Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui

Cloyster

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Cloyster
Cloyster
Cloyster

Nomi registrati in altre lingue
Giapponese パルシェン Parushen
Tedesco Austos
Francese Crustabri
Pokédex
Colore Viola
Classico 091
Johto 170
Hoenn 261
Caratteristiche
Categoria Pokémon Bivalve
Altezza 150 cm
Peso 132,5 kg
Generazione Prima
Evoluzione di Shellder
Stato Primo Stadio
Tipi Acqua
Ghiaccio
Abilità Guscioscudo
Abillegame
Copricapo
Legenda · progetto Pokémon

Cloyster (in giapponese パルシェン Parushen, in tedesco Austos, in francese Crustabri) è un Pokémon della Prima generazione di tipo Acqua/Ghiaccio. Il suo numero identificativo Pokédex è 91.

È uno dei Pokémon utilizzati dalla Superquattro Lorelei.[1] Anche Giovanni e Butch del Team Rocket possiedono un esemplare di Cloyster.

Condivide la sua specie con la sua pre-evoluzione Shellder e con il Pokémon Clamperl.

Significato del nome[modifica | modifica wikitesto]

Il suo nome probabilmente deriva dell'unione del verbo inglese (to) cloister (rinchiudersi) con la parola oyster (ostrica). Potrebbe inoltre derivare dall'unione delle parole clam (vongola) o clamp (morsa) ed oyster.

Il suo nome giapponese, パルシェン Parshen, potrebbe derivare dall'unione delle parole inglesi pearl (perla) e shell (conchiglia).

Il suo nome tedesco, Austos, probabilmente deriva da Auster (ostrica).

Il suo nome francese, Crustabri, potrebbe derivare dall'unione delle parole crustacé (crostaceo) e abri (rifugio).

Origine[modifica | modifica wikitesto]

Spondylus regius

Cloyster è basato su un bivalve, in particolare su quelle del genere Spondylus. La sua testa è costituita da una perla di colore nero.

Evoluzioni[modifica | modifica wikitesto]

Si evolve da Shellder usando la Pietraidrica.

Pokédex[modifica | modifica wikitesto]

  • Rosso/Blu/VerdeFoglia: Se attaccato, scaglia rapide raffiche di corna. Non è mai stato visto internamente.
  • Giallo: È protetto da una conchiglia dura come il diamante. Talvolta attacca sparando lance dalla conchiglia.
  • Oro/HeartGold: Quando richiude il guscio nessuno può aprirlo, neppure chi è dotato di una forza straordinaria.
  • Argento/SoulSilver/X: Ai Cloyster che vivono in mari con forti maree crescono grandi aculei affilati sui gusci.
  • Cristallo: Neppure un missile potrebbe scalfire le punte con cui colpisce i nemici. Sono ancora più dure del guscio.
  • RossoFuoco/Y: Neppure una bomba può scalfire il suo duro guscio, che apre soltanto quando sta attaccando.
  • VerdeFoglia: Se attaccato, scaglia rapide raffiche di corna. Non è mai stato visto internamente.
  • Rubino/Zaffiro: Cloyster è in grado di nuotare in mare aperto, ingerendo acqua dalla bocca per poi espellerla violentemente a mo' di propulsore. Questo Pokémon usa lo stesso metodo per sparare punte dalla conchiglia.
  • Smeraldo: Cloyster nuota in mare aperto ingerendo acqua dalla bocca per poi espellerla a mo' di propulsore. Usa lo stesso metodo per sparare punte dalla conchiglia.
  • Diamante/Perla/Platino/Nero/Bianco/Nero2/Bianco2: Quando lotta si protegge tenendo la conchiglia chiusa e spara punte per respingere i nemici.

Nel videogioco[modifica | modifica wikitesto]

Nei videogiochi Pokémon Nero e Bianco e Pokémon Nero 2 e Bianco 2 Cloyster è presente nel Percorso 13 e nei pressi di Spiraria. Nelle versioni Nera 2 e Bianca 2 è inoltre disponibile nella Grotta Costiera e nella città di Grecalopoli.

In Pokémon X e Y Cloyster è ottenibile nel Safari Amici. Nella versione Y è inoltre presente lungo il Percorso 8.

Mosse[modifica | modifica wikitesto]

Essendosi evoluto tramite Pietraidrica, Cloyster può apprendere naturalmente solo le mosse Fielepunte, Ritirata, Supersuono, Protezione, Raggiaurora, Sparalance, Punte e Scagliagelo. Tramite MT è in grado di imparare Attaccalite (Buio) e Velenpuntura (Veleno).

Sebbene l'attacco Sparalance sia di tipo Normale, Cloyster è l'unico Pokémon non di tipo Roccia ad apprendere la mossa.

Cloyster può utilizzare le mosse MN Surf, Mulinello e Sub. Sebbene in Pokémon Rosso Fuoco e Verde Foglia non sia presente l'MN contenente Sub, la Superquattro Lorelei possiede un Pokémon in grado di utilizzare tale attacco.

Nel gioco di carte collezionabili Cloyster apprende la mossa Leccata.

Nell'anime[modifica | modifica wikitesto]

Cloyster appare per la prima volta nel corso dell'episodio Avventura su due ruote (The Bridge Bike Gang) in cui Misty vorrebbe schierare Starmie contro il Pokémon, ma il suo Psyduck esce dalla sua Poké Ball, causando l'ilarità dell'allenatore avversario.[2]

Il capopalestra Giovanni possiede un Cloyster mostrato in L'ottava Medaglia (The Battle of the Badge).[3] Anche la Superquattro Prima ha un esemplare del Pokémon che utilizza contro il Pikachu di Ash Ketchum nell'episodio Lezioni di vita (The Mandarin Island Miss Match).[1][4]

Ash inoltre combatte contro Cloyster in Ghiaccio e fuoco (Fire and Ice) utilizzando il suo Kingler.[5]

Il Pokémon è inoltre presente negli episodi Il messaggio in bottiglia (The Crystal Onix) e La prima prova! (Staging a Heroes Welcome!).[6][7]

Nel gioco di carte collezionabili[modifica | modifica wikitesto]

Cloyster appare in 8 carte, prevalentemente di tipo Acqua, appartenenti a 7 set:[8][9]

  • Fossil
  • Gym Heroes (Pokémon della capopalestra Misty)
  • Expedition (due carte, una delle quali Olografica)
  • EX RossoFuoco e VerdeFoglia
  • EX L'Isola dei Draghi (come Cloyster δ di tipo Combattimento)
  • Prodigi Segreti
  • XY

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b (EN) Lorelei's Cloyster da Bulbapedia
  2. ^ (EN) Episode 36 - The Bridge Bike Gang da Serebii.net
  3. ^ (EN) Episode 63 - The Battle of the Badge da Serebii.net
  4. ^ (EN) Episode 99 - The Mandarin Island Mis-Match da Serebii.net
  5. ^ (EN) Episode 78 - Fire and Ice da Serebii.net
  6. ^ (EN) Episode 87 - The Crystal Onix da Serebii.net
  7. ^ (EN) Episode 545 - Staging A Heroes Welcome da Serebii.net
  8. ^ (EN) Cloyster (TCG) da Bulbapedia
  9. ^ (EN) #091 Cloyster - Cardex da Serebii.net

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • (EN) Paul J. Shinoda, Pokémon Official Nintendo Player's Guide, Nintendo Power, 1998, p. 88, ISBN 978-4-549-66914-0.
  • (EN) Nintendo Power, Pokémon Special Edition for Yellow, Red and Blue, Nintendo Power, 1999, p. 93, ASIN B000GLCWWW.
  • (EN) M. Arakawa, Pokémon Gold Version and Silver Version Complete Pokédex, Nintendo Power, 2000, p. 61, ASIN B000LZR8FO.
  • (EN) Scott Pellard, Pokémon Crystal Version, Nintendo Power, 2001, p. 115, ISBN 978-1-930206-12-0.
  • (EN) Eric Mylonas, Pokémon Fire Red & Leaf Green: Prima's Official Game Guide, Prima Games, 2004, p. 114, ISBN 978-0-7615-4708-2.
  • (EN) Lawrence Neves, Pokémon Diamond & Pearl Pokédex: Prima's Official Game Guide Vol. 2, Prima Games, 2007, p. 59, ISBN 978-0-7615-5635-0.
  • (EN) Pokémon USA, Pokémon Platinum: Prima's Official Game Guide, Prima Games, 2009, p. 416, ISBN 978-0-7615-6208-5.
  • (EN) Pokémon USA, Pokémon HeartGold & SoulSilver: The Official Pokémon Johto Guide & Johto Pokédex: Official Strategy Guide, Prima Games, 2010, p. 288, ISBN 978-0-307-46803-1.
  • (EN) Pokémon USA, Pokémon HeartGold & SoulSilver: The Official Pokémon Kanto Guide & National Pokédex: Official Strategy Guide, Prima Games, 2010, p. 244, ISBN 978-0-307-46805-5.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Pokémon Portale Pokémon: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Pokémon