali play-off promozione.
Quarti di finale in Coppa Italia di Serie A2.

  • 2020-21: 9ª in Serie A2 (girone ovest); 7ª in pool salvezza.
  • 2021-22: 9ª in Serie A2 (girone B); 4ª in pool salvezza
  • 2022: Ripescata in Serie A2.
  • 2022-23: 12ª in Serie A2 (girone A); 10ª in pool salvezza. Retrocessa in Serie B1.

Rosa 2023-2024[modifica | modifica wikitesto]

Nome Ruolo Data di nascita Nazionalità sportiva
1 Ilaria Batte P 27 giugno 2005 Bandiera dell'Italia Italia
2 Giorgia Sari C 10 luglio 2008 Bandiera dell'Italia Italia
3 Maia Monaco C 12 luglio 2006 Bandiera dell'Italia Italia
4 Giorgia Amoruso S 18 maggio 2006 Bandiera dell'Italia Italia
5 Stella Caruso O 2 aprile 2008 Bandiera dell'Italia Italia
6 Perla Massaglia S 5 luglio 2008 Bandiera dell'Italia Italia
7 Giovanna Fratangelo P 26 gennaio 2007 Bandiera dell'Italia Italia
8 Caterina Peroni S 21 maggio 2007 Bandiera dell'Italia Italia
9 Aurora Micheletti C 27 aprile 2005 Bandiera dell'Italia Italia
10 Arianna Gambini Capitano L 14 aprile 2005 Bandiera dell'Italia Italia
11 Rebecca Aimaretti O 8 aprile 2008 Bandiera dell'Italia Italia
12 Ludovica Tosini S 14 febbraio 2008 Bandiera dell'Italia Italia
15 Giulia Colleoni C 15 gennaio 2007 Bandiera dell'Italia Italia
19 Arianna Bovolenta C 15 luglio 2008 Bandiera dell'Italia Italia

Pallavoliste[modifica | modifica wikitesto]

Le singole voci sono elencate nella Categoria:Pallavoliste del Club Italia.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Club Italia sul sito FederVolley, su federvolley.it.
  2. ^ Gian Luca Pasini, Varato il Club Italia delle donne, progetto pilota verso Sydney 2000, in La Gazzetta dello Sport, 22 luglio 1998.
  3. ^ Cenni sul Club Italia, su mi-lorenteggio.com. URL consultato il 20 luglio 2014.
  4. ^ Risultati del Club Italia, su legavolleyfemminile.it. URL consultato il 20 luglio 2014 (archiviato dall'url originale il 21 agosto 2014).
  5. ^ Le iscritte alla Serie A1 2016-16, su volleyball.it (archiviato dall'url originale il 6 marzo 2016).
  6. ^ A1/A2 Femminile: Le domande d’iscrizione… Sospiro di sollievo, Bergamo c’è, su volleyball.it. URL consultato il 29 giugno 2017 (archiviato dall'url originale il 19 agosto 2017).
  7. ^ Posizione in classifica al momento dell'interruzione del campionato a causa del diffondersi della pandemia di COVID-19 in Italia.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN7119151778232518130004 · WorldCat Identities (ENviaf-7119151778232518130004
  Portale Pallavolo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di pallavolo